I 5 migliori film Horror del 2016 – Project Nerd Original

2269 0

Quante delusioni che ci hanno regalato gli horror. Quante serate finite fuori da un cinema di periferia con la faccia abbacchiata, abbassata a terra, con l’amico che ti sussurra all’orecchio: Faceva cagare“.

Ma anche quante potenzialità. E quanti capolavori nel passato. Poi, nonostante la proliferazione del genere all’interno della (più becera) sottocultura anti-hollywoodiana, l’horror trova difficoltà nel riproporsi, e riprodursi. Gli anni 2000 sono pieni di progetti mal riusciti, standardizzati, sempre uguali tra loro. Remake, sequel, possessioni demoniache. E basta, almeno in America.

Il 2016 ha fatto eccezione. E ridona speranza. Il cinema indipendente e le piccole-medie produzioni hanno saputo finalmente riproporre progetti nuovi, punti di vista interessanti. E ha dato vita ad almeno cinque piccoli capolavori che, come Babadook l’anno scorso, sappiano segnare nuovi percorsi, variare il genere e combattere la noia degli esorcismi.

Procediamo allora con la classifica.

5. It Follows

Risultati immagini per it follows

Ottima atmosfera, per un horror che, nonostante si appoggi su una narrativa tradizionale, rinuncia al sangue e all’effetto speciale, per puntare tutto sulla tensione. in america è uscito nel 2014. Da noi, vergognosamente, due anni dopo.

4. 10 Cloverfield Lane

Risultati immagini per 10 cloverfield lane

Qui i generi si mescolano e la fantascienza assume un ruolo rilevante. Un perfetto episodio di Ai confini della realtà in chiave contemporanea, lineare, perfettamente orchestrato. Con i suoi tre ultimi sopravvissuti ed un’unica ambientazione, è un perfetto thriller-horror da camera. Ma che dico: da bunker. John Goodman come sempre sopra le righe e come sempre va bene così.

3. The Neon Demon

Risultati immagini per the neon demon

Refn dirige il suo primo horror e il risultato è sorprendente. Se è vero che grazie alla sua mano pesante (e all’estetizzazione estrema) dell’horror non rimane più quasi nulla, è vero anche che la cura formale, tecnica, visiva è impressionante. E per un appassionato è interessante la rilettura dei temi e dei virtuosismi argentiani. Gli ultimi 10 minuti sono da brividi.

2. The Witch

Risultati immagini per the witch

Una delle sorprese dell’anno. Che dire, produzione indipendente, che punta tutto su un’idea: il recupero dell’immagine tradizionale della strega, come i padri pellegrini l’hanno ideata. E senza l’accenno di un punto di vista contemporaneo. Cinema coraggioso, evocativo, curato nei minimi dettagli, anche quelli linguistici (e per questo merita di essere visto in lingua originale).

  1. The Wailing
Risultati immagini per the wailing

Quando non sai cosa fare, cerchi un film a caso e spunta The Wailing. Wow. La straordinaria cura formale e la complessa rilettura del genere ricordano un po’ Thirst di Park Chan-Wook, l’atmosfera l’esorcista e Rosemary’s Baby. Insomma, non stiamo parlando di pizza e fichi. Atmosfera inquietante come poche e idee a profusione: peccato che in occidente non l’abbia visto nessuno.