Korankei

Korankei Momiji Matsuri: il festival dei colori autunnali Un momento magico in Giappone

5468 0

Questo festival è celebre in tutto il Giappone ed è dedicato ai colori autunnali.
Korankei è una localita della città di Toyota, nella prefettura di Aichi, a circa un’ora di viaggio da Nagoya.
Si tratta della celebrazione dell’autunno, soprattutto del colore che gli aceri assumono in questa stagione, creando uno spettacolo mozzafiato tra rossi, arancioni e gialli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Korankei Ravine in autumn(Toyota, Aichi, Japan/Nov. 21th, 2010) — 秋の香嵐渓(2010年11月21日撮影) #愛知dc #豊田市 #足助

Un post condiviso da yascolo (@yascolo2) in data:

Il Korankei Momiji Matsuri si tiene ogni anno, puntualmente nel periodo del mese di novembre.
Quest’anno si terrà dal primo novembre al 30 novembre 2018.
L’ingresso alla manifestazione è gratuito, seppur i parcheggi della zona siano a pagamento.
Durante il festival tantissime persone si riuniscono per ammirare lo spettacolo, per cui è consigliabile arrivare presto, soprattutto nel week end, dove sono concentrate le celebrazioni.
Gli orari del Korankei Momiji Matsuri sono dalla nove del mattino alle nove della sera.


Dal tramonto gli alberi vengono illuminati in modo studiato per creare un’atmosfera davvero unica che permette ai tanti accorsi di godersi uno spettacolo incorniciato a puntino.
Non solo foglie autunnali, ma anche diverse dimostrazioni: musicali, percussioni giapponesi, cerimonie del te e altre performance, nonché diverse bancarelle sparse per le vie.

Nella zona di Korankei ci sono circa 11 tipi di aceri e alberi di ginkgo per un totale di oltre 4000 alberi.
La zona non è facilmente raggiungibile tramite mezzi pubblici, o comunque ci vuole abbastanza tempo, ma l’atmosfera è unica e indimenticabile.

CLICCANDO QUI sarete reindirizzati alla pagina della prefettura di Aichi dedicata al Korankei Momiji Matsuri.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Light Up

Un post condiviso da Mameaw Naka (@mameaw011) in data:

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.