Perchè i cinecomic Marvel hanno più successo di quelli DC? Uno studio ha cercato di spiegarlo Uno studio di ZappiStore cerca di capire come mai i cinecomic Marvel abbiano sempre più successo rispetto a quelli DC.

40823 0

I dati sono a disposizione di tutti e sono oggettivi, non soggettivi, i cinecomics dei Marvel Studios hanno di gran lunga molto più successo ai botteghini rispetto a quelli della DC Entertainment, che, a parte Wonder Woman, non hanno brillato e sono sempre stati definiti dalla Warner stessa dei mezzi o completi flop.

L’Uomo D’AcciaioBatman v Superman: Dawn of Justice e pure l’ultimo Justice League hanno da sempre spaccato in due il pubblico e la critica, e non hanno di certo brillato al box-office. Justice League è anche andato peggio di tutti gli altri, mentre ci si aspettava dovesse essere il film che avrebbe quasi colmato il divario tra i due universi cinematografici. Suicide Squad ha incassato meglio al botteghino, ma comunque sia critica che pubblico hanno stroncato la pellicola.

Alcuni hanno ipotizzato che il problema potrebbe risiedere nel taglio più dark che i cinecomics DC hanno rispetto a quelli Marvel che di solito sono impregnati di umorismo. Ma non è un’analisi corretta, perché se fosse vera, la trilogia del Cavaliere Oscuro di Nolan, Logan e lo stesso Captain America: The Winter Soldier (tra tutti i film dell’MCU forse il più impegnato) non avrebbero riscontrato così tanto successo, sia da parte del pubblico che dalla critica.

ZappiStore ha cercato di fare chiarezza affrontando il dilemma in modo scientifico, mostrando ad un pubblico assortito i trailer dei film targati Marvel Studios DC Entertainment, analizzando poi le espressioni facciali (dense di emozioni) con una tecnologia chiamata Affectiva.

Il risultati hanno portato ad affermare che il publico reagisce in maniera entusiasmante agli effetti speciali e visivi dei trailer made in DC, ma non esprime emozioni verso i personaggi quali Batman, Superman, Aquaman ecc. Al contrario le emozioni espresse per i personaggi ed il casting scelto dai Marvel Studios sono impregnate di feeling e belle sensazioni. Morale: il pubblico è molto più legato emotivamente ai personaggi Marvel rispetto a quelli DC.

Il ricercatore Ernie Collings ha dichiarato:

Siamo rimasti sorpresi di scoprire, visti i trailer mostrati, che la risposta emotiva era più bassa di quanto ci aspettassimo nei confronti di sequenze d’azione ed effetti visivi, una cosa particolare visto il genere di cui stiamo parlando. Il risultato indica come il fatto che la DC rebootti e cambi i personaggi tra trilogie o tra TV e film potrebbe avere un effetto dannoso su quanto il pubblico si leghi a questi personaggi

Probabilmente il fatto che la Marvel abbia deciso di utilizzare sempre gli stessi attori, ha fatto in modo di creare quella sorta di empatia tra il pubblico e il personaggio, cosa che non è ancora riuscita a fare la DC con i continui recasting.

Voi siete d’accordo con questa interpretazione?

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics