Rub & Tug : Scarlett Johansson rinuncia al ruolo da protagonista Le polemiche della comunità LGBTQ hanno convinto l'attrice a rinunciare alla sua parte nella pellicola

5013 0

Qualche settimana fa vi avevamo parlato delle polemiche relative alla scelta dell’attrice Scarlett Johansson per il ruolo da protagonista nel film Rub & Tug. Nelle ultime ore, proprio in virtù delle proteste della comunità LGBTQ l’attrice ha annunciato di aver abbandonato il ruolo.

La Vedova Nera dell’universo MCU in Rub & Tug avrebbe dovuto interpretare Jean Marie Gill, che nella Pittsburgh degli anni ’70 e ’80 fece successo gestendo un centro massaggi dove veniva anche praticata la prostituzione, il tutto dopo aver assunto l’identità di un uomo, Dante “Tex” Gill. Alla fine Gill è stato arrestato e ha scontato sette anni di prigione per evasione fiscale. I fan però hanno criticato la sua scelta mostrando la loro preferenza nei confronti di un attore realmente appartenente alla categoria Transgender.

La Johansson parlando alla rivista Out ha dichiarato :

Ho imparato molto dalla comunità da quando ho fatto la mia prima affermazione
Anche se avrei amato l’opportunità di portare la storia di Dante e la transizione verso la vita, capisco perché molti sentano che dovrebbe essere interpretato da una persona transgender
Sono grata che questo dibattito sul casting … abbia scatenato una conversazione una visione più ampia sulla diversità e la rappresentazione nei film

L’attrice Trace Lysette,  donna transgender che recita nella serie Amazon Transparent, ha spiegato che la situazione rappresenta un problema più grande per Hollywood.

Non mi dispiacerebbe se mi trovassi nelle stesse stanze di Jennifer Lawrence e Scarlett per ruoli di cis, ma sappiamo che non è un caso

Scarlett Johansson in passato si era già trovata al centro di una polemica simile, durante le riprese della trasposizione cinematografica dell’anime Ghost in the Shell, in quel caso però si parlava di whitewashing, visto che la protagonista era originariamente asiatiche, in entrambi i casi in cabina di regia si trovava Rupert Sanders.

Non ci rimane che attendere per scoprire chi erediterà il ruolo e se le polemiche si risolveranno con una scelta pro movimento LGBTQ.

voi cosa ne pensate?

Fonte: BBC

 

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD