WILDERNESS: è disponibile oggi il nuovo singolo “Fjords” Il gruppo di Frosinone presenta il primo estratto dal disco “Light after the first dive”

10656 0

E’ disponibile sui canali YouTube, SoundCloud e BandCamp dei Wilderness “Fjords”, primo singolo estratto da “Light after the first dive”, album di debutto della formazione. La canzone, che mischia sonorità post rock, shoegaze e indie, è la descrizione di paesaggi lontani, alla ricerca di una fredda terra, evocata dal titolo del brano.

 

<<Fjords” è un pezzo che abbiamo scritto di getto, in una sera di fine novembre. – racconta il gruppo – E’ un viaggio attraverso visioni di paesaggi che vedi fuori dal finestrino del treno, della tua macchina, o dalla “White Room”, la nostra saletta prove. Paesaggi che proiettano visioni, dopo la pioggia. Potresti essere qui o da un’altra parte. E’ una delle ultime canzoni che abbiamo scritto, nella fase in cui eravamo in tre. Emanuele (voce e chitarra) Brazzo (batteria) e Gianluigi (basso), forse la fase maggiormente creativa, probabilmente la più matura dell’album. E’ uno dei pezzi che esprime meglio e in modo più sintetico il nostro sound.>>

 

Il brano è contenuto nel primo disco in studio della formazione alternative rock, “Light after the first dive”, lavoro registrato e masterizzato ai VDSS Recording Studio – Morolo (FR) – e presentato dal vivo lo scorso luglio in occasione del Boville Festival, in apertura agli Zen Circus.

 

Wilderness sono Emanuele Tanzi (voce e chitarra), Gianluigi Rocchi (basso), Dimitri Petrucci (chitarra ed effetti) e Maurizio Tomaselli (batteria). Il gruppo, nato nel 2014 a Frosinone, dopo una fase embrionale necessaria a trovare l’attuale formazione e il proprio stile, inizia a comporre musica, le cui influenze spaziano dai Velvet Underground ai Radiohead. Nel 2015 registrano la prima demo in studio e, l’anno successivo, iniziano a comporre i brani del disco “Light after the first dive”, uscito nel 2017.

Giulia Cascella

Giulia Cascella

Giurista cinefila, classe 1990. La grande passione per il cinema mi ha accompagnata nei temibili anni adolescenziali, dove brufoli e amori platonici si sono mescolati ai protagonisti del grande schermo. Ho curato la regia di alcuni video pubblicitari e scattato diversi servizi fotografici.