Babylon: Margot Robbie proposta come protagonista L'attrice potrebbe sostituire Emma Stone nel film di Chazelle

245 0

Secondo le fonti di Deadline, la celebre attrice Margot Robbie sarebbe al momento in fase di negoziazione per il ruolo di protagonista femminile in Babylon. Il nuovo progetto di Damien Chazelle per la Paramount Pictures vanta nel cast un altro attore di calibro, ovvero Brad Pitt. Se la notizia dovesse andare in porto, l’attrice nominata agli Oscar e nota al pubblico per film quali ITonya e Birds of Prey andrebbe a ricongiungersi con l’ex collega di Once Upon A Time in Hollywood. Robbie andrebbe inoltre a prendere il posto di un’altra star molto amata, cioè Emma Stone. Quest’ultima ha infatti deciso di abbandonare il progetto a causa di conflitti riguardanti le tempistiche delle riprese. La Stone si sarebbe trovata alla seconda collaborazione con Chazelle, dopo il successo del 2016 La La Land.

Babylon viene descritto come un film originale ambientato ad Hollywood, testualmente un “bold auteur piece with a significant budget”. Insomma, un film molto ambizioso e sviluppato facendo affidamento su un cospicuo investimento iniziale. Precedentemente, Lionsgate si era proposta per la produzione del film, ma era poi stata sbancata dalla Paramount, attuale vincitrice del bando.

Come anticipato, Paramount riserva alte aspettative per il film, tanto da aver cercato di programmare il suo debutto esclusivo al cinema per il 25 dicembre 2021. In seguito, si prevede un’ampia distribuzione in concomitanza con la stagione degli Oscar a partire dal 7 gennaio 2022. Tuttavia, le ambiziose intenzioni del regista, nominato all’Oscar ben 23 volte, potrebbero variare a causa della corrente situazione mondiale, colpita duramente dalla pandemia di COVID-19. A causa delle necessarie restrizioni sanitarie, non si esclude qualche variazione temporale sulla tabella di marcia del progetto.

Chazelle, i cui titoli di punta filmografici sono molteplici e comprendono 10 Cloverfield LaneWhiplashFirst Man e The Last Exorcism Part II, non sarà solo regista ma anche sceneggiatore. Alla produzione ci saranno invece Olivia Hamilton, Matt Plouffe e Marc Platt.