Dave Bautista: “nauseante lavorare per qualcuno che ha autorizzato una campagna diffamatoria da parte di fascisti” L'attore si schiera ancora una volta al fianco di James Gunn contro la decisione relativa al suo licenziamento

5865 0

L’amatissimo ex wrestler Dave Bautista, l’attore che nel MCU veste i panni di Drax il distruttore, ha ulteriormente preso le difese dell’ex regista dei Guardiani della Galassia Vol. 3, James Gunn, con dichiarazioni molto schiette riguardo al suo poco entusiasmo nei confronti del prossimo film.

“Farò quello che legalmente sono obbligato a fare ma Guardiani della Galassia]senza James Gunn non è quello che ho firmato. GOTG senza James Gunn non è GOTG. E anche piuttosto nauseante lavorare per qualcuno che ha autorizzato una campagna diffamatoria da parte di fascisti: è proprio questo quello che provo “

Un sostegno esplicito quello di Bautista, dopo che Gunn si è visto rimosso dal suo ruolo di regista del prossimo GOTG per colpa di vecchi tweet ironici su temi scottanti come transfobia e pedofilia, considerati fuori luogo al punto da rendere necessario il suo licenziamento da parte del colosso Disney. Bautista assieme a Chris Pratt, Zoe Saldana, Karen Gillan, Bradley Cooper, Pom Klementieff, Michael Rooker e Sean Gunn ha rilasciato una dichiarazione  per cercare di reintegrare Gunn nel suo ruolo, tuttavia gli studios sembrerebbero decisi a non tornare indietro

“La nostra speranza è che ciò che è emerso possa servire da esempio per tutti noi affinché ci si renda conto dell’enorme responsabilità che abbiamo verso noi stessi e gli uni verso gli altri riguardo l’uso delle nostre parole scritte quando le incidiamo nella pietra digitale; la società può imparare da questa esperienza e in futuro ci penseremo due volte prima di decidere cosa vogliamo esprimere, e in tal modo impareremo forse a sfruttare questa possibilità per aiutare e guarire invece di ferirsi a vicenda. Grazie per aver dedicato del tempo a leggere le nostre parole.”

Oltre a loro anche altri personaggi dello spettacolo come Kurt Russel e Selma Blair  hanno palesato il loro appoggio a Gunn,  non ci rimane che aspettare per scoprire quale sarà il nuovo direttori del terzo capitolo del popolarissimo franchise.

Fonte: CinemaTown.it

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD