Paramount+ arriva in Italia ad un prezzo aggressivo Il nuovo colosso americano dello streaming sta per arrivare in Italia: sappiamo quanto costerà, ma non conosciamo ancora i dettagli tecnici dell'offerta

0 0

A partire dal 15 settembre Netflix, che già da alcuni mesi ha più di un problema a causa dell’agguerrita concorrenza, avrà un nuovo competitor sul mercato italiano: Paramount+, la piattaforma di streaming del colosso americano Paramount Global. Tale piattaforma si andrà ad aggiungere alle già esistenti Netflix, Prime Video e Disney+ e completerà il panorama dello streaming italiano.

Con Paramount+, infatti, praticamente tutti i big globali di questo settore saranno presenti in Italia e l’utente italiano avrà a disposizione una scelta completa di abbonamenti. Nel caso di Paramount+, tra l’altro, all’interno dell’offerta ci sono contenuti provenienti da tantissimi canali ed emittenti acquisite nel tempo da Paramount e, in base ad un accordo già stipulato in passato, la nuova piattaforma sarà gratis per alcuni utenti Sky: quelli con pacchetto Cinema (ma non i clienti Sky Q, che invece dovranno abbonarsi a parte). Ancora non tutte le informazioni importanti per giudicare Paramount+ sono disponibili, ma conosciamo il prezzo mensile e annuale e tanto ci basta per dire che ha le carte in regola per fare una forte concorrenza a Netflix.
Paramount+: quanto costa e cosa offre

Il prezzo mensile di Paramount+ sarà di 7,99 euro, quello annuale sarà di 79,90 euro. Si tratta dello stesso prezzo dell’abbonamento base a Netflix e non sappiamo se ci saranno altri pacchetti a prezzi superiori o un solo abbonamento a Paramount+ (Netflix offre tre opzioni, con prezzi da 7,99 a 17,99 euro).

All’interno dei 7,99 euro ci sono, come ama dire Paramount giocando con il suo logo, “Una montagna di contenuti”, cioè quelli di:

  • Paramount Pictures
  • CBS
  • MTV
  • Nickelodeon
  • BET
  • Comedy Central
  • Showtime
  • Pluto TV
  • Simon & Schuster

Paramount+ è meglio di Netflix?

Per giudicare realmente la qualità dell’offerta di Paramount+ mancano ancora molte informazioni fondamentali, come la quantità di dispositivi che sarà possibile usare contemporaneamente con lo stesso abbonamento, la risoluzione video massima, l’eventuale presenza di più fasce d’abbonamento.

Netflix, ad esempio, ha un abbonamento base da 7,99 euro che, però, permette di usare un solo dispositivo e a risoluzione standard. Per usare 2 dispositivi in HD si pagano 12,99 euro al mese e per 4 dispositivi e 4K si pagano 17,99 euro al mese.

Disney+, invece, ha un solo piano da 8,99 euro che include contenuti in 4K e permette di usare il servizio da 4 dispositivi contemporaneamente. Numero che scende a 2 su Prime Video, che costa anche meno (nonostante i già annunciati aumenti) ma è parte di un più ampio e ricco pacchetto Amazon Prime che va ben oltre lo streaming.

Insomma: per capire quanto vale realmente Paramount+ dovremo aspettare ancora qualche settimana, fino a quando non verrà formalizzata l’offerta per il mercato italiano e potremo leggerne i dettagli economici e tecnici. Ma dal prezzo capiamo già che difficilmente sarà peggiore di Netflix per rapporto tra prezzo, funzioni e catalogo.

Lascia un commento