Trigun

4890 0

Trigun è un manga giapponese di Yasuhiro Nightow del 1995 inizialmente raccolto in tre tankōbon dalla Tokuma Shoten pubblicati fra il 1996 ed il 1999. Nel 1997 Shonen Captain, il magazine su cui Trigun veniva serializzato, fu chiuso, rendendo il manga incompleto. Nel 1998 è stato pubblicato Trigun Maximum, continuazione della prima serie, edito da Shonen Gahosha nella sua collana Young King OURs a partire dal gennaio del 1998, che si è concluso il 30 marzo 2007 con la pubblicazione del 102º capitolo, per un totale di 14 volumi.

Nel 1998 ne è stata tratta una serie televisiva anime realizzata dallo studio Madhouse, composta da 26 episodi e trasmessa in patria dal network TV Tokyo. In Italia è stato mandato in onda dalla rete televisiva MTV nel 2000 e pubblicato in DVD in diverse edizioni: Dynamic Italia, Shin Vision, EXA Cinema e Dynit.In Giappone è stato prodotto il film Trigun: Badlands Rumble, uscito nelle sale giapponesi il 24 aprile 2010.

Trama
Vash the Stampede è il primo uomo nella storia dichiarato calamità naturale. Tutto ciò che si sa sul suo conto è che sia un pericolosissimo ricercato, alto, biondo, con un cappotto rosso, una grossa arma e soprattutto con una taglia sulla testa da 60 miliardi di $$ (doppi dollari), conosciuto nel mondo con il soprannome di tifone umanoide a causa dei tanti disastri che lascia dietro di sé viaggiando di città in città. Ma la vera natura del misterioso pistolero è ben lontana dall’essere malvagio e crudele che tutti si immaginano; Vash è in realtà un tipo spensierato e un pacifista convinto, sempre pronto a soccorrere e salvare i più deboli, e con due sole grandi passioni: le belle donne e le ciambelle. Dotato di una sensibilità estrema, nei confronti di tutti, e al tempo stesso di una grandissima determinazione e forza interiore, per non parlare della grande resistenza del suo corpo, Vash aiuta e difende i più deboli, cercando sempre di evitare di ferire a morte i criminali che affronta. Vash the Stampede è capace di mettere a repentaglio la sua vita per aiutare tutti i bisognosi che incontra lungo il suo cammino.

L’intera storia si svolge sulla superficie di un lontano e desertico pianeta, Gunsmoke, illuminato da due soli e circondato da cinque lune, colonizzato da poco più di un secolo da decine di navi spaziali provenienti dalla Terra e appartenenti al progetto Seeds. È un mondo duro e selvaggio, in cui i coloni umani faticano a mantenere un’esistenza dignitosa, tra la continua regressione tecnologica (Gunsmoke è molto simile al vecchio West americano) e le faide di antiche e potenti famiglie rivali.
Vash è anche ingiustamente incolpato della distruzione di July City e proprio per questa fama di tifone umanoide, portatore di distruzione ovunque egli vada, due agenti, Meryl Strife e Milly Thompson, della società di assicurazioni Bernardelli sono sui suoi passi nella speranza di rintracciarlo e ridurre al minimo i danni da lui provocati.
Da questo momento in poi faranno la loro comparsa nella serie decine di nuovi personaggi, tra cui Legato Bluesummer, che avverte Vash di avergli messo alle costole ben 12 sicari nel tentativo di farlo fuori, e Nicholas D. Wolfwood, un reverendo nonché pistolero bravo quasi quanto Vash, che lo aiuterà a sconfiggere i 12 assassini della Gung-Ho Guns seguendolo ovunque vada e aiutandolo nelle sue folli imprese pur essendo a sua volta uno dei Gung-Ho Guns.
La sfida finale sarà l’incontro tra il tifone umanoide e suo fratello Knives, uno scontro da cui dipenderà il destino dell’intero genere umano.

Personaggi
_Vash the Stampede, anche detto “Tifone Umanoide”, è il protagonista della serie. Un ricercato da 60.000.000.000 di doppi dollari ($$) che si trascina di città in città cercando di sfuggire ai mille disastri che lo seguono. Nonostante sia un pacifista convinto è anche un pistolero molto esperto, che cerca di non uccidere mai nessuno. Ha perso il braccio sinistro nel primo scontro col fratello Knives ed è stato costretto a rimpiazzarlo con uno meccanico, che all’occorrenza mostra una pistola nascosta che Vash userà in momenti critici. Il suo aspetto è quello di un comune essere umano, ma la sua vera natura è in realtà plant, una misteriosa forma di vita artificiale di cui i coloni delle navi spaziali si servivano per la produzione di energia e alimentazioni. Tutto il suo essere è in grado di produrre energia, che di solito “spara” fuori dal braccio trasformato in cannone.
Il suo braccio destro, grazie ad una pistola costruita da Knives, può trasformarsi nella devastante Angel Arm, l’arma che scavò l’enorme cratere che contraddistingue la quinta luna del pianeta. La sua età presunta è 131 anni nell’anime, 150 nel manga tra l’inizio e la fine della prima serie e 152 dall’inizio della seconda.
Sulla sua pistola è incisa l’iscrizione: “EF Auto Ejecting Double Action”. È biondo , ha gli occhi azzurri/verdi e si veste quasi sempre con un inconfondibile impermeabile rosso e un paio d’occhiali con lenti gialle e una particolare montatura a “V”.
Dati anagrafici
Come si può notare nella puntata 10 (Quick Draw) Vash mostra i suoi dati anagrafici, riportati di seguito:
Nome completo: Vash The Stampede
Nato: 21 luglio 0104
Altezza e peso: 6’2′ (188 cm), 220 lbs (84.5 kg)
Gruppo sanguigno: 0

_Nicholas D. Wolfwood è un reverendo pistolero. Un grande amico ed alleato di Vash, con cui spesso entra in conflitto a causa di ideologie differenti. La sua vita è avvolta nel mistero per gran parte del manga. Si scoprirà che da piccolo viveva in un orfanotrofio, uscito dal quale è stato arruolato dall’Eye of St Michael, un’organizzazione di killer professionisti, che ha modificato il suo corpo in modo da renderlo un assassino infaticabile e pressoché indistruttibile. Il suo nome in codice è Nicholas the Punisher. Nell’anime muore dopo uno scontro con il reverendo Chapel, membro dei Gung-Ho Guns e suo maestro (mentre nel manga muore dopo la battaglia con un suo amico d’infanzia, Livio, che riesce a redimere e salvare dall’Eye of St Michael).
Appare nell’episodio n. 9 (Murder Machine) all’nizio della stesso, e incontra Vash the Stampede avverrà casualmente nel deserto, quando viene soccorso da un bus all’interno del quale viaggia Vash insieme a Meryl Stryfe e Milly Thompson. Sin dal primo momento sembra essere in sintonia con Vash almeno per quanto riguarda il lato goliardico e divertente, ma con l’avanzare della serie si scorgono differenze tra i due personaggi: Vash è un idealista, Wolfwood invece è un disilluso, arresosi fin dalla tenera età ad un mondo di atrocità e che preferisce nei momenti drammatici uccidere invece che farsi uccidere; eppure il suo atteggiamento risulta in certi casi contrastante dal momento che Wolfwood è un reverendo errante ed è particolarmente generoso: infatti invia ogni singolo $$ al suo orfanotrofio.
Il reverendo porta sempre con sé una croce di metallo gigante avvolta in dei panni bianchi e delle cinture. Tale croce, chiamata Punisher, è in realtà una temibile arma da fuoco e nell’anime se ne possono identificare due versioni: la prima ha 12 colt M1911A1 stainless all’interno dei bracci della croce; la seconda versione invece ha una mitragliatrice nell’estremità inferiore, mentre all’estremità superiore ha invece un lanciarazzi. Sempre in questa seconda versione, al centro della croce, che viene usato come impugnatura, vi è inciso un teschio con gli occhi cavi.
Tale versione è forse la più amata dagli appassionati del genere ed è così pesante che nell’anime solo Wolfwood, Vash e Milly riescono a maneggiarla senza problemi particolari. Wolfwood afferma che essa peserebbe quanto la “misericordia di Dio”.

_Meryl Stryfe, insieme a Milly è uno dei due agenti speciali inviati dalla società d’assicurazioni Bernardelli alla ricerca di Vash the Stampede, per controllare il suo enorme potere distruttivo ed evitare così eccessive perdite all’agenzia.
È molto seria ed una gran lavoratrice. Col passare del tempo comincia a provare qualcosa per Vash e se ne innamora, specialmente dopo aver conosciuto il suo passato, la natura di plant di Vash, e dell’esistenza del malvagio gemello Knives.
Come arma usa delle piccole pistole, modello Derringer (da qui il suo nome di battaglia) facili da maneggiare per una ragazza esile come lei ma comunque letali.

_Milly Thompson amica ed assistente di Meryl, lavora anche lei per la società d’assicurazioni Bernardelli, ed è stata la prima a rendersi conto di chi fosse il vero Vash the Stampede.
È una persona estremamente gentile e sentimentale, anche se a volte un po’ ingenua; è molto alta e forte. Solitamente buona e simpatica, tende ad andare un po’ fuori di testa quando beve. Nel manga sembra essere innamorata di Wolfwood, tanto che quando le viene riferito che è partito per un lungo viaggio, scoppia in lacrime.
Come arma usa una specie di gatling lancia-arpioni imprigionanti, estremamente pesante.

__Kuroneko-sama è una gatta nera che compare in tutti gli episodi dell’anime tranne in quello flashback, in vari momenti nel manga e nel film di animazione Trigun: Badlands Rumble.
Il sesso è stato chiarito da Nightow in persona in un’intervista; alle domanda sulla sua natura e il suo significato ha risposto, esplicativamente: “Kuroneko-sama è una piccola gatta nera”.

_Rem Saverem
Tutrice e madre adottiva di Vash e Knives sin dalla loro nascita, insegna l’amore e la pace e il fatto che nessuno ha il diritto di togliere la vita. Sin dall’infanzia ha una profonda influenza su Vash, che incolpa il fratello di aver causato la sua morte.

Nemici:

_Million Knives fratello gemello di Vash, cresciuto con lui sulle navi coloniali terrestri, crede che gli uomini siano parassiti da sterminare per evitare che provochino altri danni all’universo. Nell’anime, l’odio di Knives è provocato dalla costante violenza subita da Steven, uno dei membri del Project Seeds, che apertamente mostra il suo disprezzo verso i due gemelli plant, provocando un’insicurezza verso tutti gli altri esseri umani e considerandoli essere inferiori e primitivi. Uccide con una serie di inganni tutto lo staff della navicella ad eccezione di Rem, la quale decide di risparmiare a causa del forte legame tra lei e Vash.
_Legato Bluesummers capo dei Gung-Ho Guns e braccio destro di Knives, che considera un dio. Legato è un tipo abbastanza alto, con occhi gialli e dei capelli blu che ricoprono spesso il suo occhio sinistro. Si veste con uno strano abito simile a un cappotto bianco lungo fin quasi ai piedi. Inoltre possiede straordinari poteri: nell’anime sono di tipo telepatico e gli derivano dal braccio mancante di Vash, amputato da Knives.
Ha rischiato la morte dopo uno scontro con Vash e Nicholas, durante il quale il reverendo era giunto in aiuto del Tifone Umanoide, in difficoltà contro Legato a causa del suo potere. Wolfwood, che aveva intuito in uno scontro precedente la difficoltà di Legato nel controllare Vash, si scaglia all’attacco, tentando di sparargli alla tempia, ma viene bloccato dal capo dei “Gung-Ho Guns”. In questo modo Vash è completamente libero e Legato, resosi conto della minaccia, cerca di riprendere il controllo sul Tifone Umanoide, ma compie l’errore di deconcentrarsi da Wolfwood, che approfitta della situazione e spara; tuttavia fallisce, colpendo invece il capo dei Gung-Ho-Guns, mosso da Legato.
Per dimostrare la sua devozione a Knives, Legato si scaglia nella battaglia finale contro Vash. Ciononostante, sa benissimo che se riuscisse a batterlo, verrebbe in ogni modo eliminato da Knives stesso, che ritiene Legato non così diverso dal resto del genere umano.
Nell’anime viene ucciso da Vash, costretto a sparargli per salvare Meryl e Milly.La sua morte provocherà un forte crollo psicologico nel Tifone Umanoide, che per la prima volta ha spezzato una vita umana.

_Gung-Ho Guns:
Nella serie Trigun i Gung-Ho Guns sono un gruppo di assassini sotto il comando di Legato Bluesummers, riuniti da Knives “per portare sofferenza eterna a Vash the Stampede”. Essi sono tutti umani che hanno, in un modo o nell’altro, sacrificato una parte della loro natura umana per ottenere efficaci tecniche da killer e un’illimitata potenza in combattimento. Ognuno di loro ha un numero di identificazione, anche se non si sa con quale criterio esso venga attribuito. Inoltre, hanno quasi tutti un soprannome che sottolinea una loro caratteristica.
_Chapel the Evergreer
_Monev the Gale
_Dominique the Cyclops
_Mine the E.G. Mine
_Rai-Dei the Blade
_Gray the Ninelives
_Leonov the Puppet-Master
_Hoppered the Gauntlet
_Zazie the Beast
_Midvalley the Hornfreak
_Caine the Longshot

Alan Rossi

Alan Rossi

Esperto di anime, è l'enciclopedia vivente di vecchi anime e di Tokusatsu!