Il capo di Star Wars afferma che la seconda stagione di Obi-Wan Kenobi è possibile, ma non pianificata La presidentessa della Lucasfilm Kathleen Kennedy afferma che Obi-Wan Kenobi è sempre stato pianificato come una serie limitata, anche se non esclude le stagioni future.

0 0

Con l’uscita del suo sesto episodio, l’ultima serie di Star Wars live-action di Disney+, Obi-Wan Kenobi, ha ufficialmente raggiunto la fine. Tuttavia, mentre lo spettacolo è sempre stato concepito come una serie di eventi limitati, il presidente della Lucasfilm Kathleen Kennedy non esclude del tutto la possibilità di una seconda stagione.

“Per questo, abbiamo davvero pensato che fosse una serie limitata”, ha detto in un’intervista a Entertainment Tonight la regista Deborah Chow, che ha diretto tutti e sei gli episodi di Obi-Wan Kenobi dopo aver lavorato in precedenza a The Mandalorian di Disney +. “È davvero una grande storia con un inizio, una parte centrale e una fine. Quindi, non stavamo pensando oltre”. Chow ha aggiunto: “Penso, sai, se dovesse andare avanti, sarebbe solo se ci fosse una vera ragione per un altro”.

A tal proposito, la stessa Kennedy sembra sicuramente aperta all’idea di rinnovare Obi-Wan Kenobi, a patto che ci sia abbastanza richiesta da parte dei fan per un proseguimento. “Beh, francamente, abbiamo deciso di farlo come una serie limitata”, ha detto il presidente della Lucasfilm. “Ma penso che se c’è un grande impegno e le persone vogliono davvero più Obi-Wan, daremo sicuramente questa considerazione perché i fan ci parlano. E se ci sentiamo come ‘OK, c’è una vera ragione per farlo; è rispondere al perché allora, ‘allora lo faremo. Ma vedremo.’

Obi-Wan Kenobi è stato presentato in anteprima su Disney + il 27 maggio. La serie ha come protagonista l’ex di Star Wars Prequel Trilogy Ewan McGregor, che riprende il suo ruolo preferito dai fan di Obi-Wan Kenobi, noto anche come Ben Kenobi (un ruolo originato da Alec Guinness nella Trilogia originale). McGregor è affiancato dal collega di Prequel Trilogy Hayden Christensen, che riprende il ruolo di Anakin Skywalker / Darth Vader.

Ambientato 10 anni dopo gli eventi del film del 2005 Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith, Obi-Wan Kenobi si apre durante il periodo in cui Obi-Wan vegliava sul giovane Luke Skywalker (Grant Feely) su Tatooine. Tuttavia, Obi-Wan viene chiamato in missione di salvataggio quando la sorella gemella di Luke, Leia Organa (Vivien Lyra Blair), viene rapita da Alderaan. Il rapimento di Leia è stato orchestrato dall’Inquisitore cacciatore di Jedi Reva (Moses Ingram), alias la Terza Sorella, che è ossessionato dalla ricerca di Obi-Wan. Questa serie di eventi mette l’ex Maestro Jedi in rotta di collisione con il suo ex apprendista, Darth Vader (doppiato da James Earl Jones).

Per quanto riguarda una potenziale seconda stagione, c’è sicuramente spazio per più storia. Dal punto di vista temporale, ci sono ancora nove anni prima degli eventi del film originale di Star Wars del 1977, con Vader che cerca implicitamente Obi-Wan per tutto il tempo. Nel frattempo, lo stesso Obi-Wan sta ancora tenendo d’occhio Luke. C’è anche la questione di Reva, che è lasciata a ritagliarsi un nuovo percorso per se stessa quando tutto sarà detto e fatto, e potrebbe sicuramente manifestarsi di nuovo in futuro.

Lascia un commento