Mitsuhisa Kuji (Wolfsmund), nuovo manga one shot È in arrivo ad ottobre un nuovo manga one shot per Mitsuhisa Kuji, autrice conosciuta per Wolfsmund – Le Fauci del Lupo.

5931 0

In questi giorni è stato rivelato che Mitsuhisa Kuji, ex assistente di Kentaro Miura durante Berserk, pubblicherà un nuovo manga one shot sulle pagine del 59° numero della rivista Harta (casa editrice Enterbrain).

Il numero con all’interno il manga one shot uscirà in Giappone il 15 ottobre 2018. Il titolo dell’opera sarà Kentoushi Dorei Amazonia (Amazonia: La Gladiatrice Schiava).

La sua opera precedente, Wolfsmund – Le Fauci del Lupo (Ookami no Kuchi: Wolfsmund), è stata serializzata sulle pagine della rivista fellows! (ormai defunta) e della rivista Harta (entrambe di proprietà di Enterbrain) dal febbraio del 2009 sino al 16 ottobre 2016.

Mitsuhisa Kuji (Wolfsmund)

 

I capitoli del manga sono stati raccolti in 8 volumi, usciti dal 2010 in Giappone quasi a cadenza annuale. Negli Stati Uniti la pubblicazione è affidata alla casa editrice Vertical, in Francia alla casa Ki-oon, e in Italia alla J-POP.

Quest’ultima ha pubblicato i primi due volumi nell’Estate del 2012, per poi riprendere solo nei mesi scorsi  la pubblicazione dal terzo volume.

Il seinen crudo targato Mitsuhisa Kuji è ambientato in Svizzera, nel  XIV secolo. La storia di Wolfsmund inizia con le vicende eroiche del leggendario William Tell (Guglielmo Tell), e ruota intorno all’oppressione che prese piede nel Medioevo in alcuni cantoni centrali della Svizzera.

Durante questo periodo, tre cantoni (the Schwyz, Uri e Unterwalden) formano un’“eterna alleanza” in modo da creare un’efficace difesa militare. La fonte principale di paura per i cantoni giunge dai Signori feudali d’Austria, gli Asburgo.

All’inizio del XIII secolo, il ricco e potente Signore feudale d’Asburgo inizia a combattere i cantoni della Svizzera centrale per ottenere il controllo del redditizio Passo del San Gottardo, un importante passaggio sulla montagna che permette di arrivare in modo più rapido dalla Germania all’Italia.

In Wolfsmund viene spiegato il seguito delle vicende, con gli austriaci che sono riusciti a conquistare tutti e tre i cantoni, e ora si dedicano ad eliminare ogni tipo di resistenza, catturando, torturando e uccidendo chiunque protesti.