firemill

Milan Gamesweek 2017: intervista a Firemill Games [Albedon Wars]

379 0

Sembra che i titoli di carte competitivi siano una prerogativa tutta italiana. Alla fine lo sappiamo tutti noi: la cultura italiana ben si lega coi giochi da tavolo poiché, a conti fatti, nessun italiano rifiuterebbe di giocare in compagnia contro amici volenterosi di farci il culetto a strisce. Lo hanno capito bene i ragazzi di Firemill Games, un giovanissimo team italiano che di recente si è dedicato allo sviluppo di Albedon Wars, un videogioco di carte collezionabili altamente strategico che promette di cambiare il concetto di videogioco di carte di ruolo.

Albedon Wars è uno di quei videogiochi dove i nerd di tutto il globo possono perderci letteralmente la vita. Riprendendo quelle che sono le meccaniche classiche di giochi di carte quali Magic The Gathering (giusto per dirne uno), Albedon Wars permette al giocatore di esplorare un vasto mondo in guerra dove diverse razze e fazioni si contendono i territori di quello che sembra essere un conflitto su vasca scala. Questo dettaglio cambia ovviamente tutte le carte in tavola (scusate il gioco di parole). Diversamente da altri titoli sul mercato, in Albedon Wars si è tenuti a scegliere una razza e una classe particolare per creare il proprio alter ego da utilizzare nelle numerosissime battaglie in-game.

Forte di un impianto simile a quello di un MMO moderno, in Albedon Wars si possono risolvere un numero enorme di quest primarie e secondarie, nonché dilungarsi in provocanti battaglie PVP all’ultima carta. Questo sistema ibrido tanto mi ha ricordato un progetto simile, ma molto diverso per target e meccaniche: Fangold di Potato Killer Studios. A tal proposito mi vien da pensare che noi italiani possediamo il segreto per rendere dei semplici giochi di carte degli ottimi videogiochi dalla profondità invidiabile. Abbiamo quindi incontrato Nicolò Merusi di Firemill Games per chiedergli tutte le informazioni riguardo al progetto di punta dello studios emiliano venendo a conoscenza di curiosità molto stimolanti.

Di seguito la nostra video intervista corredata da un trailer di Albedon Wars.

AgosRogger

AgosRogger

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.