Game of Thrones: annunciata la data dell’8 stagione Nel teaser, gli ultimi Stark si ritrovano nelle cripte di Grande Inverno

4090 0

La regina Cersei Lannister avrebbe decisamente approvato le recenti macchinazioni di HBO. Il network aveva twettato, ancora qualche giorno fa, che la data di rilascio dell’8 stagione di Game of Thrones sarebbe stata annunciata al termine della premiere della 3 stagione di True Detective. Mettendo da parte per un attimo le strategie di marketing degli emittenti televisivi, nella notte di Domenica 14 aprile, avremmo modo di tornare nel fantastico e bellicoso continente di Westeros. La stagione verrà trasmessa in contemporanea statunitense e sarà composta da 6 episodi, di durata indicativa tra i 50 e 90 minuti, i quali ci permetteranno, ancora una volta, di ammirare: giganteschi draghi, sanguinose battaglie, orde di non morti ed, ovviamente, l’attesissimo gran finale della serie tv evento degli ultimi anni.

Di seguito il teaser d’annuncio della data di messa in onda dell’ultima stagione: Crypts of Winterfell

Per chi non lo sapesse già, Game of Thrones (o Trono di Spade, per chi preferisce la traduzione italiana) è una serie TV statunitense tratta dalla saga di romanzi fantasy delle “Cronache del Ghiaccio e del Fuoco“, scritta dall’ormai celebre George R. R.Martin. Lo show è stato creato da Dadiv Benioff e D. B. Weiss, e prodotto dall’emittente HBO, nel quale ha esordito il 17 aprile 2011. Fin dalla sua apparizione, la serie è diventata un vero e proprio fenomeno mondiale, arrivando ad essere rinominata addirittura come la “Serie dei Record“. Come prova di ciò, vi elenchiamo 5 dati stravaganti che hanno contribuito a rendere questo soprannome allo show:

1. La serie più premiata in assoluto ottenendo, per il momento, un totale di ben 47 emmy.

2. Dalla 2 stagione, è la serie più piratata.

3. L’attore Hafþór Júlíus Björnsson, La Montagna, nel 2018 ha vinto il titolo di uomo più forte al mondo.

4. La serie conta anche il maggior numero di uomini in fiamme sul set (20).

5. L’ultimo episodio della 7 stagione ha raccolto un totale di 30.6 milioni di spettatori.

Ricordiamo inoltre che la serie spin-off, The Long Night, è già in corso d’opera ed è prevista per il 2020. Lo show sarà ambientato 5.000 anni prima della saga del Trono di Spade e gli unici dettagli disponibili risalgono alle stesse parole di Martin, durante un’intervista:

Sono 5.000 anni. Westeros è un posto molto diverso. Non c’è Approdo del Re. Non c’è il Trono di Spade. Non ci sono Targaryen. Valyria è ancora all’inizio del grande impero che poi è diventata. Abbiamo a che fare con un mondo diverso, più antico, e ci auguriamo che questo sia uno degli aspetti più interessanti della serie

In Italia, l’8 stagione sottotitolata verrà trasmessa in contemporanea con gli Stati Uniti, su Sky Atlantic. Per chi non volesse accontentarsi della versione con doppiaggio originale, la serie in lingua italiana andrà in onda una settimana dopo quella contemporanea. In ogni caso, ora che abbiamo una data, non ci resta altro che attendere uno degli eventi di punta del 2019 e scoprire insieme chi si siederà sull’ambito trono di spade. #FORTHETHRONE 

 

Riccardo Capanna

20enne, nord Italia, universitario d'economia, attore amatoriale, amante di serie TV, anime e videogiochi.