The Buccaneers: Apple TV+ annuncia il rinnovo della seconda stagione della serie

501 0

Sulla scia del celebre finale della prima stagione, Apple TV+ ha annunciato il rinnovo della seconda stagione di “The Buccaneers”, l’acclamata dramedy di The Forge ispirata all’omonimo e ultimo romanzo incompiuto di Edith Wharton. La serie ha come protagonisti Kristine Frøseth (“The Assistant”, “Sharp Stick”) nel ruolo di Nan St. George, Alisha Boe (“When You Finish Saving The World”, “Tredici”) nel ruolo di Conchita Closson, Josie Totah (“Bayside School”) nel ruolo di Mabel Elmsworth, Aubri Ibrag (“Dive Club – Un tuffo nel mistero”) nel ruolo di Lizzy Elmsworth e Imogen Waterhouse (“The Outpost”, “Animali notturni”) nel ruolo di Jinny St. George. La vincitrice dell’Emmy Christina Hendricks (“Mad Men”) è la signora St. George, mentre Mia Threapleton (“Shadows”, “Io sono Ruth”) è Honoria Marable. La prima stagione completa di “The Buccaneers” è disponibile in streaming su Apple TV+.

Dalla suo debutto l’8 novembre scorso, “The Buccaneers” è stata acclamata come un “sontuoso dramma d’epoca che sembra fresco e moderno, con una narrazione veloce e ricca di colpi di scena” una serie “decadente e deliziosa”, una “iniezione di adrenalina” e “una tonnellata di divertimento da guardare”, riscontrando continui apprezzamenti da parte di pubblico e critica.

«È stata una vera e propria emozione vedere persone di tutto il mondo innamorarsi di questi personaggi, resi così vivi dal nostro cast spettacolare», ha dichiarato la creatrice della serie Katherine Jakeways. «Sappiamo che la prima stagione ha lasciato il pubblico desideroso di sapere cosa succederà alle nostre bucaniere, quindi sono assolutamente felice di avere l’opportunità di esplorare le ulteriori avventure di questa intelligente, gioiosa e disordinata sorellanza».

«L’irriverenza e l’arguzia di “The Buccaneers” hanno incantato il pubblico e siamo entusiasti di collaborare nuovamente con Katherine Jakeways e The Forge per la prossima avventura di Nan e dei suoi amici», ha dichiarato Jay Hunt, direttore creativo per l’Europa di Apple TV+.

Ragazze con i soldi, uomini con il potere. Nuovo denaro, vecchi segreti. Un gruppo di giovani ragazze americane amanti del divertimento fa esplodere la Londra strizzata nel corsetto degli anni ’70 dell’Ottocento, dando il via a uno scontro culturale anglo-americano con la conservatrice Inghilterra attraversata da un’aria nuova che guarda con disprezzo a secoli di tradizione. Inviate dall’America per assicurarsi mariti e titoli, queste giovani donne puntano molto più in alto, e dire “lo voglio” è solo l’inizio…

Il cast comprende anche Josh Dylan (“Mamma Mia! Ci risiamo”, “Noughts + Crosses”) nel ruolo di Lord Richard Marable, Guy Remmers (“Lessons”) nel ruolo di Theo, Duca di Tintagel, Matthew Broome (“Scandaltown”) nel ruolo di Guy Thwarte e Barney Fishwick (“Living”) nel ruolo di Lord James Seadown.

“The Buccaneers” è una dramedy musicale che fonde l’aristocrazia inglese del 1870 con una colonna sonora moderna prodotta da Stella Mozgawa (membro della band Warpaint) e ricca di canzoni delle migliori interpreti femminili di oggi, tra cui Taylor Swift, boygenius, Maggie Rogers, Bikini Kill, Yeah Yeah Yeahs, Angel Olsen, Brandi Carlile e altre ancora, oltre a musiche originali di Folick, Lucius, Alison Mosshart, Warpaint, Gracie Abrams, Sharon Van Etten, Bully, Danielle Ponder e altre ancora, nonché delle AVAWAVES, compositrici della serie.

Scritta dalla creatrice della serie Katherine Jakeways (“Tracey Ullman’s Show”, “Where This Service Will Terminate”), la prima stagione è stata diretta dalla vincitrice del premio BAFTA Susanna White (“Bleak House”, “Jane Eyre”, “Generation Kill”). La candidata al premio BAFTA Beth Willis (“Doctor Who”, “Ashes to Ashes”, “Help”) e Jakeways sono produttrici esecutive. “The Buccaneers” è prodotta per Apple TV+ da The Forge Entertainment.

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD