Robin Wright

Robin Wright rompe il silenzio su “House Of Cards” e annuncia il suo ritiro dalla recitazione A sei mesi dallo scandalo che ha travolto Kevin Spacey, con conseguenze su tutta la troupe di House of Cards, Robin Wright ha rilasciato la sua prima intervista.

39476 0

La bellissima e bravissima Robin Wright ha di recente terminato le riprese della sesta e ultima stagione di House of Cards, dove, con il suo ruolo di Claire Underwood, sarà l’unica protagonista.

La Wright ha rilasciato un’intervista a MatchesFashion.com dove ha parlato della sua vita personale, dei suoi desideri per il futuro e, ovviamente, di House of Cards. L’intervista, da cui abbiamo tratto alcuni passaggi (potete leggere l’intervista completa cliccando qui), è la prima rilasciata dopo lo scandalo che ha colpito il collega Kevin Spacey, con importanti ripercussioni sulla serie.

“Sinceramente la politica mi annoia, è così corrotta ed è un gran teatro. Ecco di cosa tratta il nostro show”, dice. “Il mio ruolo non ha nulla a che vedere con il senato o il congresso, ha a che fare con l’arte della guerra”.

Le riprese sono state turbolente, dopo che il protagonista dello show, Kevin Spacey (Frank Underwood) è stato licenziato a seguito delle accuse di molestie mosse nei suoi riguardi. Robin Wright ha però rifiutato di commentare pubblicamente ciò che è capitato al collega dicendosi felice della decisione di continuare a girare la sesta stagione, anche se ridotta da 13 a 8 episodi.

“La troupe era nel panico, pensava di aver perso il lavoro. Hanno figli e spese da sostenere ed è fantastico il fatto che la produzione abbia deciso di continuare le riprese”, dice.

Robin Wright

Guarda il trailer della sesta stagione di House of Cards

Il modo in cui si affronterà l’assenza di Spacey, nello show, rimane ancora un segreto.

Usciremo con il botto”, dice, e conferma che quello di Claire Underwood potrebbe essere il suo ultimo ruolo per lungo tempo.

“Non vorrei girare un’altra serie tv, ho lavorato a questo spettacolo per cinque anni consecutivi e voglio prendermi una pausa o dirigere un film. C’è un film che mi piacerebbe dirigere e spero che accada presto” – e continua – “Davvero, non voglio più recitare, ormai è una cosa del passato. Ho recitato per tutta la vita. Fare l’attrice è un atto da solista e io sono pronta per delle collaborazioni”.

Robin Wright si dice, inoltre, sicura e felice di ciò che sta facendo, innamorata di un uomo misterioso la cui identità non può essere svelata.

“non potrei essere più felice della mia vita, ho incontrato il mio vero amore”, sorride. “mi ci è voluto parecchio tempo”.

Giulia Cascella

Giulia Cascella

Giurista cinefila, classe 1990. La grande passione per il cinema mi ha accompagnata nei temibili anni adolescenziali, dove brufoli e amori platonici si sono mescolati ai protagonisti del grande schermo. Ho curato la regia di alcuni video pubblicitari e scattato diversi servizi fotografici.