Model Expo Italy 2017: il giovane team di volo libero sarà presente in fiera

1162 0

Penso siano tutti concordi nell’affermare che volare sia stato per millenni il sogno proibito dell’umana specie. Per nostra fortuna viviamo in un’epoca in cui i mezzi aerei non sono più un taboo, ma forse proprio per questo motivo la magia del “sogno” è un poco svanita.

Vi sono però persone che tutt’oggi si divertono a sognare in grande con piccoli aeromezzi. Sono gli appassionati di “volo Libero”, una disciplina facente parte del grande mondo del modellismo consistente nel far volare degli aeromezzi miniaturizzati senza motore. Tale è la categoria di aeromodellismo più antica del mondo e proprio per questo motivo la più competitiva di tutte. In Italia vi sono diversi gruppi impegnati nelle competizioni nazionali e internazionali, uno tra questi è formato da giovanissimi sprizzanti di energia.

wp_20160830_06_47_39_rich_li-1024x574

 

I sei ragazzi ritratti in foto hanno quindici anni, ma non per questo non sono esperti. I modelli che tengono in mano sono prestanti alianti dall’apertura alare di circa due metri per un peso totale che si gira attorno ai 400 grammi. I leggerissimi modelli saranno presenti in esposizione presso lo stand Aero Club VO.LI (in collaborazione con l’Associazione Aeliante), dove i sei ragazzi, accompagnati da Benito Bertolani e Cesare Gianni, permetteranno al pubblico di osservare da vicino i propri modellini  potendoli anche osservare in piccoli voli “domestici”.

Tutto questo accade in concomitanza con il campionato mondiale di volo libero, che si svolgerà la prossima estate in macedonia. L’Italia è però sempre stata in prima linea in questa affascinante disciplina e non possiamo far altro che supportare i sei giovanissimi augurandogli il meglio per il loro futuro.

Ricordiamo inoltre che Model Expo Italy, la più importante fiera italiana dedicata al modellismo, prenderà parte presso l’impianto fieristico di Veronafiere il prossimo 11-12 Marzo 2017.

Marco Masotina

Tosto come un Krogan, gli piace essere graffiante e provocante per scoprire cosa il lettore pensa dei suoi strani pensieri da filosofo videoludico. Adora i lupi, gli eventi atmosferici estremi, il romanticismo e Napoleone.