Kpop

10 tra le coreografie kpop più difficili di sempre pt1

3759 0

Tra le più belle e non solo


Nel mondo del Kpop non solo canto e aspetto fisico, ma anche la coreografia vuole la sua parte.
Nell’articolo di oggi, primo di una serie, vi mostreremo alcune delle coreografie che secondo noi di PJN, sono tra le più complesse e difficoltose in abito Kpop.
Bando alle ciance e partiamo subito.

UP10TION – SO, DANGEROUS
Si tratta di un gruppo relativamente giovane nel mondo del Kpop.
Infatti, gli UP10TION hanno debuttato con TOP Media nel 2015.
I dieci ragazzi però si stanno già facendo strada in questo duro percorso e questo è sicuramente una delle loro coreografie migliori.

Red Velvet – Russian Roulette
Se partiamo alla grande con i ragazzi perché non farlo anche con le ragazze.
Già famosissime e apprezzate in ambito Kpop è relativamente inutile presentare le Red Velvet.
Una coreografia dopo l’altra, queste idol si sono subito fatte riconoscere per la complessità delle loro performance.
Noi di PJN abbiamo scelto “Russian Roulette”!

TEEN TOP – Ah-Ah
Un altro gruppo d’idol che si è già fatto un nome nel genere.
Formati nel 2010, non si sono mai fatti da meno rispetto a molti altri gruppi sul tema dance.
Per voi abbiamo scelto la coreografia di “Ah-Ah”.

SONAMOO – Deja Vù
Gruppo al suo debutto davvero molto discusso, le SONAMOO, hanno però colpito subito il mondo del Kpop con questa coreografia.

BTS – NOT TODAY
Ci risiamo, le presentazioni sono di nuovo inutili.
La fama dei BTS li precede, uno dei gruppi che sta letteralmente facendo impazzire il mondo.
Non solo unici pezzi musicali e grandi storie da raccontare dietro ai music video ( DÌ CUI POTETE LEGGERE QUI E QUI), ma anche grandissime coreografie.

GFRIEND – Me gustas tu
Un altro gruppo Kpop che davvero si fa ricordare non solo per la musica, ma anche per le proprie performance a grande impatto visivo.

SPEED – Don’t tease me!
Era un gruppo che aveva mosso i suoi primi passi nel kpop egregiamente, ma forse non abbastanza.
Era perché gli SPEED si sono sciolti pochi anni dopo il debutto, appena tre, ma nessuno scorderà questo pezzo tanto facilmente.

Girls’ Generation – You Think
Come non includere le Regine indiscusse del Kpop?

NCT 127 – Fire Truck
Rimanendo in tema SM Entertainment, vi proponiamo il pezzo di debutto dell’ultima boy group kpop proprio del grande colosso dell’intrattenimento sud coreano.

BLACKPINK – BOOMBAYAH
Finiamo con il botto.
Un altro gruppo che davvero in pochissimo tempo si è fatto una nomea da invidiare.
Nessuno può trovarsi in disaccordo affermando che la coreografia di “BOOMBAYAH” sia tra le migliori di tutto il 2016 e forse anche del 2017.

Voi cosa ne pensate?

Francesca Bandini

Francesca Bandini

Totalmente avvolta nella sua bolla fatta di letteratura (principalmente fantasy, urban fantasy e distopico), ballo, recitazione, post produzione, cinematografia e fotografia. Cosplayer dal 2008. Dedita al violino come il celebre Sherlock Holmes, innamorata della chitarra come Jimi Hendrix (senza darle fuoco). Entra nel mondo del K-Pop senza passare dal via e fra i suoi gruppi preferiti del genere svettano Super Junior e AOA. Tanti anni prima sposa il genere J-Rock, dove i GazettE resteranno sempre sovrani nella sua playlist.