hara

HARA: ricordando la stella del Kpop ...

1702 0

Oggi, per molti, è una brutta giornata, per alcuni lo è ancora di più.
Lo scorso 24 novembre è stata annunciata e purtroppo confermata la scomparsa di Goo Hara, idol della nota girl group KARA di DSP Media.
A soli 28 anni, la giovane ha smesso di lottare.
Ma non siamo qui per alimentare la sofferenza, ma per cercare di ricordarla, nei momenti felici, nella gioia, nella passione e nel talento che questa ragazza ha sempre dimostrato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Midnight Queen 👑

Un post condiviso da 구하라 (@koohara__) in data:

Classe 1991, Goo Hara entra a far parte del mondo dell’Entertainment sud coreano in modo ufficiale nel 2008, quando entra a far parte del gruppo Kpop KARA di DSP Media.
Precedentemente aveva partecipato ad alcune audizioni per SM e JYP Ent.
Partecipa a diversi reality show come “ Invincible Youth “, fino ad arrivare a diventare MC del noto programma musicaleInkigayo “.
Debutta come attrice nel DramaCity Hunter “ del 2011.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#MidnightQueen#HARA#ハラ👑🙏 25日楽しみに💕(^^)

Un post condiviso da 구하라 (@koohara__) in data:

Dal 2014, su MBC, è andato in onda il suo reality show dal titolo: “ On & Off “.
Debutta come solista nel 2015 con l’EP: “ Alohara “, ma nel 2016 decide non rinnovare il contratto con la sua agenzia.
Successivamente si concentra sulla sua carriera di attrice e pubblica un album OST.

Sorridente e di grande talento, oggi vogliamo ricordarla così, lontano dai momenti tristi e difficili, unendoci al dolore di cari e amici per una perdita tanto prematura.
Oggi vogliamo ricordare così questa stella splendente, perché non ci sono mai abbastanza parole.

 

Francesca Bandini

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.