Kevin Spacey: altri due uomini lo accusano di molestie, lo star system lo abbandona

10720 0

Altri due uomini hanno accusato l’attore premio Oscar, Kevin Spacey, di molestia sessuale.

Tony Montana, un regista, sostiene che la star di House of Cards lo abbia molestato in un bar di Los Angeles nel 2003.

Il signor Montana, 30enne all’epoca dei fatti, fa una serie di accuse, sostenendo: “Sono andato a ordinare un drink e Kevin si è avvicinato e mi ha vinto con il braccio; Mi ha detto di andare con lui e di lasciare il bancone. Mise la mano sui miei genitali. Ho tolto la sua mano, ho pagato la mia bevanda e sono andato via da lui “.

Egli afferma che Spacey lo seguì nei bagni, ma la risposta del regista è stata nuovamente “no”, così Spacey ha lasciato il locale.

La seconda testimonianza è quella di Roberto Cavazos, attore messicano:

Io stesso ho avuto un paio di spiacevoli incontri con Spacey che si potrebbero definire molestie. Inoltre, se fossi stato una donna, probabilmente non avrei esitato a identificarlo come “molestatore”, ma suppongo che la mancanza di una particolare azione diretta o aggressiva mi ha portato a giustificare l’incidente come “una di quelle cose che accadono” .Ci sono molti di noi che hanno una “storia di Kevin Spacey“. Non ricordo quante persone mi hanno raccontato la stessa storia: Spacey li invita a “parlare delle loro carriere”; arrivano in teatro, il gentiluomo prepara un pic-nic con champagne sul palco, splendidamente illuminato. ogni volta il pic-nic variava, ma la tecnica era la stessa. oppure l’incontro avveniva al bar del teatro. Così è successo a me, non sono mai andata via, ma so di alcuni che hanno avuto paura di dirgli di no.
Non dubito che vi siano altre persone simili a lui, ma nessuno è così pubblico e schietto. Io lo rimprovero per la sua totale mancanza di professionalità, senza menzionare la moralità discutibile “.

Intanto il mondo dello spettacolo sta voltando le spalle al talentuoso Spacey; è notizia di poche ore fa il fatto che la produzione della serie tv “House of Cards” è stata sospesa a tempo indeterminato; molto probabilmente la serie non si concluderà con la sesta stagione, come era stato annunciato pochi giorni fa, bensì con la quinta.

L’old Vic Theatre di Londra, in cui Spacey è stato direttore artistico per 15 anni, ha fatto il seguente annuncio:

“L’Old Vic, vuole rispondere ai recenti rapporti mediatici, rendendo chiaro che siamo profondamente sgomenti nell’ ascoltare le accuse mosse contro Kevin Spacey, direttore artistico del 2004-2015.

Il comportamento inadeguato da parte di chi lavora all’Old Vic è completamente inaccettabile. Cerchiamo di promuovere un ambiente sicuro e sostenibile senza pregiudizi, molestie o maltrattamenti di qualunque tipo, a tutti i livelli, come stabilito nella nostra dichiarazione congiunta con l’industria teatrale il 23 ottobre. Vogliamo che i nostri dipendenti si sentano fiduciosi, apprezzati e orgogliosi di far parte della famiglia Old Vic. Qualsiasi comportamento che che contravvenga a questi obiettivi non sarà tollerato.

Se sei stato connesso con The Old Vic e ti senti di avere una denuncia che non sei riuscito a sollevare, ti preghiamo di contattarci su confidential@oldvictheatre.com. Ogni esperienza condivisa sarà trattata con la massima riservatezza e con sensibilità. Abbiamo nominato consiglieri esterni per aiutarci ad affrontare qualsiasi informazione ricevuta “.

Mr. Spacey non si è reso disponibile a commentare le accuse, specialmente dopo che il teatro Old Vic a cui Spacey è profondamente legato, ha sollecitato chiunque possa avere una denuncia di molestie sessuali o comportamenti inappropriati, a contattarli.

L’appello è stato fatto meno di 24 ore fa, dopo che il teatro ha rilasciato una dichiarazione iniziale affermando che nessuno ha dichiarato di essere stato sessualmente molestato dall’attore.

L’Old Vic ha annunciato di aver nominato dei “consiglieri speciali” per gestire le chiamate riservate, da chiunque desideri sollevare preoccupazioni circa il loro trattamento durante l’impiego o il collegamento con il teatro.

Una portavoce del teatro ha dichiarato di essere “profondamente turbati” riguardo alle affermazioni di molestie fatte contro Spacey, il loro ex direttore artistico.

Giulia Cascella

Giulia Cascella

Giurista cinefila, classe 1990. La grande passione per il cinema mi ha accompagnata nei temibili anni adolescenziali, dove brufoli e amori platonici si sono mescolati ai protagonisti del grande schermo. Ho curato la regia di alcuni video pubblicitari e scattato diversi servizi fotografici.