Veranke avrà il corpo di Emilia Clarke in Secret Invasion Si tratta della serie dell'Universo Marvel in cui si vedrà l'Impero Skrulls, una simpatica razza aliena

388 0

Da tempo si sa che la star di Game of Thrones, Emilia Clarke, si è unita al cast della prossima serie MCU Disney+ Secret Invasion. Quindi, i fan si sono subito chiesti quale ruolo avrebbe dovuto interpretare l’attrice. Secondo indiscrezioni, Emilia Clarke dovrebbe vestire i panni di Veranke. Veranke è la regina dell’Impero Skrull, villain nel crossover Secret Invasion del 2008. Varenke ha avuto il potere dopo che il suo zelo religioso l’ha fatta cacciare in un pianeta prigioniero dall’imperatore Dorrek VII. Dopo la morte di Dorrek VII, poi, nella distruzione di Galactus del trono Skrull, la popolarità di Varenke è cresciuta, permettendole di stabilire una teocrazia. Ma non è così che i lettori hanno incontrato Veranke per la prima volta.

È stato difficile per i fan Marvel riconoscere Veranke

L’hanno vista, infatti, nel 2004. Nessuno che ha letto New Avengers #1, però, l’ha riconosciuta. Questo perché aveva la forma di Jessica Drew alias Spider-Woman. Per gli appassionati della MCU, Skrulls è una razza aliena relativamente recente e in gran parte simpatica. Si sono visti per la prima volta in Capitan Marvel. Inizialmente si sono scontrati con l’Universo di Brie Larson e gli altri membri delle forze speciali Kree. Con a capo Talos (Ben Mendelsohn) e i suoi compagni. Skrulls, poi, si sono rivelati presto come rifugiati, cercando rifugio dall’impero dei Kree. I Kree dei fumetti possono essere militanti come i loro controparti MCU, ma Marvel Comics ha raramente usato gli Skrulls come cattivi.

Riassunto

fonte Den of Geek

Renata Candioto

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, amo il cinema e il teatro. Mi piace definirmi scrittrice, forse perché adoro la letteratura e scrivo da quando sono ragazzina. Sono curiosa del mondo che mi circonda e mi lascio guidare dalle mie emozioni. La mia filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".