Old Man Hawkeye

Marvel – Finalmente svelata l’origine del T-Rex posseduto da Venom apparso in Old Man Logan Nel sesto numero della miniserie Old Man Hawkeye scopriamo come è nato il terrificante dinosauro che si è fuso a Venom, visto in origine in Vecchio Logan

6700 0

ATTENZIONE SPOILER: Questo articolo contiene SPOILER su Old Man Hawkeye #6, di Ethan Sacks e Marco Checchetto, appena uscito negli Stati Uniti.

Il mondo creato da Mark Millar e Steve McNiven per la miniserie Old Man Logan (Vecchio Logan) è stato uno di quelli che fin da subito ha affascinato i lettori della Marvel. Questa realtà dipingeva uno futuro scenario oscuro e spietato dell’Universo Marvel, in cui gli Stati Uniti sono diventati una terra selvaggia dove i pochi sopravvissuti sono costretti a combattere per la sopravvivenza. Tra le stranezze uscite dalla mente di Millar ci sono una gang formata da vari HulkOcchio di Falco diventato cieco e dei famelici uomini talpa nascosti nelle profondità della Terra. In ogni capitolo della storia gli autori hanno presentato le strabilianti trasformazioni del mondo Marvel dopo la distruzione, come lo scheletro gigante di Loki nel bel mezzo di New York City, schiacciato dal peso del Baxter Building.

Una delle idee più apprezzate dai fan è stata però quella del Venomsaurus Rex, un T-Rex che si è legato al simbionte Venom. L’inquietante creatura ha fatto solo una breve comparsa in Vecchio Logan, ma quelle poche vignette sono bastate per far breccia nel cuore dei lettori. Dieci anni dopo la storia originale, la Marvel ha portato nuovamente gli appassionati in quelle terre selvagge con la miniserie Old Man Hawkeye, che ci permette finalmente di conoscere l’origine del dinosauro posseduto dal simbionte.

Old Man Hawkeye

In Vecchio Logan il simbionte ha fatto la sua prima comparsa nel deserto del Sud Dakota, sulle tracce di Wolverine ed Occhio di Falco. In seguito è tornato dopo essersi legato ad un T-Rex, lanciandosi all’inseguimento dei due, senza che questi ne conoscessero il motivo. Grazie a Old Man Hawkeye ora sappiamo che l’attacco del mostro non era affatto senza motivo come i fan avevano pensato, infatti l’obiettivo del dinosauro era proprio Clint Barton.

Nel numero #6 della miniserie prequel realizzata da Ethan Sacks e Marco Checchetto Occhio di Falco è inseguito da un esercito di Venom, moltiplicatosi grazie al potere dell’Uomo Multiplo. Clint ha trovato rifugio presso Kate Bishop, ma i simbionti l’hanno trovato e minacciano tutte le altre persone nascoste lì. La situazione si fa disperata e Burton si trova costretto a scappare, facendo attenzione ad attirare l’attenzione di tutti i Venom. Arrivati nel deserto, questi si fondono per formare un unico individuo più potente. Occhio di Falco però ha un piano per fermarli, infatti sa che lì ci sono dei dinosauri importati dalle Terre Selvagge, lasciati liberi di vagare per il deserto. Clint fa di tutto per attirare l’attenzione di un Tyrannosaurus Rex, che in poco tempo prende il simbionte tra le fauci. Questa è l’ultima scena che si vede a riguardo, con Occhio di Falco che si allontana pensando: “Venom non infastidirà più nessuno…”, anche se sappiamo che non sarà affatto così. Chi avrebbe immaginato che il T-Rex che inseguiva Clint e Logan in Vecchio Logan era stato creato anni prima proprio all’arciere diventato cieco?

Old Man Hawkeye

Fonte: CBR

 

 

 

 

Andrea Grumelli

Andrea Grumelli

Nato nel 1997, studia Medicina all'Università di Pavia. Nel tempo libero gioca a basket (o almeno cerca di non fare figuracce) e si nutre di fumetti, di qualsiasi provenienza e tipologia. È affamato 24 ore su 24. Vive sempre con la testa tra le...nuvolette!