GASPAR NOÉ a Milano per l’uscita del suo film Climax il film sarà nelle sale dal 13 giugno per Europictures

2274 0

Gaspar Noé è stato a Milano presso la Fondazione Prada il 5 giugno dove ha tenuto una conferenza su Climax, il film presentato alla 71° edizione del festival di Cannes e in uscita al cinema in Italia a partire dal 13 giugno grazie aMial Vision ed Europictures.  Nella giornata di ieri, 6 giugno, il regista franco-argentino ha poi tenuto una masterclass con gli studenti dell’Università di lingue e comunicazione (IULM), una lunga conversazione che, partendo daClimax, ha toccato tutti i punti fondamentali del suo cinema. Dall’improvvisazione attoriale e registica alla cinefilia, dall’utilizzo delle sostanze psicotrope a scopo creativo, fino alle nuove tecniche cinematografiche, come la realtà virtuale, che ci proiettano verso una nuova concezione di cinema. Soffermandosi sulla contemporaneità e sulla censura dei social media, il regista ha affermato: “Credo sia assurdo che si oscuri un simbolo di vita come i capezzoli delle donne… stiamo tornando al Medioevo!”

Dopo il film scandalo Love, il violento Irréversible e l’ipnotico Enter the Void, Noé mescola ora coreografie, colori, e incubi in un viaggio lisergico che porta lo spettatore verso un climax visivo e sonoro.

Nelle sale italiane con Mial Vision ed Europictures a partire dal 13 giugnoCLIMAX, l’ultimo film di Gaspar Noé con Sofia Boutella è stato presentato alla 71° edizione del Festival di Cannes e si è aggiudicato l’Art Cinema Award della Quinzaine des Réalisateurs.

Climax vede protagonisti un ensemble di eccezionali ballerini, tutti professionisti, e una colonna sonora strepitosa in pieno clima anni ’90, con brani dei Daft Punk, Rolling Stones, Giorgio Moroder, Aphex Twin, Cerrone e tanti altri. Dopo aver scosso pubblica e critica con le sue sequenze visive al limite tra follia e delirio, Climax arriva finalmente nelle sale italiane dal 13 giugno.

Ispirato a un fatto di cronaca, siamo nel 1996. Una compagnia di ballerini si ritrova in una sala prove isolata, vicino una foresta, non ci sono ancora né cellulari, né internet. Alla fine delle prove i ragazzi decidono di fare una festa per rilassarsi ma qualcuno ha versato una strana sostanza nella sangria. Da qui un tuffo nella follia e nell’orrore, in un delirio collettivo da trance, tutti saranno condotti verso il 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD