6 Serie Tv di culto secondo i redattori di Project Nerd! – Project Nerd Original

2019 0

No, non troverete Black Mirror. E non ci sarà neanche The Walking Dead. Per fortuna. 

Quello che ho chiesto ai redattori di Project Nerd è di raccontarmi qualcosa della loro serie televisiva Cult e dimenticata, di quella serie che guardavano da bambini e che adesso non si vede più in televisione, di quella, magari recente, che non ha riscontrato il meritato successo di pubblico. Le risposte, chiaramente, mi hanno lasciato di stucco, e fidatevi: lasceranno di stucco anche voi.

 

The Whispers

whispers18-590x393

“Io ti direi The Vampire Diaries, ma  una serie con poco riscontro di pubblico che è stata bloccata alla Prima stagione è The Whispers, sempre con Milo Ventimiglia. Coincidenze?(ndr). È una serie che mi è piaciuta parecchio perché è thriller fantascientifico e non horror come si poteva pensare guardando il trailer. Tutto ciò che si pensa di conoscere o aver capito in realtà è l’opposto. Ricco di suspence, colpi di scena e bella trama. Non capisco perché non sia andato.” Annina

Ai confini della realtà

the-twilight-zone-scary

“Certo, The Twilight Zone è la serie Cult per eccellenza. Ma ho l’impressione che oggi non la conosca più nessuno. Le nuove generazioni se ne fregano, insomma, ma è un peccato: questa serie è il migliore e più innovativo semenzaio di storie fantascientifiche e horror di sempre.” Edosacco

This is us

thisisus_hero
“Confrontandomi con amici e conoscenti che comunque seguono serie TV, chiedo sempre se la conoscono e consiglio vivamente di vederla! Non parla di supereroi, semplicemente di persone comuni che vivono la loro vita, ma è un continuo scoprire la vita dei protagonisti grazie ai diversi flashback di quando erano bambini e spiegano come sono diventati adulti. Ogni puntata è un’emozione e in alcune mi sono anche commossa empaticamente con i protagonisti”. Fraffy

Il prigioniero

prigioniero-catturato-586x433
Il Prigioniero è una serie tv che precorre i tempi, fortemente innovativa se contestualizzata al periodo in cui viene prodotta. Grazie alla sua straordinaria originalità e ai temi trattati, questa serie tv ha avuto una fortissima influenza sulla cultura popolare e sulle serie tv di genere degli anni successivi.” Kieriko

Dark Angel

0065

Dark Angel per me è stata la prima serie televisiva virata verso il lato oscuro della tecnologia, c’erano una marea di serial tv sci-fi prima ma questa serie ha rappresentato quella piccola svolta drammatica che rappresenta il futuro dispotico dove i buoni sono ricercati ed i cattivi sono finanziati. Lo ricordo con particolare affetto non solo per Jessica Alba che qui è poco più che una quindicenne, ma anche per la gustosa trama orizzontale dell’hacker SoloOcchi e per il cattivo fisicamente identico a Max Payne: Martin Cummings.” Leunam

Automan

product_detail_3162030205001_4623757311001_automan
“Sconosciuta ai più, la mia serie cult è stata Automan: è la serie che mi ha segnato di più e mi ha portato a fare il lavoro che faccio tutt’oggi, lo sviluppatore di software. Forse una serie che meritava più successo. Subito dopo: Ralph Supermaxieroe, ma qui parliamo della prima, anche se la seconda lo è per un soffio…” Iarin