left alive

Left Alive è ambientato nello stesso mondo di Front Mission

642 0

Ieri alla press conference di Square Enix del Tokyo Game Show di Sony è stato svelato Left Alive.

Prodotto da Shinji Hashimoto e diretto da Toshifumi Nabeshima.

Il gioco si prende un posto cronologicamente tra Front Mission 5 e Front Mission Evolved.

La cosa interessante di questo gioco con Mech è che il giocatore combatterà principalmente a piedi e li affronterà come nemici – nonostante ciò è possibile rubarne uno.

Il gioco si baserà su livelli ma sembra che gli sviluppatori abbiano adottato un approccio sandbox, disegnandoli in modo che i giocatori possano provare opzioni e strade differenti. Il tema di sopravvivenza sarà messo accanto all’abilità di piazzare trappole e creare oggetti. Ci sono tre protagonisti e si passerà da uno all’altro man mano che si prosegue nella storia.

left alive
Lo stile inconfondibile di Yoji Shinkawa
Fonte
Manuele Musso

Manuele Musso

Scrittore improvvisato tra romanzi, sceneggiature e testi brevi. Ama i videogiochi, sarebbe capace di scrivere qualsiasi cosa su questi. Tende a guardare di più all'interfaccia di un videogioco piuttosto che al gameplay in sé, senza contare che pensa solo a quanto è smussato un poligono.