Te lo dico in Rap: Kento insegna il mondo della musica Hip-Hop ai più piccoli

828 0

Ha da poco fatto la sua comparsa sugli scaffali Te lo dico in Rap, il libro edito da Il Castoro e scritto dal rapper italiano Kento e illustrato da AlbHey Longo.

Un libro evidentemente costruito per un target molto giovane, che guarda all’universo di questo genere di sound come modello di stile oltre che musica e al quale l’autore vuole donare una maggiore profondità storica, mostrando loro le radici non solo dell’arte del microfono, ma anche di tutto quello che ruota attorno ad esso ovvero il mondo dell’Hip Hop. 

Te Lo dico in rap proprio per via del suo target giovane, non vuole riempire il lettore di nomi o date  da imparare, ma vuole dare a loro gli elementi cardine per far loro capire l’origine reale della loro musica preferita, permettendo loro di familiarizzare con il mondo del cerchio, con il suo gergo, con la gente che lo costituisce: gli MC, i DJ, I writers, i B-Boys e le B-Girls

Ma l’intenzione di Kento non è solamente quella di far conoscere la storia del movimento alle nuove generazioni, è quello di formarle “sul campo ” ecco quindi che all’inizio di ogni capitolo viene proposto loro un pezzo dell’autore che, alla fine dello stesso, diventa materiale didattico per vari esercizi utili a capire come si compongono i versi, le rime, le sonorità che fanno parte del genere, in modo da potere anche leggere in modo più critico le canzoni dei loro idoli
Un esperienza educativa e stimolante per i giovani lettori, che potranno leggere facilmente Te lo dico Rap grazie alla scelta di un linguaggio semplice e chiaro, ma anche di una scelta grafica volontariamente semplice, con un font e una spaziatura che rende facile la lettura, senza contare i bellissimi disegni di Longo.  Un’occasione per andare oltre gli stereotipi che spesso accompagnano questa cultura e guardare oltre il muro del ghetto, ma questa volta non saranno i suoi abitanti ad affacciarsi curiosi di vedere la grande città.

 

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD