Google : un nuovo SDK per aiutare lo sviluppo di giochi in realtà aumentata ? Il colosso starebbe lavorando per rendere più semplice agli sviluppatori l'utilizzo di Google Maps, aprendo ulteriormente le porte a sviluppi ludici per la tecnologia AR

4466 0

Cavalcando l’onda del successo di Pokemon Go di Niantic Labs, l’utilizzo della realtà aumentata nel gaming mobile sta prendendo una fetta di mercato sempre più amplia, come dimostrano i recenti lanci di giochi come  Jurassic World Alive, The Walking Dead: Our World e Ghostbusters World, nel quale gli sviluppatori si sono avvalsi della collaborazione con Google

Il colosso di Mountain View infatti sembra voler approfittare del successo di questi titoli per estendere la collaborazione di Google Maps con tutti gli sviluppatori di giochi che vogliono sfruttare la tecnologia  AR sfruttando le loro funzionalità e le mappe di Google.

Per questo sarebbe a lavoro su un SDK sviluppato con il motore grafico più diffuso nel mondo mobile , Unity, il quale potrà attingere dati direttamente da Google maps, costituendo un interfaccia che permetterà agli sviluppatori di non dover padroneggiare Maps, ma limitandosi all’utilizzo degli strumenti di sviluppo.

Ovviamente ci saranno API dedicate alla realizzazione di giochi di questo tipo, in grado di permettere la modifica di qualsiasi edificio presente in Google Maps usando una miriade di varie opzioni e parametri, permettendo agli oggetti di acquisire le forme più disparate, contestualizzandoli al loro schema di gioco. Senza dimenticare che tramite queste API sarà possibile creare punti di interesse, come obbiettivi missione, punti di respawn o market di gioco.

La piattaforma del colosso infatti grazie alla sua precisione nei dati è stato uno dei fattori che ha portato al successo il gioco dedicato agli amici mostriciattoli di Nintendo, ora potrebbe migliorare ancora il suo impatto nel genere aprendo le porte ad un mondo di sviluppi. La Niantic stessa è già a lavoro su un nuovo titolo di questo tipo, abbandonando il mondo dei Pokemon per immergersi nelle atmosfere magiche delle opere della scrittrice J.K Rowlings con il gioco Harry Potter Wizards Unite, basato sui medesimi principi di gioco.

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD