The Invisible Man: Elisabeth Moss apre le porte a un sequel?

171 0

La star di The Invisible Man –  Elisabeth Moss  – in una recente intervista ha affermato che crede che un potenziale sequel potrebbe essere possibile se i fan esprimessero il loro sostegno all’idea:
“Look, if people want it that’s kind of a big part of what we need in order to do it. So put the word out there that YOU want it and then I’ll help. 

Il film diretto da Leigh Whannell è riuscito a convincere la critica e il pubblico, risultando uno dei film con maggiore incasso in  questo strano 2020 cinematografico, prima di sbarcare prematuramente in noleggio digitale.
Quello che vede come protagonista la Moss si può considerare a tutti gli effetti il primo successo dell’universo narrativo Universal Classic Monsters, che in un certo senso è diventato il futuro del mai decollato Dark Universe , finito per schiantarsi dopo il pesante flop de La mummia con Tom Cruise.

Il successo di questa rivisitazione moderna e dal budget discreto di un classico, ha aperto gli occhi alla Universal verso un nuovo approccio al suo universo narrativo, dando vita a svariati progetti correlati che verranno portati avanti nei prossimi anni, coinvolgendo registi come Paul Feig, James Wan e Dexter Fletcher e attori comeElizabeth Banks e Ryan Gosling. Una serie di pellicole che sembra destinata ad allontanarsi dal concetto di universo condiviso inizialmente ponderata dalla produzione, per abbracciare una realtà più autoriale, dove in ogni film il regista può mettere la sua visione.

 

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD