RED BULL INDIE FORGE RITORNA SU TWITCH: UN TUFFO NELL’INDIE ITALIANO A partire dal 16 febbraio, Red Bull continua il viaggio nel mondo dello sviluppo di videogiochi del Bel Paese, un settore che continua a produrre gioielli videoludici. Il progetto che “mette le ali” agli sviluppatori torna sul canale Twitch RedBullIT con la conduzione di Marco Mottura, nuovi ospiti e nuove storie Made in Italy

282 0

Dopo il successo della scorsa edizione, che ha visto trionfare Venice 2089 di Safe Place Studio, ritorna il Red Bull Indie Forge. L’innovativo progetto firmato Red Bull è dedicato alla promozione degli studi di sviluppo indipendenti italiani con l’obiettivo di mettere loro le ali, supportandoli nella comunicazione. Primo appuntamento per il 16 febbraio sul canale ufficiale di Twitch RedBullIT, con il primo episodio che andrà in onda dalle ore 16:00, condotto da Marco Mottura. Ospiti della prima puntata saranno due menti creative di Evil Licorice: Luca Marchetti e Marco Bancale, rispettivamente Game Designer e Ideatore/Game Designer di Retro Gadgets. I due porteranno proprio Retro Gadgets, la loro ultima creazione: una vera e propria postazione per gadget virtuale dov’è possibile inventare, costruire, saldare, programmare e personalizzare elettrizzanti e innovativi gadget, per poi condividerli con l’utenza di tutto il mondo. I due ospiti, Luca presente in studio e Marco invece collegato da remoto, risponderanno a domande sullo studio di sviluppo Evil Licorice e sul gioco, soddisfacendo le curiosità degli appassionati.

 

Tra gli altri ospiti del format i fan non potranno perdersi la squadra di Strelka Games che, durante la seconda puntata in onda il 2 marzo, presenteranno il loro Hell Is Others, un survival horror multiplayer ambientato in uno scenario noir infernale, dove il sangue è letteralmente una moneta e il giocatore deve esplorare, cacciare e saccheggiare in una città immersa in una notte perenne per sopravvivere agli incubi che incontrerà. Il 16 marzo sarà invece presente Open Lab studio, con Roller Drama. Si tratta di un gioco sportivo strategico narrativo che offre un gameplay in tempo reale, con protagoniste cinque ragazze che si cimentano, come suggerisce il titolo stesso, al roller derby. Il tutto è ambientato in una società oppressiva e basata sulla sorveglianza, una vera e propria distopia del nostro mondo, con i medesimi problemi ma più reali: problemi politici e ambientali – temi di rilievo nella società odierna – interferiscono con le complesse vite personali delle protagoniste. Il giocatore dovrà calarsi nei panni dell’allenatrice e mantenere l’armonia nella squadra, prendendo decisioni durante gli scontri e interagendo con le ragazze della squadra, risolvendo le situazioni di crisi tipiche anche della vita reale.

 

Come lo scorso anno, l’apertura alle candidature di Red Bull Indie Forge avverrà dopo il Napoli Comicon (dal 28 aprile al 1° maggio) e sarà possibile candidare i propri progetti fino al 3 settembre incluso. I candidati saranno valutati da una giuria d’eccellenza, che determineranno le sorti della sfida e sceglieranno i 5 titoli finalisti. Non uno, ma ben due i giochi vincitori: uno scelto dalla giuria e l’altro direttamente dal pubblico, grande protagonista come lo scorso anno. Lo svolgimento del progetto dedicato ai videogiochi indie sarà seguito da vicino da Multiplayer.it, testata specializzata nel settore videoludico che anche quest’anno sarà partner editoriale ufficiale e da Excaliber, realtà creata da Giorgio Catania per supportare la crescita dell’industria videoludica italiana, che avrà ruolo attivo e cruciale nel progetto.

 

Red Bull Indie Forge è un progetto imperdibile per tutti gli appassionati videoludici, in particolar modo di giochi indie: tra ospiti, giudici e conduttori, i talk saranno un modo per conoscere ancor più a fondo questo mondo, che sempre di più sta prendendo piede anche nel nostro paese. Retroscena e curiosità saranno all’ordine di ogni episodio, in attesa dell’inizio della sfida tra gli sviluppatori a fine aprile, che decreterà il nuovo gioiellino indie tutto Made in Italy.

 

Ulteriori informazioni su Red Bull Gaming

 

Twitter: https://twitter.com/redbullita

Ary