Petizione per sostituire Kevin Spacey con Claudio Amendola nel ruolo di Frank Underwood "'A casa dee cartee", questo potrebbe essere il nuovo titolo della fortunata serie targata Netflix

6079 0

E dopo la petizione organizzata su Change.org per sostituire Kevin Spacey con Kevin James nel ruolo di Frank Underwood, ecco spuntare una petizione, tanto assurda quanto stuzzicante: sostituire Kevin Spacey con Claudio Amendola, in House of Cards.

“Don’t interrupt House of Cards because of Kevin Spacey, change the actor with the best Italian actor of the entire galaxy: Claudio Amendola”.

L’inglese maccheronico permetterà alla petizione di arrivare all’altra parte dell’oceano e raggiungere i dirigenti Netflix? Insomma, in Italia abbiamo il volto giusto per sostituire Frank Underwood alla Casa Bianca.

La petizione è apparsa su Change.org e fino ad ora ha ottenuto il sostegno di quasi 4500 persone.
L’obiettivo finale è 5000 firme, per convincere Netflix e MRC a prendere in considerazione una candidatura del gladiatore Amendola come degno sostituto Spacey.

Tra i sostenitori della petizione vi è anche chi ha commentato con:”Firmo per una Casa Bianca più coatta, Non sarà i Cesaroni 7 ma è già qualcosa“; “Firmo perché Aò“.
C’è anche chi prova a lanciare l’hashtag #HouseOfGarbatella, arrivare a Washingtondalla Garbatella, senza traffico, so due minuti“.

Insomma, Amendola potrebbe rimpiazzare il buon Kevin Spacey, “dando anche risalto, per via della sua italianità, al volto malato e corroso della mala politica in Italia“.

Giulia Cascella

Giurista cinefila, classe 1990. La grande passione per il cinema mi ha accompagnata nei temibili anni adolescenziali, dove brufoli e amori platonici si sono mescolati ai protagonisti del grande schermo. Ho curato la regia di alcuni video pubblicitari e scattato diversi servizi fotografici.