SHINee: Key importunato dalle sasaeng

1862 0

Lo sfogo del ragazzo su instagram


Pochi giorni fa, il membro della famosa boy band SHINee, Key, ha coronato il suo sogno nel campo della moda, diventando special editor per Elle Korea.

Per un mese il ragazzo scriverà la sua sezione personale, intitolata “Key Story“.

Recentemente, riguardo a questa sua esperienza, Key ha rilasciato una clip in cui afferma:

“I want to hurry up and write honest articles. I think it’s better to not limit myself with a specific genre. Everyone has their own know-hows, their own experiences, but I’d say I personally do a lot of research? Even for readers who may not necessarily like me, I think it’d best to bring them enjoyment through unique objectives.” 

SHINee Key for Elle Korea
SHINee Key for Elle Korea

Siamo tutti contenti che sia riuscito anche in questo campo, dimostrandosi davvero pieno di talento.
Ma si sa, la felicità è un attimo di equilibrio sulla bilancia della sfiga.

Vi ricordate cosa vi avevo accennato sui sasaeng fan in questo articolo?
Bene per chi non l’avesse letto è il momento di farlo, per gli altri quello di ricordare.

Questa mattina Key ha pubblicato una foto sul suo instagram account.

SHINee Key Instagram UP  con la conversazione a cui è statao aggiunto questa notte.
SHINee Key Instagram UP con la conversazione a cui è statao aggiunto questa notte.

L’immagine è uno screen di una multiconversazione in KakaoTalk ( la versione coreana di Whatsapp) in cui è stato aggiunto recentemente.

All’interno della conversazione le sasaeng fan hanno aggiunto diversi idol per poter parlare con loro.

Da immagini del profilo e nominativi si evince però che le “fan” non siano della boy band SHINee (a cui appartiene Key), ma piuttosto delle ARMY, fan di un altra boy band, i BTS.

Il primo contatto utilizza un’ immagine profilo che ritrae Suga, mentre altri contatti hanno come nome “Reem.Army97” e “Sugggaaaa”.
Abbastanza chiaro che non siano fan degli SHINee.
Il messaggio iniziale inoltre  “I added some kpop idols” lascia intendere che non sia stato solo Key la vittima di queste fan oltremodo ossessionate.

Sul post pubblicato su Instagram Key commenta la faccenda con:

“You can’t call yourself a fan you poor people it was 6am. Lately I’ve been harassed to the point of insanity by messages and phone calls, but this is really offensive and I can’t stand it any longer. I hope the other people who flooded my inbox to its capacity with 600 messages will stop doing such things as well.”

Purtroppo sempre più spesso accadono questi spiacevoli fatti.
Idol chiamati nel pieno della notte più e più volte, nonché stressati con innumerevoli messaggi.
Sul web diversi sasaeng si vantano delle loro “vincite” (tutti i numeri di cellulare o i contatti di KakaoTalk che hanno rimediato) o peggio ancora, altri li vendono o scambiano manco fossero le figurine di un album.
Mentre sotto le sovracitate foto (spesso condivise su SNS come Twitter o instagram) i veri fan si infuriano chiedendo di smetterla con queste stupide azioni.
Anche noi ci auguriamo che queste regazzine (spesso in giovanissima età) possano comprendere i loro gravi errori (come già detto, spesso non si limitano a trovare i loro numeri di telefono, ma ci sono stati anche casi di gravità infinitamente superiore, come incidenti, avvelenamenti, irruzioni nelle loro case private e furti).

Voi che ne pensate?

Francesca Bandini

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.