Milan games week 2018: oggi la presentazione al castello sforzesco AESVI e il Comune di Milano per la prima volta insieme in vista del principale evento dedicato ai videogiochi in Italia. Ricco il cast degli ospiti italiani e internazionali che animeranno questa nuova edizione dello show

3825 0

Si è tenuta oggi nella Sala Viscontea del Castello Sforzesco di Milano la conferenza stampa di presentazione di Milan Games Week, il principale consumer show videoludico italiano, che dal 5 al 7 ottobre porterà nel capoluogo lombardo il meglio dell’industria videoludica italiana e internazionale. Per la prima volta nella storia della kermesse, quest’anno AESVI – l’Associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia – e il Comune di Milano hanno voluto celebrare insieme l’importanza dell’evento per la città, importanza testimoniata anche dai numeri record dell’edizione del 2017: con 148.000 visitatori (+7% vs 2016) e 150 espositori presenti (+50% vs 2016), Milan Games Week è oggi, per partecipazione di pubblico, il terzo evento dedicato ai videogiochi più grande d’Europa. Anche quest’anno Intesa Sanpaolo è partner istituzionale di Milan Games Week.

 

“Oggi è un giorno importante per AESVI e per Milan Games Week, questa conferenza stampa in una cornice storica e importante per la città di Milano ci riempie d’orgoglio e ci conferma l’attenzione nei confronti di una manifestazione che è riuscita a crescere costantemente negli anni fino a raggiungere i quasi 50 mila metri quadri dei tre padiglioni di questa edizione”, ha dichiarato Paolo Chisari, Presidente di AESVI. “Passare dai 30 mila partecipanti della prima manifestazione ai quasi 150 mila dell’anno scorso testimonia una crescita importante dell’attenzione nei confronti di un fenomeno, quello dei videogiochi, che appassiona oltre 17 milioni di italiani e vede la Lombardia in prima fila per numero di aziende presenti sul territorio”.

 

La conferenza stampa di presentazione di Milan Games Week è stata infatti l’occasione per sottolineare l’impatto positivo della manifestazione e dell’industria dei videogiochi sul territorio della città di Milano e della Lombardia. Secondo il terzo censimento dei game developer italiani realizzato da AESVI, la produzione di videogiochi in Italia coinvolge circa 120 studi di sviluppo in Italia, il 22% dei quali ospitati dalla provincia di Milano.

 

A margine della conferenza stampa è stato inoltre possibile scoprire con Marco Arena, CEO dello studio di sviluppo indipendente italiano Beyond The Gates il gioco in Virtual Reality “Beyond The Castle”, nel quale è possibile calarsi nei panni di un arciere che nella Milano rinascimentale difende il Castello Sforzesco da attacchi nemici. Beyond the Castle si inserisce nel percorso di avvicinamento tra musei italiani e videogiochi, e nella relazione sempre più stretta tra i Musei del Castello Sforzesco e le nuove forme di comunicazione del patrimonio culturale. I Musei del Castello Sforzesco hanno aderito nel 2017 al primo International Game Camp – una manifestazione sostenuta da Fondazione Cariplo Progetto IC Innovazione Culturale per incoraggiare lo scambio tra designer di giochi internazionali ed esperti italiani nel campo del Cultural Heritage – mettendo a disposizione di giovani game designer oltre 100 immagini di opere del proprio patrimonio (www.internationalgamecamp.com). Da marzo 2018 hanno ampliato la propria offerta didattica, inserendo fra le proposte anche un’esperienza di gamification, riconoscendo nel videogioco una forma alternativa ed efficace di apprendimento dei contenuti del museo. A maggio 2018 hanno inoltre avviato una collaborazione con il Master di Public History dell’Università degli Studi di Milano, sperimentando un progetto di storytelling delle Raccolte d’Arte Antica attraverso il fumetto, attualmente in fase di sviluppo. Di prossima implementazione è anche un progetto multimediale relativo al Museo degli Strumenti Musicali, che permetterà di ascoltare il suono degli strumenti storici esposti in sala e di approfondirne la conoscenza.

 

Gli ospiti nazionali e internazionali

L’edizione 2018 di Milan Games Week sarà arricchita quest’anno dalla presenza di sviluppatori di videogiochi di fama internazionale ma anche da youtuber e ospiti dal mondo delle serie tv, della musica e dello sportDavid Cage, Guru di questa edizione di Milan Games Week e uno dei più importanti autori di videogiochi al mondo, taglierà il nastro che aprirà le porte dei padiglioni di Fiera Milano Rho venerdì 5 ottobre, giorno in cui incontrerà il pubblico sul palco centrale dello show e racconterà la sua storia e l’avventura in Quantic Dream, prima di essere protagonista di un momento di meet & greet con i fan italiani. A lui si affiancheranno, durante i tre giorni a Fiera Milano Rho, ospiti del calibro dell’attore Charlie Cox e dello showrunner Erik Oleson della serie Marvel – Daredevil, James Burgon per presentare LEGO DC Super-Villains e la campionessa internazionale Kayane, che sarà alle prese con Soul Calibur VI.

 

A questi grandi nomi del panorama internazionale si aggiungeranno volti noti dello sport, del cinema e della TV come i giocatori dell’Olimpia MilanoMaccio Capatonda e Diletta Leotta, ma anche alcuni tra i più popolari youtuber e influencer del nostro Paese, da Marco Merrino a Sabaku no Maiku, passando per i Mates e GabboDSQ, fino ad arrivare ai numerosi ospiti che arricchiranno il palinsesto e la presenza a Milan Games Week di Radio 105, radio ufficiale e title sponsor del padiglione 16.

Nello stand ASUS Republic of Gamers il ledwall del palco mostrerà gli avvincenti gameplay, offrendo al pubblico la possibilità di vivere in prima i numerosi match in programma nel corso della lunga tre giorni durante i quali si alterneranno numerosi talent, disponibili anche per meet&greet con i fan, tra cui Paolocannone, Vanez, Counter, Fragola, Aki, Acefos, Tsuzume e Gotrek del team MOBA ROG, molti degli influencer del network MOBA, tra cui Pow3r, Kafkanya, Marco Merrino, Terenas, Gianandrea_orion, alcuni dei più popolari youtuber del network Melagodo, tra cui Gabbo, Rohn, Dread e Velox, insieme a player e team ospiti di primissimo livello come i QLASH e Kroatomist, vera outsider sulla scena competitiva dei battle royale. BigBen Interactive ospiterà il conduttore del programma radiofonico “105 Take Away” Alan Caligiuri venerdì 5 alle 15.30 e sabato e domenica alle 17, mentre lo youtuber Dread animerà lo stand sabato 6 alle ore 13.30 e alle 15.30 e domenica 7, alle 12.30 e alle 15.00. Sabato alle 11.00, invece, la giocatrice internazionale Kayane – nel Guinness World Records dal 2011 – presenterà in anteprima la Daija Arcade Stick di Nacon sfidando alcuni ospiti a Soul Calibur VI, in uscita il prossimo 19 ottobre, grazie a una collaborazione con Bandai Namco.

 

Tuberanza e Gioseph The Gamer saranno invece sul palco centrale della Milan Games Week (Padiglione 16) sabato 6 ottobre alle ore 12.00 per sfidare i loro fan a MY HERO ONE’S JUSTICE. Dalle 13.30 saranno quindi allo stand Bandai Namco Entertainment per un meet & greet speciale con i loro fan. NBA 2K19, presente a Milan Games Week in un’area dedicata dello stand Sony Interactive Entertainment, ospiterà invece sabato 6 ottobre dalle 17 alle 18 alcuni giocatori dell’Olimpia Milano. Radio 105, radio ufficiale e title sponsor del padiglione 16, dedicato agli esports, firmerà la colonna sonora dell’evento portando sul palco centrale di Milan Games Week 2018 alcuni tra gli artisti più amati dai giovani: Rkomi, Drefgold, Elettra Lamborghini e Dj Shablo. Durante tutta la manifestazione, inoltre, trasmetterà in diretta da Fiera Milano Rho: il venerdì dalle 12.00 alle 14.00 daranno il via alle dirette Daniele Battaglia, Diletta Leotta e Alan Caligiuri con il loro “105 Take Away”, il sabato e la domenica dalle 14.00 alle 16.00 sarà la volta degli Autogol e la domenica dalle 13.00 alle 14.00 di “105 WAG” – il programma sul mondo gaming esports – condotto da Bryan con Pier Parnofiello e Simone Milone.

 

Domenica 7 ottobre l’attore Charlie Cox e lo showrunner Erik Oleson della serie Marvel – Daredevil saranno presenti alla manifestazione: alle ore 11.30 presso la sala LEM (lato Padiglione 6) i due ospiti presenteranno le novità dello show durante un evento dedicato alla stampa e a 15 fan; a partire dalle ore 12.30, i due saranno ospiti dell’area Teatro dello stand Sony Interactive Entertainment. Alle ore 14.00, inoltre, Charlie Cox parteciperà alla storica sfilata di cosplayer durante un momento dedicato a Marvel – Daredevil, mentre ai membri della community PlayStation sarà riservato un esclusivo meet&greet con Maccio Capatonda, regista e protagonista della serie TV The Generi.

 

Lo stand TIM/Grow Up Network ospiterà un gruppo eterogeneo di creators: Sabaku no Maiku Jack Nobile saranno presenti il 5 e il 6 ottobre; i Mates, che dal palco TIM sveleranno i nomi degli otto vincitori che hanno partecipato all’iniziativa “TIM4MATES”, LaSabri e Klaus saranno presenti sabato 6 e domenica 7. Eleonora Olivieri, Ezektoor, Iolanda’s Sweets e J0k3Rincontreranno i fan nella giornata di sabato, Favij, Danny Lazzarin e Giulia Penna saranno presenti domenica, Kenoia e Marcy vivranno infine i tre giorni di Milan Games Week. Oltre a loro nei tre giorni si alterneranno nello stand altri ospiti, tra cui Cesca, Tony Tubo, Francesco Posa, Arcade Boyz, PuraFibraItaliana, Paolo Privitera, Storto Ma Non Troppo, ShikokuJin, Solfie, Amico.Andre, Stay Serena, Kevindamico91, GLORIA WHITE, Aku, Junkfully, Dadde, Dyanantasya, 17K Group, Polly Dance, CharlieMoon, Samuele Di Martino, GiosephTheGamer, Francy Dreams e TheMark.

 Per Warner Bros. Entertainment sarà presente James Burgon, Associate Producer di TT Games, che venerdì 5 ottobre presenterà a giornalisti, influencer e community LEGO DC Super-Villains, il nuovo e divertentissimo capitolo della serie che sarà disponibile dal 19 ottobre.


Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD