Italia e KPOP: Dance Contest Romics

7381 0

Seconda edizione della competizione in terra romana


Il 9 Aprile, durante la famosa manifestazione Romics a Roma, si è svolta la seconda edizione (nella regione lazio) del Kpop Dance Contest organizzato da KCI (Kpop Contest Italia).

La competizione prevede che gruppi e solisti si cimentino nel riprodurre le loro coreografie preferite nella loro interezza, nonché i costumi.
A giudicare i ragazzi, in questa competizione amatoriale, sono ballerini professionisti del panorama italiano,  per la parte “tecnica” e un/una cosplayer, per la parte “costumistica/sartoriale”.

Non appena arriviamo in fiera, di prima mattina, i ragazzi hanno appena iniziato le prove e mentre AlanLee testa le sedie per il pubblico, controllandone la comodità, a me tocca l’infausto compito di testare il palco prima che il panico possa mangiarmi in un sol boccone.
In poco tempo il padiglione si riempie e nello stesso breve tempo si fa ora di iniziare la competizione.
I ragazzi sono pronti ad esibirsi e vicino al palco si fanno forza l’un l’altro mentre Silvia (uno dei volti dietro KCI e Kaido Italia) da inizio allo Show.

I numeri in gara sono 11, 6 solisti e 5 gruppi e noi abbiamo deciso di parlare con ognuno di loro, nonché con chi permette questo evento fantastico, rivolto a tutti gli amanti del Kpop in Italia.

Al termine della competizione i vincitori sono:
Miglior Cosplay – Sakura (Trap di Henry)
2° Miglior Gruppo – Last Mi Ladies (Mamma Mia delle KARA)
Miglior Solista – Francesca (DripDrop di Taemin)
1° Miglior Gruppo – P.U.M.A (Eternity dei VIXX)

Kpop Dance Contest Italia @ Romics 2nd Edition
Kpop Dance Contest Italia @ Romics 2nd Edition

Ma prima di passare ai partecipanti abbiamo voluto sapere qualcosa in più degli organizzatori.
Sakura: Tanto per cominciare, vogliamo conoscere meglio questo Team.
Parlateci un pò di voi. Chi c’è dietro Kaido Italia e Kpop Contest Italia e come siete entrati nel mondo di Corea e Kpop?

KCI: Lo staff di Kaido Italia è formato da Jessica, Silvia e Katia anche se Jessica è un pò il factotum della situazione ed il Capo. Kpop Contest Italia, invece, si fonda su due staff: il primo interno e principale che si occupa dell’organizzazione vera e propria del Kpop Dance Contest in tutte le sue fasi composto da Jessica, Silvia, Nicole, Norma e Katia ed il secondo esterno che aiuta durante i preparativi pratici e logistici in concomitanza della data dell’evento formato da Marina, Sabrina, Daniela e Cassandra che approfittiamo per ringraziare calorosamente

Sakura: Questo non è il primo Contest Kpop di cui vi occupate.
Volete parlarci un po’ di queste esperienze?
In particolare quest’ultimo Romics.
KCI: Ormai stiamo perdendo anche noi il conto dei Contest che abbiamo fatto negli ultimi anni ma ogni volta è un’esperienza nuova che ci gratifica e ci fa avvicinare un pò di più ai partecipanti, agli spettatori, alla musica e ci stimola a dare sempre il meglio per strutturare e perfezionare il nostro Kpop Dance Contest. L’esperienza e trasferta romana, giunta alla sua seconda edizione, ci sta regalando grosse soddisfazioni ed il crescente riscontro e calore del pubblico ci conferma di star lavorando nella direzione giusta per continuare ad accogliere ed andare incontro, il più possibile, alle esigenze di chi ama il kpop nostra primaria e costante priorità.

Sakura: Com’è nata l’idea di creare un Kpop Dance e Voice Contest?
KCI: Come nelle migliori tradizioni è iniziato tutto un pò per caso, Jessica vedeva i ragazzi davanti allo stand che si fermavano, facevano “comunella” ed a volte si mettevano a ballare, sapevamo in più che in altri stati ci sono Contest Kpop così abbiamo pensato di provare a regalare un’evento che potesse offrire questa emozione anche ai fan italiani.

Sakura: Come pensiate sia andata questa seconda edizione a Romics? (Sempre in merito al KPOP).
KCI: Ogni Contest è diverso  e stupendo non si può realmente dire se sia migliore del precedente in quanto i partecipanti, il pubblico e noi diamo sempre il massimo ad ogni edizione.

Sakura: Nonostante il Kpop sia un genere che inizia ora a prendere piede nel nostro paese, trovate che ci sia una buona risposta nel pubblico? (in riferimento anche alle affluenze ai vostri eventi).
Pensate che la gente sia attirata da questo nuovo stile musicale, ovviamente estendo la domanda non solo all’evento di Romics ma alle vostre organizzazioni in generale.
KCI: Sicuramente ci sono una curiosità ed un interesse in continua crescita sia verso il Panorama Pop Coreano sia verso quello che stiamo facendo.
Ad ogni evento vi è sempre più affluenza fatta oltre che dagli appassionati già del genere anche dai curiosi o persone che si sono appena avvicinate a questo mondo e che lo stanno cominciando a conoscere mosse da grande passione ed entusiasmo. Il kpop sta davvero crescendo ed una risposta così positiva crediamo sia davvero lo stimolo migliore per andare avanti!

Sakura:  Mi faccio un po’ i fatti vostri, oltre alla vostra pagina su Facebook, avete altri social o recapiti che utilizzate per i contatti organizzativi?
In modo che, se qualcuno fosse interessato a chiedervi di portare un po’ di KPOP ai loro eventi, possa contattarvi.
KCI: Abbiamo il sito ma è in continua evoluzione. I canali principali sono comunque l’indirizzo mail: info@kpopcontestitalia.it, il Profilo Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100009948760744 e la Pagina sempre Facebook https://www.facebook.com/kpopcontestitalia/

Sakura: Avete qualche spoiler per noi? Qualche progetto futuro di cui vi state già occupando?
KCI: Siamo al lavoro al momento sull’organizzazione e preparazione del nostro prossimo Kpop Dance Contest che si terrà il 4 Giugno al Teatro Elfo Puccini di Milano ma chissà…vulcaniche e pronte come siamo a portare il Kpop dovunque lo si voglia ballare, cantare e vivere non si può mai sapere..
Non vi resta che tenere sotto controllo le nostre pagine!

KCI e Kaido Italia
KCI e Kaido Italia

Grazie a Kpop Contest Italia e Kaido italia.
Ma ora è il momento di sentire la voce dei partecipanti.
Conosciamoli un pò meglio.
(l’ordine d’intervista è puramente casuale).

P.U.M.A. (Vincitrici 1° Miglior Gruppo) Eternity – VIXX

Sakura: E’ stata la vostra prima esperienza ad un Dance Contest Kpop?
P.U.M.A. : No, questo è il nostro terzo contest !

Sakura: Avete trionfato come Miglior Gruppo tra i presenti, ve lo aspettavate?
P.U.M.A. : Assolutamente no, appena hanno annunciato il secondo miglior gruppo eravamo completamente disilluse di ricevere un premio. Eravamo tutte “vabbé raga, anche stavolta non ce l’abbiamo fatta”. Quando abbiamo visto il nostro nome apparire sullo schermo siamo rimaste assolutamente incredule tanto che alcune di noi sono direttamente scoppiate a piangere ahahah.

Sakura: Siete state dolcissime.
Avete portato Eternity dei VIXX, come avete scelto questa coreografia? E’ stato difficile mettervi d’accordo (visto anche l’alto numero di membri del gruppo)?
P.U.M.A. : Diciamo che è sempre difficile metterci d’accordo con le coreografie visto che ognuna di noi ha anche i ‘bias’ groups diversi dalle altre, ma alla fine per evitare litigi scegliamo tramite sondaggio~

Sakura: Vi capisco, non è mai semplice la scelta.
E’ stato difficile preparare questa performance?
P.U.M.A. : La coreografia di per sé è difficile a causa delle leve e della velocità del ritornello. È stato difficile al 50 e 50 perché da una parte l’avevamo già portata a Novembre a Milano ma dall’altra abbiamo rifatto solo due prove tutte insieme prima del Romics ahaha.

Sakura: Solo due prove, wao! Molto brave, non è per nulla semplice come coreografia, per questo colgo l’occasione per chiedervi, secondo voi, qual è stata la parte più complessa da realizzare.
P.U.M.A. : Ahahah siamo state un po’ pazze e azzardate ma ne è valsa la pena! Comunque crediamo sia stata la coordinazione nel ritornello, quella ci ha tolto davvero tanto tempo!

Sakura: Io ho sempre avuto paura dei pezzi iniziali e finale dove i vari membri vengono spinti a terra o in piedi.
Secondo me sono difficilissimi e voi siete state bravissime.
Cambiamo aria ma, rimaniamo in tema.
Tra i partecipanti, chi vi è rimasto più impresso?

P.U.M.A. : Di sicuro anche quei pezzi all’inizio ci hanno dato del filo da torcere ahaha e grazie mille davvero per i complimenti ;-; Purtroppo da dietro le quinte non siamo riuscite a goderci per bene le performances ma ci sentiamo di fare i complimenti di cuore a tutte! Forse siamo di parte ma abbiamo amato soprattutto Francesca che ci fa sentire delle adolescenti impazzite ogni volta che sale sul palco e i Warriorz con i quali abbiamo anche un bel rapporto di amicizia ~

Sakura: Avete degli spoiler per noi? Anche piccoli? Progetti futuri?
P.U.M.A. : Purtroppo ora l’unico spoiler che potremmo fare è che forse andremo in hiatus a causa della sessione di esame per tre membri e la maturità per altri due. Continueremo a lavorare ‘sottocoperta’ e torneremo con qualcosa di speciale, di nuovo tutte e sette al completo!

Sakura: Per conoscervi meglio:
Da dove venite? Come avete scelto il nome gruppo?
P.U.M.A. : Siamo tutte di Roma ~ Il nome lo ha dato Bhabie ed è l’acronimo di Perfect Use of Manly Attitude poiché facciamo solo cover di gruppi maschili.

Sakura: Domanda più importante: Vi siete divertite?
P.U.M.A. : avoja! ☆

 pagina FB: PUMA 피유엠에이

 

Last Mi Ladies (Vincitrici 2° Miglior Gruppo) Mamma Mia – KARA

Sakura: E’ stata la vostra prima esperienza ad un Dance Contest Kpop?
Last Mi Ladies: Per Elisa e Giorgia è stata la prima volta mentre io e Pamela abbiamo già partecipato al contest del romics dello scorso anno mentre Pamela ha partecipato anche a quello di milano

Sakura: Vi siete classificate in seconda posizione come miglior gruppo, ve lo aspettavate?
Last Mi Ladies: Non abbiamo avuto molto tempo per prepararci ed il risultato non è stato dei migliori quindi, sinceramente,  eravamo partite col presupposto che avremmo perso e di conseguenza no, non ci aspettavamo di vincere

Sakura: Vi siete esibite con Mamma mia delle KARA, come avete scelto questa coreografia? E’ stato difficile mettervi d’accordo?
Last Mi Ladies: Prima di giungere ad una conclusione ne abbiamo dovuto parlare un po’ ma non ci sono stati problemi rilevanti nella scelta del pezzo e abbiamo così optato per una canzone di grande impatto ed effetto

Sakura: E’ stato difficile preparare questa performance? Quali sono state le parti più complesse della coreografia?
Last Mi Ladies: E’ stato difficile, soprattutto per due di noi che non avevano mai ballato e partecipato a contest in vita loro. Credo che la parte più difficile sia stata quella dei tempi e della coordinazione Ma anche la scioltezza nei movimenti non è stata una passeggiata

Sakura: Chi vi ha colpito di più fra i partecipanti?
Last Mi Ladies: Le ragazze che hanno portato BTD degli INFINITE ci hanno molto impressionato! E siamo rimaste sorprese del fatto che non abbiano vinto nulla

Sakura: Un paio di aneddoti su di voi. Da dove venite? Come avete scelto il nome gruppo?
Last Mi Ladies: Veniamo tutte da roma e dintorni ed il nome sta per “Last Minute Ladies” il che ci rappresenta appieno per il fatto che ci ritroviamo a fare tutto all’ultimo secondo

Sakura: Avete una pagina Facebook o un sito web dove è possibile seguirvi?
Last Mi Ladies: stiamo programmando di aprire una pagina facebook al più presto e probabilmente anche un canale YouTube

Sakura: Progetti futuri?
Last Mi Ladies: Tante tante cover, per il momento. Recentemente siamo state invitate a partecipare al contest di Milano e stiamo prendendo in considerazione la cosa

Sakura: Domanda più importante: Vi siete divertite?
Last Mi Ladies: nonostante sia passato tutto molto in fretta lo rifaremmo volentieri!

WARRIORZ Crazy – 4Minute

Sakura:  E’ stata la vostra prima esperienza ad un Dance Contest Kpop?
WARRIORZ: È stata la nostra prima esperienza ad un contest Kpop come gruppo, ma alcuni di noi si sono già esibiti in passato singolarmente o in altri gruppi.

Sakura: Vi siete esibiti con Crazy delle 4Minute, come avete scelto questa coreografia? E’ stato difficile mettervi d’accordo?
WARRIORZ: Abbiamo scelto questa coreografia perché pensiamo sia davvero piena di potenza e carisma ed è un brano che piace particolarmente a tutti noi, anche se inizialmente abbiamo avuto idee differenti e tra le tante canzoni alla fine abbiamo scelto Crazy.

Sakura: E’ stato complesso preparare questa performance?
WARRIORZ: È stato complesso perché abbiamo avuto molti problemi che siamo riusciti a risolvere poche settimane prima del contest e il tempo per imparare tutto è stato davvero poco.

Sakura: A me siete piaciuti moltissimo, ma parliamo di altri…
Chi vi ha colpito di più fra i partecipanti?
WARRIORZ: Ci sono piaciute tutte le coreografie.

Sakura: Ora torno a “indagare” sui WARRIORZ.
Un paio di aneddoti su di voi. Da dove venite? Come avete scelto il nome gruppo?
WARRIORZ: Siamo tutti di Roma, anche se due di noi hanno vissuto una a Taranto e l’altra a Pescara, e ci siamo incontrati in diversi eventi dedicati al Kpop. Dato che quasi tutti siamo fan dei BAP abbiamo deciso di utilizzare una loro canzone che in qualche modo possa descriverci, essendo in fondo dei guerrieri.

Sakura: Avete una pagina Facebook o un sito web dove è possibile seguirvi? Noi non vogliamo perderci nulla!
WARRIORZ: Questo è il nostro canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UCCP_GmkY3Ymi2a9y6fWrJ6Q
ma è ancora in aggiornamento.
Ben presto apriremo una pagina facebook dedicata al gruppo!!

Sakura: Progetti futuri?
WARRIORZ: Sicuramente parteciperemo ad altri contest e faremo alcune dance cover che posteremo sul nostro canale youtube.

Sakura: Non vedo l’ora di vedervi di nuovo all’opera!
Domanda più importante: Vi siete divertiti?
WARRIORZ: Beh, ovviamente ci siamo divertiti tutti quanti. È stato il nostro primo contest insieme e ci ha fatto molto piacere partecipare.

Giulia Eileen Incredible – XIA

Sakura: Senti, a te non lo chiedo nemmeno più se hai partecipato ad altri contest, faccio già tre salti avanti.
Hai scelto di portare Incredible di XIA. Come è avvenuta la scelta di questa coreografia?
Giulia Eileen: Era da parecchio tempo che desideravo portare questa coreografia ! È divertente ed energica, si adatta molto allo stile di ballo che piace a me e poi la canzone è davvero incredibile (..).

Sakura: Direi che hai assolutamente ragione.
E’ stato difficile preparare questa performance?
Giulia Eileen: Abbastanza, per impararla bene ci ho impiegato circa due mesi e speravo di non fare errori sul palco. Fortunatamente non ho sbagliato nulla, anche se avrei preferito accennare di più alcuni passi, ma a causa dell’emozione non sono riuscita completamente nell’intento. Però sono felice perché ho ricevuto tantissimi complimenti, ed è questo ciò che desideravo, che fosse venuta bene la performance !

Sakura: Purtroppo a volte l’ansia gioca brutti scherzi, nonché il pavimento del palco non molto adatto ad una gara di ballo, ma tu non ti sei fatta fregare, brava!
La parte più complessa da realizzare?
Giulia Eileen:
Direi l’ultimo pezzo, richiedeva molto fiato ed energia.

Sakura: Spostiamo un pò l’attenzione.
Chi ti ha colpito di più tra i partecipanti
?
Giulia Eileen: A parer personale sono stati tutti molto bravi, le coreografie non erano per niente facili e sono stati fantastici con le interpretazioni. Però se dovessi scegliere opterei Francesca, la sola idea di aver portato Drop Drop a un contest mi ha lasciato di stucco, poi lei essendo un’eccellente ballerina ha reso l’esibizione ancora più ‘Wow’ di quanto non lo fosse già !

Sakura: Anche l’outfit non scherza.
Raccontaci un pò del tuo cosplay.

Giulia Eileen:..non trovavo le toppe per fare Junsu, così ho dovuto disegnare toppa per toppa ed attaccarle sulla giacca con ago e filo. La cravatta invece l’ho fatta grazie alla carta di giornale e scotch. Un cosplay molto …. costoso.

Sakura: Molti non sanno chi è Eileen.
Raccontaci un pò di te, come hai scoperto Kpop e Dance Contest?

Giulia Eileen: E’ da cinque anni e mezzo che ascolto K-Pop,ma l’ho scoperto sei anni fa. Una mia amica mi inviò un Music Video degli SHINee (Lucifer, che andava tanto di moda in quel periodo), però non si adattò molto ai miei gusti di quel periodo e lasciando perdere. Dopo due o tre mesi scovai una canzone di Ke$ha, ossia Run Devil Run, e mi piacque tantissimo ! Così ci andai in fissa e decisi di ascoltare anche la versione “asiatica” delle SNSD (che ancora non conoscevo) e da lì è stato amore a prima vista. Subito dopo cominciai ad ascoltare i BIGBANG, le 2NE1, 4Minute ecc. Il mio ultimate group sono gli SHINee da quattro anni e mezzo,e attualmente parlando un altro gruppo che seguo di più sono le EXID. Passando ai content..ormai sono passati due anni da quando ho cominciato a partecipare ai content (come passa il tempo, oddio…). Il primo content a cui ho partecipato è stato al Rimini Comix del 2014, perché era da tanto che desideravo ballare ciò che mi piaceva su un palco, davanti ad un pubblico. Non avendo mai fatto danza non mi sono mai sentita “perfetta” nel mio modo di ballare, però mi piace ed è questo ciò che conta. Ora come ora ho partecipato a sei Dance Contest e spero di poter continuare a partecipare! Anche di migliorare magari.

Sakura: Hai una pagina Facebook o un sito web dove è possibile seguirti?
Giulia Eileen: Ho un canale Youtube in cui carico alcune cover Kpop (quando riesco) : https://m.youtube.com/channel/UCC_syiZMgTZeOug_R5wFyEw
Oppure su Instagram con il nickname di ‘ __Raion_Ammit’

Sakura: Hai qualche spoiler per noi? Progetti futuri? Prossime partecipazioni?
Giulia Eileen: Per ora devo pensare allo studio, sicuramente parteciperò ancora ma non so quando.. Ho anche delle idee molto vaghe su cosa portare e spero di riuscirci !

Sakura: Domanda più importante: ti sei divertita?
Giulia Eileen: Assolutamente si, mi sono divertita tantissimo e sono molto felice, ogni volta che finisce un contest vorrei tornare indietro nel tempo per riviverlo.

Francesca (Vincitrice 1° Miglior Solista) DripDrop – Taemin

Sakura: So che hai partecipato a tantissimi altri contest per cui faccio un passo oltre e parto con la domandona.
Come anche nei precedenti contest hai vinto come solista, ti aspettavi questo trionfo?

Francesca: Sono sempre dell’idea che non bisogna mai partire col presupposto di vincere o perdere, ma solo con quello di divertirsi. vuoi per scaramanzia o meno; e poi ci sono ad ogni contest anche altri bravissimi ballerini, quindi no, non me lo aspettavo, e sono davvero felice di aver centrato l’obiettivo di regalare, ancora una volta, una performance che abbia fatto divertire il pubblico che ha assistito al contest. l’importante per me é sempre questo, e il premio rende la giornata ancor più perfetta, se possibile.

Sakura: Sono completamente d’accordo con te.
Come hai deciso di portare Drip Drop ti Taemin? C’è un motivo particolare dietro?

Francesca: Seguo gli shinee quasi dal debutto, e sebbene io non sia proprio una shawol oramai, mi ha appassionata la crescita e lo sviluppo, soprattutto in campo artistico, di taemin. in questo ultimo comeback ha raggiunto dei livelli molto alti ed io ho voluto provare qualcosa di nuovo, sebbene non sia per niente nel mio stile parlando di qualità e precisione dei movimenti. mi piace tantissimo sia press your number che drip drop, ma a mio parere quest’ultima aveva qualcosa di più e mi sono lasciata tentare dalla curiosità di come sarebbe andata a finire se lo avessi interpretato. e la buona riuscita mi rende felice e orgogliosa.

Sakura: E’ stato difficile preparare questa performance? Quali sono state, secondo te, le parti più difficili da eseguire?
Francesca: Da morire!! essendo che io preparo il tutto a casa, lo spazio non é molto e le parti più difficili sono state, molto spesso, quelle in cui dovevo scendere a terra visto che mi facevo malissimo.. prima che mi decidessi ad usare le protezioni per provare ahahah.

Sakura: A maggior ragione, super complimenti.
Ora, change!
Chi fra i partecipanti ti è rimasto più impresso?

Francesca: Di questo ultimo contest? beh, oltre a giulia, che so che si impegna moltissimo in ognuno dei suoi lavori, mi é piaciuto tanto quel gruppo che ha portato only u delle miss a, e anche alcuni ballerini appartenenti a diversi gruppi che spiccavano fra tutti i loro compagni. spero di rivederli presto!

Sakura: Adesso mi faccio un pò i fatti tuoi.
Ma, chi è Francesca? Insomma, come sei entrata nel mondo del Kpop e dei Dance Contest?

Francesca: francesca è semplicemente una ballerina appassionata di kpop che ha voluto provare questo nuovo mondo, attraverso anche l’aiuto di alcune amiche che mi hanno fatto conoscere tutto ciò che di piú importante bisognava sapere. da quando sono qui ho conosciuto gente fantastica, anche di livelli molto alti. mi piace interagire con persone che hanno lo stesso mio interesse. ogni contest é una piccola “isola felice” dove mi sento come in una mini famiglia, accolta da tutti ed a mia volta tento di restituire tutto il sostegno che mi viene dato, dandone altrettanto. spero di poter partecipare ancora a molti altri eventi!

Sakura: Continuo sulla stessa strada, hai qualche spoiler per noi? Progetti futuri? Prossime partecipazioni?
Francesca: per ora ho intenzione di lavorare sulle cover, visto che sono gli ultimi mesi di scuola e devo studiare un sacco. riguardo ai contest… rimane un segreto, ma ho in progetto mooolte cose belle!!

Sakura: Non vediamo l’ora di vederti di nuovo all’opera!
Nessuno vuole perdersi nulla, per cui hai una pagina Facebook o un sito web dove è possibile seguirti?
Francesca: purtroppo non mi sento di fare una pagina facebook, peró posso dire che per chi vuole seguirmi, puó aggiungermi sul mio profilo o comunque, quando pubblico video e foto inerenti ai contest, molto spesso modifico la privacy su ‘pubblica’ perciò in ogni caso é possibile seguirmi senza problemi, se lo si vuole *ride*

Sakura: Domanda più importante: ti sei divertita?
Francesca: assolutamente. mi diverto tantissimo ad ogni contest. spero di poter essere il piú possibile presente ai prossimi eventi!

Caterina Red – HyunA

Sakura: E’ stata la tua prima esperienza ad un Dance Contest?
Caterina: sì è stata la mia prima esperienza.

Sakura: Wao, davvero? Benvenuta in questo mondo e ammetto che hai fatto proprio un bell’ingresso con Red di HyunA. Come è avvenuta la scelta di questa coreografia?
Caterina: lol grazie….ma, siccome io non sono una ballerina, cioè mai fatta danza in vita mia ho sempre giocato a pallavolo e beach volley…xD cercavo una coreografia carina ma non troppo difficile (ho eliminato subito taemin anche se mi sarebbe piaciuto ahaha) anche perchè essendo il mio primo contest non volevo fare una figura di cacca…visto che hyuna mi piace, mi è venuta subito in mente lei e poi red è divertente da ballare quindi l’ho scelta anche se il twerking non è il mio forte *ride*.

Sakura: Io spero di rivederti presto anche nei panni di Taemin (fightin!).
Hai trovato delle difficoltà nel realizzare questa performance?
Caterina
: a parte il twerking diciamo di no *ride*

Sakura: Chi fra i partecipanti ti ha colpito maggiormente?
Caterina: Sono stati tutti bravissimi, ma le ragazze che hanno ballato Eternity mi sono piaciute un sacco…anche perchè amo i VIXX e proprio Eternity è la mia canzone preferita di loro *.*

Sakura: Raccontaci un pò del tuo cosplay.
Caterina: Allooooora…mi sono fatta i capelli neri apposta per l’occasione, sennò sono castana…poi trovare i vestiti pensavo fosse più facile!! Soprattutto quel cavolo di gilet di jeans…Ho girato mille negozi, alla fine ne ho preso uno normale e l’ho fattoaccorciare perchè corto non si trovava! Le scarpe invece…Hyuna balla sempre con il tacco a spillo…Io ci ho provato ma mi sono quasi spezzata una caviglia quindi ho detto meglio scarpe con cui ci stò comoda, non voglio rischiare la vita…lol cmq ho cercato di assomigliarle il più possibile *ride*

Sakura: Wao, addirittura!? Per i tacchi si, credo che a nessuno sia ben chiaro come faccia HyunA a ballarci sopra come nulla fosse.
E’ il momento di conoscerti un pò meglio, chi è Caterina? Come sei entrata nel mondo di Kpop e Dance Contest?

Caterina: Caterina…21 anni, vengo da Jesi in provincia di Ancona…come ho già detto ormai gioco a pallavolo e beach volley da quando avevo 6 anni, però da quando ho consciuto il kpop ho scoperto che mi piace anche ballare!! xD Poi cmq nella vita voglio fare la cantante/ attrice di musical, quindi devo anche sapermi muovere in qualche modo ahhaha! Il kpop l’ho scoperto nel 2014…una ragazza che avevo come amica su fb (non la conoscevo non sò neanche perchè ce l’avevo tra g li amici lol) aveva iniziato a condividere questi video coreani e allora mi sono incuriosita…il primo che ho visto mi pare è stato Red Light delle f(x)…all’inizio ero tipo “ma che è sta roba” però poi…sono caduta nel buco nero che è il kpop ahahhaha
Insomma da lì è iniziato tutto, SHinee, exo, vixx, bts, snsd, fx, super junior, infinite, 4minute, b.a.p, seventeen, got7, big bang, twice, red velvet, beast, winner, 2n31…e chi più ne ha più ne metta, li amo tutti xD
poi ovviamente quando ti appassioni di kpop NON PUOI NON IMPARARE I TUOI BALLETTI PREFERITI lol…e del contest al romics l’avevo visto su facebook, e ho detto perchè no…sarà divertente, e così è stato…poi appunto volendo fare musical nella vita cerco occasione per stare sul palco il più possibile

Sakura: Ora si che abbiamo capito chi sei e hai proprio ragione!
Ma, io continuo a farmi i fatti tuoi… Progetti futuri? Prossime partecipazioni?

Caterina: progetti futuri…cercare di non morire al concerto dei b.a.p a cui vado il 7 maggio…studiare per fare musical…e continuare a sclerare x il kpop yeeeeee!!! Mi piacerebbe partecipare a altri contest, solo che ho visto che ne fanno parecchi a Milano e mi sta abbastanza scomodo…sò che ce n’è uno il 4 giugno e sarebbe bello andarci però il 5 ho uno spettacolo quindi non sò se riesco…però se ne faranno altri a Roma magari!!

Sakura: Hai una pagina Facebook o un sito web dove è possibile seguirti?
Caterina: No, solo il mio profilo fb

Sakura: Domanda più importante: ti sei divertita?
Caterina: ovvio!! è sempre divertente ballare e incontrare persone nuove grazie al kpop

Seven_F  BTD – Infinite

Sakura: E’ stata la vostra prima esperienza ad un Dance Contest Kpop?
Seven_F : Come Seven_F con 7 membri si,ma come BL5 no,abbiamo partecipato al contest di Milano a maggio 2014 portando Everybody

degli SHINee
l’anno scorso,sempre al Romics di aprile,3 di noi hanno portato Feel di Junho dei 2pm
gareggiando come solista ovviamente,accompagnato da 2 ballerini,ma purtroppo la giuria ci ha scambiate per un gruppo.
Il mistero è ancora da risolvere.

Sakura: Avete scelto di esibirvi con BTD degli Infinite, come avete scelto questa coreografia? E’ stato difficile mettervi d’accordo (visto anche l’alto numero di membri del gruppo)?
Seven_F : Abbiamo scelto BTD come facciamo con tutte le cover,semplicemente sono sempre coreografie che ci piacciono e che ci danno gli stimoli per migliorare,coreografie devo ammettere sempre di una certa difficoltà,ma è anche questo a darci molte soddisfazioni alla fine di tutte le prove.
Ovviamente quando si propone una coreografia tutti i membri del gruppo devono essere favorevoli,altrimenti non si fà nulla.
Più importante delle prove e delle coreografie sono i rapporti di amicizia che andiamo ad instaurare fra di noi,quindi facciamo sempre il possibile per essere tutte d’accordo e per creare un ambiente piacevole.

Sakura: A proposito di difficoltà, è stata una performance difficile da realizzare? Qual è stata la parte più complessa?
Seven_F : Parlando in generale in realtà ci sono stati solo 2-3 punti più ostici,la parte proprio iniziale perchè è molto veloce,la parte finale perchè ha molti movimenti di braccia e gambe,e possiamo dire anche la scorpion dance.

Sakura: Non è una coreografia semplice, complimenti.
Avete scelto di portare anche un intro per introdurre la vostra performance, come mai avete scelto proprio quel pezzo?
Seven_F : Grazie ^^ perchè l’intro del Second Invasion è semplicemente stupendo! con quelle luci poi..!ovviamente è stato possibile solo grazie al fatto che 2 di noi sono cosplayer,sanno tenere ago e filo in mano e non solo xD le giacche sono state praticamente modificate al 90% da loro,tanta pazienza..!

Sakura: In merito ai costumi, raccontateci un pò dei vostri outfit.
Seven_F : Cercherò di essere più dettagliata possibile anche se non sono stata io l’artefice di quelle 7 meraviglie. Dunque la base delle giacche era un Trench,da lì poi è stato tolto tutto il colletto tipico dei classici trench per sostituirlo con un taglio alla coreana,sono stati sostituiti tutti i bottoni,è stata creata una pettorina lucida davanti e sono stati aggiunti ovviamente tutti i particolari in giallo-oro intorno alle maniche,sulle spalle,sulla pettorina per delinearne i contorni,sulle tasche e sul colletto. Gran parte del tempo è andato anche per l’inserimento delle luci,ogni giacca aveva un filo unico di led che passava praticamente per tutto l’interno,partivano dalla manica destra e terminavano nella manica sinistra dove era collocata la scatolina a pile con il tasto di accensione.
Per completare tutte e sette le giacche ci sono voluti all’incirca cinque mesi.

Sakura: Per conoscervi meglio:
Da dove venite? Come avete scelto il nome gruppo?
Seven_F : Siamo tutte umbre,provincia di Perugia ^^BL5 sarebbe Be Light,questo nome è stato ispirato agli SHINee perchè siamo nate come loro gruppo cover,poi ovviamente con il passare del tempo abbiamo deciso di non limitarci solo a quei 5 disagiati,anche perchè siamo cresciute numericamente,da qui Seven_F che sta per Finally Seven,ovvero finalmente 7 xD perchè abbiamo avuto veramente un percorso molto travagliato per fare BTD,ma alla fine ci siamo riuscite!

Sakura: Progetti futuri?
Seven_F : Progetti futuri…molti! come sempre Emoticon grin Abbiamo già in cantiere una cover,presto ne inzieremo un’altra e per il dopo pausa estiva ci sono già un paio di idee che non vediamo l’ora di realizzare! Ovviamente impegni di tutte permettendo ^^

Sakura: Domanda più importante: vi siete divertite?
Seven_F : Come dicevo poco fà,siamo prima di tutto un gruppo di amiche che si sono trovate a condividere le stesse passioni,quindi oltre alle prove,al momento serietà per imparare le coreografie e all’emozione anche solo per la registrazione di un video,c’è il divertimento,il condividere tante esperienze con delle persone uniche. E’ bello soprattutto vivere tutto quello che c’è intorno e dietro alle cover,quindi si,ci siamo divertite ^^
 PaginaFB: BL5 cover group

Neža  Danger – Taemin

Sakura: E’ stata la tua prima esperienza ad un Dance Contest?
Neža: No e stata la 2 La prima è stata l’anno scorso (a romics).

Sakura: Ti sei esibita con Taemin nel suo brano, Danger. Come hai scelto questo pezzo? C’è un motivo particolare dietro?
Neža: Non proprio un motivo particolare più che altro mi è piaciuta la coreo e la dinamicità del brano
Nell’ insieme una bella combinazione di coreografia e musica
E non era banale o semplice

Sakura: Rimanendo in tema di semplicità o meno.. E’ stata una coreografia di difficile interpretazione?
Ci sono stati dei punti in cui hai trovato maggiore difficoltà?

Neža: Non è stata proprio difficile però me la sono riguardata un centinaio di volte sia la dance practice che il video originale più qualche live.
In alcuni punti si specialmente in alcuni più veloci e tecnicamente più complessi.
Poi la pratica delle singole parti e della coreografia completa davanti ad una superficie riflettente per studiare le proprie mosse e mettere in confronto con le originali.

Sakura: Chi fra i partecipanti ti è rimasto più impresso?
Neža: Ho incontrato persone straordinarie e simpatiche.
Penso che tra i partecipanti di questo contest siano stati la squadra vincitrice, e due soliste ( che hanno interpretato Taemin drip drop e junsu o comunque una ragazza che indossava una giacca rossa. Mi spiace ma i nomi proprio non me li ricordo).
Comunque tutte persone splendide e piene di passione.

Sakura: Ma adesso basta parlare degli altri.
Parlaci un pò di te, chi è Neža? Da dove vieni e come sei entrata nel mondo di Kpop e Dance Contest?
Neža: Ho 17 anni adesso sto frequentando il 3 anno al ginnasio classico vivo in Slovenia in una città vicino Trieste (per questo parlo bene l’italiano).
Nel kpop sono entrata per puro caso anche se sono stata già da piccola una grande fan degli anime e dei manga e dell oriente in generale.
Una volta ricordo il kpop l’ho scovato per caso su YouTube e da li in poi mi ci sono appassionata.
Mi affascinavano la musica e la coreografia perché negli altri generi musicali un mix così .
Così ho iniziato a ballare e ad imparare le coreografie.
Sono un autodidatta per quanto riguarda il ballo quindi guardavo i video e ballavo di fronte ad uno specchio
Per il kpop dance contest ne avevo sentito parlare e avevo visto un paio di eventi ma non ho mai avuto il coraggio di ballare di fronte agli amici figuriamoci un pubblico.
Poi l’anno scorso ho visto questo evento il kpop contest alla fiera del fumetto Romics.
Quindi mi son detta va be proviamo e se riesco a passar le selezioni potrò andar a vedere anche la fiera. Sinceramente non mi sarei aspettata di passare la selezione.
Esibirmi su quel palco è stata una delle cose più belle che ho mai fatto nella mia vita.
E quest anno ci ho riprovato.

Sakura: Sei dolcissima, davvero.
Hai già pensato a qualche progetto futuro? Prossime partecipazioni? Puoi lasciarci qualche spoiler?
Neža: Spero di partecipare ancora a qualche contest forse a Milano Io ci spero e ho già in mente qualche coreografia da proporre .

Sakura: Spero proprio di vederti la o comunque presto.
Per chi volesse seguirti, hai un canale youtube, una pagina facebook o un web site?

Neža: Niente del genere *ride* sono solo in pochi dalle mie parti che sanno di questa mia passione.

Sakura: Domanda più importante: ti sei divertita?
Neža: Moltissimo.
Un esperienza da ripetere e da fare sicuramente.

Ilen  Roll Deep – HyunA

Sakura: E’ stata la tua prima esperienza ad un Dance Contest?
Ilen: No,è la sesta volta che partecipo a un dance contest.

Sakura: Ma allora sei una veterana!
Come mai hai scelto di esibirti con Roll Deep di Hyuna?

Come è avvenuta la scelta di questa coreografia? C’è una motivazione particola?
Ilen: Ahah perchè amo hyuna e tutte le sue canzoni.
Quindi vorrei provare tutte le sue coreografie.

Sakura: In tema di coreografia… è stata complessa da realizzare?
Ilen: Si poi anche non ricordo benissimo tutti i passi perche ho avuto poco tempo per impararla.

Sakura: A me sei piaciuta molto comunque!
Chi fra i partecipanti ti è rimasto più impresso?

Ilen: Forse Francesca,perche quando stanno ballando altri sono in bagno a cambiare perche sono arrivata in ritardo,

Sakura: E’ il momento di conoscerti un pò meglio, chi è Ilen? Come sei entrata nel mondo di Kpop e Dance Contest?
Ilen: Allora,ho conosciuto il kpop 4 anni fa e ho iniziato a impararlo guardando video 3 anni fa,e tramite una mia amica ho saputo che esiste il kpop contest quindi ho deciso di provare a partecipare.

Sakura: Hai già pensato a qualche progetto futuro? Prossime partecipazioni?
Ilen: Non ancora ahah non so se parteciperò o no.

Sakura: Per chi volesse seguirti, hai un canale youtube, una pagina facebook o un web site?
Ilen: Si si~su youtube puoi scrivere imjusta dancer ilen.
Instagram: Imjusta_dancer.

Sakura: Domanda più importante: ti sei divertita?
Ilen: Si però ho fatto tutto troppo in fretta,tipo quella mattina sono arrivata in ritardo e non avevo tempo per ripassare i passi e provare il palco
Prossima volta prendo treno un giorno prima hahah

N.gine  Only You – MissA

Sakura: E’ stata la vostra prima esperienza ad un Dance Contest Kpop?
N.gine: Si.

Sakura: Avete portato Only You delle MissA, come avete scelto questa coreografia? E’ stato difficile mettervi d’accordo?
N.gine: L’abbiamo scelta perché nel panorama del kpop è una canzone conosciuta e molto orecchiabile e anche in base al numero di persone presenti nel gruppo poiché per partecipare al contest il numero di ballerini deve essere lo stesso degli idol del gruppo
È stato difficile perché spesso i gusti delle singole persone non coincidevano ma alla fine abbiamo trovato un N.gine: ottimo compromesso

Sakura: E’ stato difficile preparare questa performance?
N.gine: E’ stato impegnativo, soprattutto partendo dal presupposto che nessuna di noi ha mai preso lezioni di danza (come altri partecipanti del contest), soprattutto per la coordinazione e i tempi.

Sakura: Colgo l’occasione per chiedervi, secondo voi, qual è stata la parte più complessa da realizzare.
N.gine: Riteniamo che siano stati difficili da realizzare gli ultimi secondi della canzone poiché era richiesta tanta coordinazione.

Sakura: Per conoscervi meglio:
Da dove venite? Come avete scelto il nome gruppo?
N.gine: Siamo di Cesano, una zona periferica di Roma. Per il nome del gruppo abbiamo preso spunto da una spiegazione di inglese in classe riguardo alla rivoluzione industriale; ci è venuto in mente che engine in inglese vuol dire “motore” come a significare una forte spinta al miglioramento e al divertimento, imparando le coreografie che più amiamo.

Sakura: Wao, molto bello! Cambio di tematica.
Tra i partecipanti, chi vi è rimasto più impresso?
N.gine: Ci sono piaciuti moltissimo Francesca, le Puma e la coreografia degli Infinite.

Sakura: Avete degli spoiler per noi? Anche piccoli? Progetti futuri?
N.gine: Per ora non abbiamo progetti a lungo termine ma sicuramente continueremo ad imparare coreografie kpop e ora che abbiamo fatto la nostra prima esperienza in un contest ed é stata una bella esperienza potremmo pensare di riprovarci.

Sakura: Avete una pagina Facebook o un sito web dove è possibile seguirvi? Noi non vogliamo perderci nulla!
N.gine: Non ancora ma ci faremo sentire.

Sakura: Domanda più importante: Vi siete divertite?
N.gine: Si ci siamo divertite ma essendo stata la prima esperienza eravamo emozionate e avevamo paura di cascare sul palco e soprattutto sbagliare i passi.

 Grazie a tutti i ragazzi che hanno acconsentito a partecipare a questa intervista.
Non perdetevi il prossimo evento targato KCI a Milano il 4 giugno.
Tutte le informazioni, sia per partecipare alle selezioni della competizione di ballo che per l’esibizione canora, nonché per raggiungere il luogo come pubblico, potrete trovarle sulla loro pagina Facebook e sull’evento in continuo aggiornamento.

Francesca Bandini

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.