mama

MAMA 2019: ecco la lista completa dei vincitori I Mnet Asian Music Awards si sono svolti in Giappone il 4 dicembre

2310 0

Per chi non lo sapesse i Mnet Asian Music Awards ( MAMA ) sono uno dei più importanti e noti premi del panorama musicale Sud Coreano, famosi anche in Cina, Giappone, Canada e USA.
Il primo anno inaugurale dei MAMA fu nel lontano 1999, precisamente il 27 novembre.

Quest’anno la cerimonia si è svolta il 4 dicembre in Giappone, al Nagoya Dome.
Alla guida dello show, l’attore Park Bo Gum.

Qui sotto trovate tutta la lista dei vincitori.
Artist of the Year: BTS
Album of the Year: BTS’s “Map of the Soul: Persona”
Song of the Year: BTS’s “Boy With Luv”
Worldwide Icon of the Year: BTS
Best Male Group: BTS
Best Female Group: TWICE
Best Male Artist: EXO’s Baekhyun

Best Female Artist: Chungha
Best New Male Artist: TXT
Best New Female Artist: ITZY
World Performance: MONSTA X
Best Vocal Performance Solo: Girls’ Generation’s Taeyeon
Best Dance Performance Solo: Chungha
Best Hip Hop & Urban Music: Heize’s “She’s Fine”
Best Band Performance: Jannabi
Best Collaboration: Lee Sora’s “Song Request” (featuring BTS’ Suga)
Favorite Vocal Performance: MAMAMOO
Favorite Dance Performance: GOT7
Qoo10 Favorite Female Artist: TWICE
Qoo10 Favorite Male Artist: BTS
Best Music Video: BTS’s “Boy With Luv”
Best Vocal Performance Group: Bol4
Best OST: Gummy – “Remember Me” (“Hotel Del Luna“)
Best Dance Performance Male Group: BTS
Best Dance Performance Female Group: TWICE
International Favorite Artist: Dua Lipa
Worldwide Fans’ Choice Top 10: BTS, GOT7, SEVENTEEN, TXT, TWICE, ATEEZ, MONSTA X, BLACKPINK, EXO, X1
Best New Asian Artist: WayV
Breakthrough Achievement: SEVENTEEN
Best Executive Producer of the Year: Bang Shi Hyuk
Best Producer of the Year: Starr Chen, Howe Chen, RAZOR
Best Composer of the Year: PDOGG
Best Engineer of the Year: Kwon Nam Woo
Best Video Director of the Year: Lumpens
Best Choreographer of the Year: Kiel Tutin
Best Art Director of the Year: Yuni Yoshida

Source (1)

Francesca Bandini

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.