Daredevil: il diavolo di Hell’s Kitchen è tornato

3176 4

Dopo una prima stagione di che ha rasentato la perfezione mi sono avvicinata alla seconda stagione di Daredevil con una sorta di timore reverenziale e un po di paura perché basta poco a rovinare un opera e lo sapete bene.

who-will-end-up-being-the-primary-villain-during-daredevil-season-2-here-are-6-potentia-636840

daredevil2In questa serie vediamo la lotta tra il bene e il male in tutte le sue forme. Vediamo la vendetta cieca e folle che veste i panni di Frank Castle che tutti conosciamo come The Punisher. Vediamo la ricerca della giustizia di Matt che di notte protegge Hell’s Kitchen indossando l’identità di Daredevil il giustiziere cieco che protegge gli oppressi e che in questa stagione è impegnato ad espugnare una pericolosa e mistica organizzazione criminale. La brama di potere è invece l’obbiettivo di Wilson Fisk che vuole il controllo della città.
Non possono mancare Nelson e Karen che cercano la verità secondo la legge e devono fronteggiare inganni e corruzione. Infine vediamo la sete di violenza di Electra che mostra le sue doti da combattente senza pari.

Ma ciò che rende questa serie unica è, a parer mio, il viaggio introspettivo nella psiche di tutti i personaggi nella quale scorgiamo luci e ombre che lottano per prevaricare.

La serie è ambientata come sempre in una Hell’s Kitchen cupa e pericolosa nella quale è in corso una guerra sanguinaria e nascosta ai più.

Tra tutte le interpretazioni ce ne sono due che io ho trovato magistrali e alle quali il doppiaggio ha reso pienamente onore.

le-punisher-ami-ou-ennemi

La prima è quella del Punitore che, come nel fumetto, è spietato e pericoloso ma riesce a toccarci il cuore quando capiamo il perchè dietro la sua rabbia fuori controllo. La sfuriata al processo è la sua scena madre e credetemi, se non avete ancora visto o finito la serie anche solo quella scena vale la visione.

b58e30e0-cf30-0133-a291-0e55e2be01e5

La seconda interpretazione incredibile è quella di Vincent D’Onofrio nel ruolo di Fisk che da una prova attoriale che, anche se breve, ti segna per la sua intensità. Insomma preparatevi a saltare sulla sedia!

12764578_1716859628550273_6556048094916967473_oL’unico personaggio che non mi ha entusiasmata è Electra che è un misto tra forza bruta, segreti e incoerenza ma d’altronde è così che lei appare. L’attrice però è molto azzeccata e, bisogna ammetterlo, di una bellezza felina e sconvolgente.

Come nella prima stagione anche la seconda è altamente violenta e sanguinosa ma lo trovo realistico e adatto alla storia. Come ho già detto nella scorsa recensione finalmente abbiamo una serie dove ci si picchia e ci si fa male sul serio e il giorno dopo non si saltella come grilli. Preparatevi a scene difficili da guardare ma che varranno la pena.

Voi come avete trovato la seconda stagione?

Qui vi lascio i miei voti:

 

Stefania Fabbiano

Stefania Fabbiano

Stefania, in arte Euphie, è una fangirl. Ma di quelle buone, che ragiona sulle cose che ama e usa la razionalità per giudicare. Ama la lettura, in cinema, le serie tv e pochi anime selezionati. Fa cosplay dal 2010 e mette cuore e passione in tutto quello che fa. Su Project nerd si occuperà di articoli di approfondimento per la sezione Movies/TV.

There are 4 comments

  1. D’accordissimo.
    Magari il voto lo avrei dato più basso, un 8.9, per colpa soprattutto di Elektra che non regge il confronto con gli altri personaggi.

    1. Stefania Fabbiano |

      Elektra è un po una piaga lo so… Quasi quasi inserisco la categoria di voto “Gente irritante” ma qui lei prenderebbe 10 per quanto è odiosa

  2. Agos

    La seconda stagione di Daredevil é davvero bella, mentre il personaggio di Frank Castle é interpretato in modo eccezionale. Tuttavia preferisco di più un Daredevil che combatte il crimine urbano, piuttosto che organizzazioni segrete millenarie

    1. Stefania Fabbiano |

      A me la componente mistica affascina sempre invece. L’ho apprezzata qui come in Arrow con la Lega degli Assassini

Comments are closed.