Eagle Pictures è il nuovo distributore italiano di Paramount Pictures International

2303 0

Paramount Pictures International ha siglato una partnership di distribuzione con la principale società di distribuzione indipendente italiana Eagle Pictures. In base all’accordo, Eagle Pictures rilascerà i titoli Paramount nel paese a partire da marzo con l’atteso film horror di John Krasinski “A Quiet Place 2.”

Dal 2017, la Paramount Pictures ha fatto uscire i suoi film in Italia con Fox  e, prima ancora, dalla Universal. Dopo la fusione Disney / Fox, tuttavia, lo studio statunitense ha cercato un altro solido partner tra i distributori indipendenti nella regione.

Sono stati presi in considerazione diversi outfit di distribuzione, tra cui Medusa, Rai, Leone, Notorious e Lucky Red, secondo un esperto del settore.

L’alleanza con Paramount sottolinea lo stretto rapporto di Eagle Pictures con le migliori aziende di Hollywood, secondo Tarak Ben Ammar, proprietario del gruppo Prisma TV.
Ammar ha sottolineato che Eagle Pictures distribuisce già film MGM in Italia e recentemente ha collaborato con lo studio per produrre la serie TV di Jean-Jacques Annaud “The Truth About The Harry Quebert Affair” con MGM. Eagle è anche un investitore strategico nel gruppo Spy Glass Media insieme a Gary Barber, Warner Bros., Lantern Entertainment e Cineworld.

Oltre a “Quiet Places”, Eagle Pictures pubblicherà altri 13 titoli Paramount in Italia nel 2020, raddoppiando la loro lista di distribuzione per un totale di 32 film all’anno che includono film acquisiti, in particolare quelli di MGM.

Ben Ammar ha affermato di avere un profondo legame con Paramount che risale ai primi giorni della sua carriera, quando Paramount lo aveva assunto come coordinatore della produzione per le riprese di “Indiana Jones” e “Raiders of the Lost Ark” in Tunisia. Il patto con Paramount sigilla anche il rapporto di lavoro a lungo termine di Ben Ammar e l’amicizia con Jim Gianopulos, ex capo della 20th Century Fox che è diventato presidente e CEO di Paramount Pictures nel 2017.

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD