Alla scoperta delle idol,non solo Love Live.

1382 0

Alla scoperta delle idol,non solo Love Live.

 

E’ da tanto tempo ormai che si sente parlare delle idol, ma ancora non è ben chiaro cosa significa veramente esserlo  e soprattutto le origini , in particolare per chi si sta avvicinando a questo tipo di cultura musicale un po’ tutto ciò è pressoché ignoto, quindi  sicuramente questo sarà l’articolo che farà al caso vostro! 

Il fenomeno musicale  in realtà risale sin dagli anni settanta, molti gruppi  in quegli anni spopolarono grazie a soprattutto programmi televisivi e radiofonici, infatti non per nulla,a quel periodo fu attribuito il nome di “periodo d’oro” dato che era molto più semplice ottenere successo e popolarità.

Alcuni di loro che ebbero una gran fama all’epoca furono senza dubbio le Pink Lady e le Candies.

Nami_Nori_Pirates_Pink_Lady               candies_00008

Ma veniamo al sodo: cosa significa quindi essere una idol?

Ci si riferisce alla categoria delle “teenager” sia ragazzi che ragazze che ottengono successo in particolare grazie al loro aspetto, di solito carino e aggraziato (Kawaii nella terminologia giapponese).

Inoltre all’immagine di queste star dello spettacolo, viene attribuito il simbolo di purezza, questo riguarda per lo più le categorie femminili, per questo sono per le loro coetanee e non solo, un vero e proprio modello da seguire.

Generalmente, per velocizzare anche il successo dei vari gruppi, gli/le idol sono generalmente affiancate ad agenzie di talenti che creano appositamente per loro dei contratti con una determinata scadenza in cui i ragazzi/e hanno durissime regole da rispettare, successivamente commercializzano con qualsiasi articolo la loro immagine, magliette, portachiavi, e altri gadget di ogni genere.

Ma davvero in questo campo  è sempre rose e fiori?

Non proprio.

Nel 2013 accadde un qualcosa di sconvolgente a Minami Minegishi , una celebre componente del gruppo j-pop AKB48:la ragazza durante una trasmissione televisiva raccontò di essersi rasata completamente i capelli, questo per farsi perdonare dai fans e dai produttori delle AKB48 e implorò loro di non cacciarla dal gruppo in seguito a uno scandalo in cui fu coinvolta.

akb48-4f31bc821b66cminegishi_minami2012

Ci tengo a precisare che nella cultura giapponese i capelli rasati rappresentano il pentimento dopo aver commesso una grave azione.

Cosa fece esattamente questa ragazza per arrivare a una simile scelta?

Ella commise l’errore di farsi paparazzare mentre usciva di casa con il suo fidanzato, questo perché nei contratti stipulati con le agenzie, è severamente vietato avere rapporti amorosi con l’altro sesso.

Esistono inoltre diversi generi per questo tipo di musica, essi sono:

 

1)Akiba-kei(アキバ系アイドルAkiba-kei aidoru): sono legate al movimento Akiba-kei, con attività strettamente connesse alla cultura otaku del quartiere di Akihabara aTokyo, quali partecipazioni a convention su anime emanga ed esibizioni in cosplay. Un esempio di Akiba-kei idol è Haruko Momoi

2)Chika  (地下アイドルChika aidoru): non appartengono a nessun agenzia e non hanno ancora debuttato nello show business. Si esibiscono prevalentemente per strada.

3)Dansei idol(男性アイドルDansei aidoru): idol maschili, come gli SMAP e iKis-My-Ft2.

4)Gaijin (外人アイドルGaijin aidoru): sono gruppi stranieri/e, come Beckii Cruele Leah Dizon.

5)Gravure (グラビアアイドルGurabia aidoru): lavorano nel campo della moda posando per servizi fotografici in bikini o in intimo. Il termine deriva dalla parola inglese rotogravure(rotocalcografia), un tipo di processo di stampa.

6)Junior (ジュニアアイドルJuniā aidoru?): idol pre-adolescenti.

7)Kokuminteki (国民的アイドルKakuminteki aidoru?): idol di fama nazionale, come le AKB48

8)Local  (ローカルアイドル Rōkaru aidoru?): le loro  attività si concentrano sulla promozione del territorio locale, come le Negicco.

9)Net (ネットアイドルNetto aidoru?):per lo più  amatoriali che promuovono le loro attività tramite Internet

10)Okashi-kei  (お菓子系アイドル Okashi-kei aidoru?): adolescenti che lavorano principalmente per riviste quali CreamWaffle.

11)Seiyū  (声優アイドルseiyū aidoru?): idol che devono la loro fama alla professione di doppiatrice, con excursus nei campi della musica e della moda. Un esempio di seiyū idol è Aya Hirano

12)Variety (バラエティーアイドルBaraeti aidoru): idol note principalmente per le loro partecipazioni a show televisivi. Esempi di variety idol sono Ami Kikuchi Ruriko Kojima,Rino Sashiharae Momoko Tsugunaga.

13)Virtual idol (バーチャルアイドルBācharu aidoru?): idol virtuali prodotte con l’ausilio di software informatici, come Miku Hatsune e Kyōko Date.

La loro fama però  è stata anche dovuta grazie ad alcuni anime e manga a loro ispirati,

tra i più recenti vorrei ricordare Love Live School Idol Project e il suo sequel Love Live Sunshine ; quest’ultimo in Italia è stato trasmesso subbato più o meno in contemporanea con il Giappone sul canale You Tube della Yamato Video ogni Sabato.

 

download (5)

video

 

download (4)

Video

 

 

Eccovi una piccola trama: la prima serie è composta da solo 13 episodi e il primo episodio fu trasmesso in Giappone il 6 Gennaio 2013, al termine della serie venne prodotto anche un film d’animazione/movie andato in onda nel Giugno del 2015.

La protagonista della serie è Honoka Kosaka, una giovane studentessa del secondo anno della scuola superiore Otonokizaka Academy , assieme alle sue migliori amiche Umi Sonoda e Kotori Minami.

Purtroppo la scuola per via delle pochissime richieste di iscrizione rischia la chiusura, quindi Honoka, decide di provare ad attirare più studenti creando un gruppo idol, dato che stanno andando molto di moda a Tokyo e sono già presenti in molte altre scuole.

Presto si crea il gruppo idol dell U’s , assieme a Honoka, Umi e Kotori si aggiungeranno anche: Hanayo Koizumi, Hoshizora Rin, Nozomi Tojo, Eli Ayase, Maki Nishikino e Nico Yazawa.

Insieme riusciranno a salvare la scuola e a sconfiggere le loro peggiori rivali, le temibili A-Rise, al Love Live.

Ricordiamo anche che su Love Live, è stata anche creata un’ app di gioco musicale che si può scaricare su qualsiasi tipo di smartphone.