Vittorio Taviani - morte

Morto Vittorio Taviani: altro lutto nel mondo del cinema dopo Milos Forman Il grande regista aveva 88 anni ed era da tempo malato

6580 0

Altro lutto nel mondo del cinema: dopo Milos Forman, mancato il 13 aprile, ci lascia a due giorni di distanza un altro grande maestro del cinema contemporaneo, Vittorio Taviani.

Con il fratello Paolo, Vittorio aveva firmato capolavori come La notte di San Lorenzo (1982), Kaos (1984), Good Morning Babilonia (1987), Cesare deve morire (2012), e l’ultimo in ordine di tempo, Una questione privata, del 2017. Innumerevoli i riconoscimenti durante la fortunata carriera dei due registi, appassionati di cinema fin da giovani (hanno iniziato come animatori del cineclub di Pisa). Tra i tanti, ben 7 David di Donatello, 4 Nastri d’Argento, 3 Globi d’Oro, un Leone alla Carriera al Festival di Venezia nel 1986, un Orso d’Oro al Festival di Berlino nel 2012 e la Palma d’Oro nel 1977 al Festival di Cannes.

Proprio l’ex-presidente del Festival di Cannes, Gilles Jacob, rende omaggio a Vittorio Taviani e a Milos Forman, ricordandoli in un tweet, dove scrive

la simultanea scomparsa [di questi due grandi registi] ci fa stringere in un’emozione simile a quella provata in seguito alla morte congiunta di Antonioni e Bergman, il 20 luglio 2007. Faceva bello quel giorno, delle piccole onde morivano sulla spiaggia dell’isola di Farö…”.

Vittorio Taviani - Gilles Jacob
Tweet di Gilles Jacob sulla scomparsa di Vittorio Taviani

I fratelli Taviani erano anche appassionati di letteratura: la maggior parte dei loro più grandi film erano tratti da opere letterarie, come Padre Padrone, tratto dal romanzo di Gavino Ledda, Kaos, da Novelle per un giorno di Pirandello, Il sole di notte, da Tolstoj, Le affinità elettive, da Goethe. Hanno lavorato con i migliori attori non solo italiani ma anche internazionali, come Isabelle Huppert, Julian Sands, Charlotte Gainsbourg.

Vittorio era da tempo malato. L’annuncio all’Ansa è stato fatto da una delle figlie, Giovanna, che ha precisato che le esequie saranno in forma strettamente privata. Non è prevista camera ardente né funerale, ma il corpo del regista sarà cremato. Vittorio Taviani era il maggiore dei due fratelli ed aveva 88 anni.

Ginevra Van DeFlor

Ginevra Van DeFlor

Autrice di “BACK TO SCHOOL L’insostenibile pesantezza dell’essere Genitori-di-Allievi”, libro umoristico sulle disavventure quotidiane che tormentano papà e mamme di bambini in età scolare, vive attualmente a Parigi con la sua famiglia. Amante del cinema, frequenta regolarmente le sale sia con i figli sia con le amiche, il compagno o da sola, e collabora con diversi siti scrivendo, tra le altre cose, recensioni dei film visti, spesso in anticipo rispetto alle uscite in Italia. Soffre di un'acuta forma di binge-watching di serie tv, in particolare genere sci-fi, sovrannaturale, ma anche period dramas, qualche chick-flick tv shows, crime shows, insomma, chi più ne ha più ne metta. Divoratrice di libri (ultimamente anche molti per l'infanzia, per ovvie ragioni), appassionata di arte, teatro e viaggi, vive in perenne lotta contro il tempo. E di solito vince il tempo.