The suicide squad: Idris Elba non sostituirà Will Smith Nella pellicola l'attore di Turn Up Charlie non interpreterà Deadshot

3236 0

Con il passare delle settimane, il futuro della Suicide Squad cinematografica del duo Warner Bros\ DC Comics sembra iniziare a delinearsi sempre più. In origine infatti il progetto The Suicide Squad è stato presentato come una sorta di restart dell’intero franchise, una mossa che fin da subito ha fatto storcere il naso a moltissimi spettatori, increduli di come fosse possibile abbandonare il colpo e ripartire da 0 in così poco tempo.

Le news successive però hanno poi mitigato la notizia precedente delimitando il concetto di restart, rendendo – fino a prossima smentita – la pellicola un alchemico equilibrio fra sequel e nuovo inizio, con un mix di nuovi personaggi e vecchi volti riuniti sotto la direzione dell’ormai ex-epurato Disney James Gunn, che dirigerà la pellicola prima di tornare nello spazio con i suoi Guardiani della Galassia. 

Fra i tantissimi rumors, uno dei primi ad attirare l’attenzione degli addetti ai lavori è stato l’arrivo nel cast dell’attore Idris Elba – recentemente visto all’opera nella serie Netflix Turn Up Charlie da lui ideata – che inizialmente si era pensato potesse sostituire sotto la maschera di Deadshot Will Smith, fuori dai giochi per via di altri impegni. Tale notizia sembrerebbe però essere stata smentita, Idris sarà a bordo del progetto The suicide squad, ma con un ruolo ancora misterioso. L’intenzione della produzione infatti è quella di non sostituire Smith, lasciandogli la possibilità in futuro di apparire nuovamente all’interno del franchise ( o anche di altre pellicole del DCEU) anche in virtù del fatto che la sua prestazione nel primo film era stata considerata una delle poche note positive.

in origine Suicide Squad 2 avrebbe dovuto vedere alla guida il regista di The Accountant Gavin O’Connor, ma la sceneggiatura dal regista assieme a Todd Stashwick e David Bar Katz sarebbe risultata agli occhi della produzione troppo simile a quella scelta per il prossimo film al femminile di casa Warner, Birds of Prey, e per questo scartata. Una scelta che avrebbe portato O’Connor ai ferri corti con gli studios e poi all’abbandono della produzione in favore di James Gunn.

Il film uscirà il 6 agosto 2021 negli USA.

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD