Usagi Yojimbo

Usagi Yojimbo Edizione Speciale Vol.6 – La recensione Il sesto volume di Usagi Yojimbo, serie edita in Italia da ReNoir Comics, approfondisce il rapporto tra Usagi e suo figlio Jotaro.

3511 0

Ogni volume della serie Usagi Yojimbo Edizione Speciale presenta al suo interno un paragrafo di introduzione firmato da alcuni dei più importanti nomi del fumetto americano. Dopo Stan Lee, Jamie S.Rich, Lynn Johnston e Greg Rucka, è arrivato il turno di Peter Laird.

Ero affascinato dall’abilità di Stan Sakai di creare, con un semplice coniglio, uno dei più formidabili personaggi d’azione nella storia dei fumetti.Peter Laird

Peter Laird, fumettista statunitense conosciuto per essere uno dei creatori delle tartarughe ninja, rimase stupito dal talento di Sakai. Probabilmente il coniglio-samurai protagonista della serie sarebbe stato, nelle mani di un autore meno fantasioso, alto due metri, denti aguzzi, pieno di muscoli e di armi. Invece Usagi colpisce ancora oggi proprio perché è l’esatto opposto.

 

Usagi Yojimbo

 

Usagi Yojimbo Edizione Speciale Vol.6, edito in Italia da ReNoir Comics, pone al centro dell’attenzione il viaggio di Usagi con il figlio Jotaro. Tutto ha inizio nel capitolo Duello al Kitanoji. Dopo lo scontro mortale tra Katsuichi e Nakamura Koji, Usagi infatti inizierà, sotto consiglio del suo vecchio sensei, un viaggio in compagnia di Jotaro, con l’obiettivo di passare del tempo insieme e conoscersi meglio.

Durante il tragitto incontreranno alcuni dei personaggi più amati della serie. Nel capitolo Fuori dall’Ombra fa nuovamente la sua comparsa Chizu, ex capo del clan Neko Ninja. Nel capitolo denominato Komainu c’è il ritorno di Kitsune, un’artista di strada che, in compagnia di una giovane ladruncola, arrotonda i propri introiti facendo la borseggiatrice. I capitoli successivi riportano in scena gli assassini padre e figlio Yagi e Gorogoro, apparsi precedentemente nel 2° volume, e la samurai Tomoe Ame, guardia del corpo di Lord Noriyuki e amica di Usagi (capitolo Uccidete Lord Geishu).

Una menzione speciale va al personaggio Sasuké, che appare nel capitolo denominato Sumi-E. Lo “schiaccia-denomi”, di cui non si conoscono le origini e quale sia la sua reale missione, si ritrova ad affrontare insieme a Usagi e Jotaro alcune forze soprannaturali scaturite da un Sumi Set.

In “Appunti d’autore”, Sakai descrive il sumi-e, l’arte dell’inchiostro. Esso comprende 4 oggetti: il pennello (fude), la carta (kami), l’inchiostro (sumi) e la  pietra da inchiostro (suzuri). La pittura a inchiostro giunse in Giappone dalla Cina e, grazie alle opere dei sacerdoti,  divenne una forma d’arte consolidata.

In Usagi Yojimbo Edizione Speciale Vol.6 non vi è più traccia della saga della Spada Falciatrice, tranne che per qualche piccolo rimando. Il volume ha quindi la possibilità di concentrarsi sul rapporto umano tra Usagi e il figlio Jotaro, e di riportare in auge personaggi del calibro di Yagi e Gorogoro, mantenendo costante la qualità del fumetto.