All Star Fruit Racing: simpaticissimo progetto di uno studio indie italiano

1069 0

Ho fortunatamente scoperto All Star Fruit Racing grazie a un messaggio ricevuto da Francesco Bruschi, responsabile di uno studios indipendente milanese di nome 3DClouds che lo scorso 10 aprile ha presentato il suo nuovo e promettente titolo. Dico subito la verità: mi sono innamorato istantaneamente di All-Star Fruit Racing. Prima di tutto perché a me piace qualsiasi videogioco che riprenda le meccaniche di Mario Kart, quindi quei videogiochi che propongono folli gare in circuiti dalle strane forme con power-up di sorta per mettere i bastoni tra le ruote a “infami” avversari. In secondo luogo perché l’idea di utilizzare la frutta come fonte di ispirazione artistica coi suoi colori accesi e la conseguente idea di freschezza che si ha nell’osservarla, mi ha sorpreso sin dal primo istante che ho messo gli occhi sui primi screenshot di All Star Fruit Racing.

Di seguito il trailer del gioco:

Il trailer sembra chiaro al riguardo: All Star Fruit Racing sarà divertentissimo o almeno a me da questa impressione. Non lo so, ma ogni volta che guardo quel video un sorriso compare sul mio viso. Sono andato a spulciare il sito internet ufficiale del titolo e ho scoperto che il nuovo gioco di 3DClouds offrirà parecchi contenuti. Innanzitutto saranno ben 22 i personaggi selezionabili, tutti caratterizzati da un frutto diverso (mi prenoto già per l’anguria). I frutti disponibili, o meglio dire, i personaggi sono divisi in sei team diversi, quattro dei quali raggruppano i “frutti” per stagione di maturazione (idea geniale).

allstarfruitracing_screenshot_111
I Kart fruttosi saranno divisi in team a seconda della stagione di maturazione dei frutti rappresentati

Secondo gli sviluppatori il gameplay sarà un bilanciato “Easy to learn, Hard to Master“, filosofia di gameplay che solitamente apprezzo moltissimo. Il divertimento sarà infatti garantito da una progressione inesorabile della capacità del giocatore di raccogliere frutta e power-up per battere i propri avversari sia in singleplayer, che in multiplayer locale in split-screen (evviva!), che online contro altri otto giocatori.

allstarfruitracing_screenshot_001
Lo Split-Screen è sempre ben voluto e anzi: è fondamentale in questo tipo di giochi

All Star Fruit Racing offrirà anche la possibilità di personalizzare il proprio Kart con oltre 21’000 combinazioni differenti, il che fa presupporre una quantità di item sbloccabili davvero immensa. Il tutto è corredato da un impianto tecnico davvero di alto livello e da quello che si può vedere nei video pubblicati, l’opera di 3DClouds sembra essere anche molto fluida. Sono però portato a lodare la direzione artistica che come si evince da video e screenshot è davvero ispirata e soprattutto simpaticissima. Il solo fatto di vedere alberi a forma di fragola, pareti di anguria rossa e succosa e alberi-carota provoca in me una reazione simile a quella che si prova guardando un gattino che gioca con un gomitolo di morbida lana.

Al momento 3DClouds non sembra aver divulgato alcuna data di uscita del proprio progetto, tuttavia All Star Fruit Racing è disponibile al voto nella pagina Steam Greenlight dedicata. Io ho già espresso il mio voto favorevole e vi invito a fare altrettanto: All-Star Fruit Racing mi ha fatto un’ottima impressione e sinceramente penso che porterà l’intero settore videoludico italiano verso nuove vette creative alzando l’asticella qualitativa.

afr-art_001
La Concept Art di All-Star Fruit Racing è adorabile
allstarfruitracing_screenshot_071
La direzione artistica è sorprendente, mentre graficamente parlando il tutto sembra essere pulito e ben ottimizzato
allstarfruitracing_screenshot_041
Credo che passerò ore e ore a fissare quei muri di anguria

Di seguito un trailer-gameplay di All-Star Fruit Racing:

Marco Masotina

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.