polemiche sul nuovo formato di morgan lost

Polemiche sul nuovo formato di Morgan Lost

5108 0

In queste ultime ore sul gruppo Facebook ufficiale di Morgan Lost, il fumetto di Claudio Chiaverotti pubblicato dalla Sergio Bonelli Editore, è stato dato un annuncio inaspettato dai fan della serie.

polemiche sul nuovo formato di morgan lost
polemiche sul nuovo formato di morgan lost

A partire dal numero 25 gli albi non avranno più una foliazione di 96 pagine bensì di 64 e anche il formato cambierà passando dagli attuali 16×21 cm a 17×23, quindi sarà meno spesso ma più grande.

polemiche sul nuovo formato di morgan lost
preview

Non è la sola novità questa che riguarda il nostro cacciatore di taglie, infatti, con il numero disegnato dalla bravissima Val Romeo, partirà anche una lunga e stretta continuity molto simile a quello che già accade nei comics e nelle serie tv USA.
Queste novità hanno sollevato un polverone di commenti negativi sulla pagina, tra il malcontento per la diminuizione delle pagine all’aumento del formato considerato poco estetico rispetto al classico bonellide.

polemiche sul nuovo formato di morgan lost
Sulla pagina è intervenuto anche l’autore Claudio Chiaverotti, con testuali parole:
“da lettore, davanti a un formato più grande direi “figo!”-come vedersi un film su un 49 pollici rispetto a un 32… non avevo pensato alle scaffalature e al fuori misura, ma con le librerie Ikea mi pare che l’altezza dei vani si possa regolare e risolto ;). le polemiche testimoniano anche la passione per Morgan e mi lusingano. sulla qualità non dubitate: mi sono fatto un culo tanto studiandomi gli americani e i serial tv, adattando il mio modo di raccontare da autoconclusivo a seriale in stile telefilm moderno, per capirci (“Breaking bad”, “Il trono di spade”). Morgan sarà sempre Morgan, ma nella lunga storia che verrà soffrirà come non mai. se lo avete amato in questi due anni, stategli vicino. e grazie dell’affetto, che talvolta si manifesta anche con il fervore di una discussione.”

Un altro intervento che vorrei segnalare e col quale mi trovo molto d’accordo è quello di Max Bertolini, disegnatore di Morgan che aggiunge:

“Avete chiesto la continuity per due anni ininterrottamente, vi abbiamo ascoltato e l’avrete ( con un carico di lavoro extra per autore e disegnatori che devono coordinarsi molto più di prima), avete chiesto maggiore visibilità dei disegni e vi diamo un formato più grande, volevate l’approfondimento del personaggio e avrete anche quello. Mi pare che stiamo lavorando per voi con un’attenzione grandissima alle vostre richieste. E voi vi lamentate senza neanche sapere cosa esattamente avrete in mano tra pochissimo. Invece di dire “mollo” cercate di capire cosa sta per uscire. DOPO potrete lagnarvi.
O magari anche no 😉.”

polemiche sul nuovo formato di morgan lost
Personalmente sono dalla parte di questa scelta editoriale per vari motivi; Anzitutto il cambio di formato permetterà di lasciare invariato a euro 3,50 il costo dell’albo che, con gli attuali aumenti dei costi di produzione sarebbe aumentato, in più non dovremo rinunciare alla tricromia, marchio di fabbrica e segno distintivo della serie.

Mi incuriosisce la continuity e penso che il formato più snello si addica molto alla scrittura di Chiaverotti e al taglio molto action della serie.

E infine le splendide copertine di Fabrizio De Tommaso che già nel formato bonellide sono uno spettacolo per gli occhi, sono sicuro che in formato più grande saranno da incorniciare.

polemiche sul nuovo formato di morgan lost

Io non mollerò la serie, anzi, non vedo l’ora che arrivi Ottobre per gustarmi le novità editoriali annunciate.

E voi?