Marvel projectnerd.it

Gli sceneggiatori Marvel hanno soccorso DC per tamponare i danni della Warner La soluzione al problema è meno drastica di quanto sembra, parola di Stephen McFeely e Christopher Markus.

5860 0

Oltre il danno la beffa: a salvare la DC ci pensa la Marvel

Il DC Extended Universe ha ricevuto la sua giusta dose di critiche a seguito degli evidenti danni causati da Batman v. SupermanSuicide Squad e il meno gradito di tutti Justice League, ma non è detta l’ultima parola. IndieWire ha riportato il pezzo di intervista durante un’apparizione sul podcast di Kevin Smith “Fat Man on Batman”, al quale hanno partecipato gli sceneggiatori Marvel Stephen McFeely e Christopher Markus e dove hanno offerto i loro consigli su come il DCEU potrebbe essere salvato. Quel che sorprende è come – secondo loro – non serva ricostruire un gigantesco universo cinematografico.

Guarderei attentamente cosa ha fatto la Marvel. All’inizio del MCU, per necessità, non disponevano dei personaggi di punta come Spider-Man e gli X-Men e hanno dovuto attingere alle storie dei personaggi secondari o comunque meno venduti rispetto ai primi.

Markus fa appunto l’esempio di Iron Man, iniziatore del MCU una decina di anni fa. Mentre il personaggio è diventato uno dei più famosi supereroi del mondo, Iron Man non era una garanzia di successo nel 2008. Marvel ha anche scommesso su altri progetti più rischiosi come Ant-Man, Thor e Guardiani della Galassia, trasformando questi personaggi minori in colate di oro alibotteghini di tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: La nostra recensione di Justice League

Iron Man non era ancora stato adattato per il cinema e ne hanno fatto un gran film. Tranne Wonder Woman che sta andando bene negli stand alone, il resto della tattica non funziona perché non hanno iniziato parlando dei singoli personaggi ma hanno piuttosto optato per il metterli tutti, o quasi tutti, assieme per vedere cosa ne usciva fuori. Peccato che il risultato abbia più o meno l’aspetto di un piatto di spaghetti lanciato contro un muro.

Secondo McFeely, la cosa migliore che il DCEU potrebbe fare per rialzare la china è smettere di pensare all’universo. “La mia familiarità con l’universo DC non è grande, però posso dare un consiglio strategico e andrei più sul monografico che sul collettivo, potrebbe salvargli gli incassi”.

Markus e McFeely sono diventati la spina dorsale delle sceneggiature Marvel, iniziando la carriera nel MCU scrivendo Captain America: The First Avenger, Thor: The Dark World, Capitan America: The Winter Soldier, Capitan America: Civil War, Avengers: Infinity War e il prossimo Avengers 4. Hanno anche collaborato a quella di Guardiani della Galassia di James Gunn. Mentre il DCEU ha lottato duramente negli ultimi anni, Warner Bros. spera di ritornare in pista con le sue prossime uscite. Questo Natale vedremo lo stand-alone di Acquaman, mentre il sequel di Wonder Woman vedrà la luce nel novembre 2019.

 

 

Francesco Paolo Lepore

Redattore presso PJN e CinemaTown, laureato in Nuove Tecnologie dell'Arte, studente di Social Media Marketing. Il cinema è una costante della sua vita. Ha scritto e diretto diversi progetti per le università e il territorio. Amante dei mass media, ne studia minuziosamente i meccanismi utili alla comunicazione emozionale. Scrive da sempre, osserva da sempre, ricorda tutto da sempre.