Gomorra, il cast completo

Gomorra: condanna pesantissima per la serie tv! La serie tv che meglio rappresenta il sistema delinquenziale campano, Gomorra, ha appena ricevuto una gravissima condanna per questioni mafiose.

21056 0

Gomorra, pagavano il pizzo ai camorristi, arriva la condanna.

Il location manager della serie Gomorra è stato condannato per aver pagato il pizzo al proprietario di uno stabile, dove sono state girate alcune scene.

Il mafioso in questione è Francesco Gallo, detto ‘O Pisello, attualmente al 41 bis, che nel 2013 ha messo a disposizione la propria villa per le riprese della serie, previo pagamento di un adeguato pizzo.

Dopo le indagini necessarie, il giudice monocratico di Torre Annunziata ha condannato il location manager Gennaro Aquino per aver pagato la somma di 6000€ alla famiglia del boss, gesto per il quale l’uomo dovrà affrontare sei mesi di carcere.

I fatti presi in esame dal giudice Gabriella Ambrosino riportano la consegna del denaro, direttamente nelle mani del padre del camorrista attualmente in carcere, da parte di un manager di Cattleya. Le indagini proseguono anche nei confronti di tutto il resto della produzione e si stanno già vagliando alcune testimonianze.

Cattleya getta il dubbio sulla veridicità di queste accuse, perché nega la conoscenza di questo avvenimento.

Per Roberto Saviano, invece, queste accuse sono un gesto omertoso che porteranno gravi conseguenze alla popolarità di Gomorra.

Di seguito, la clip della scena ripresa nella location incriminata.

Fonte: TPI

Francesco Paolo Lepore

Francesco Paolo Lepore

Redattore presso PJN e CinemaTown, laureato in Nuove Tecnologie dell'Arte, studente di Social Media Marketing. Il cinema è una costante della sua vita. Ha scritto e diretto diversi progetti per le università e il territorio. Amante dei mass media, ne studia minuziosamente i meccanismi utili alla comunicazione emozionale. Scrive da sempre, osserva da sempre, ricorda tutto da sempre.