super seducer

Recensione Super Seducer Abbiamo provato Super Seducer, il gioco più controverso dell'anno!

6197 0

Dal 6 Marzo è disponibile su Steam uno dei giochi più controversi degli ultimi tempi, Super Seducer.

I ragazzi dello studio indipendente Fair Play Labs con la collaborazione di Richard La Ruina, considerato un “artista del rimorchio” autore di libri e corsi internazionali sull’argomento, ci mettono a disposizione più di 8 ore di video e oltre 500 scelte di dialogo per permette al giocatore di affrontare la sfida nella maniera più affine al suo essere, mettendo alla prova con ogni passo la propria strategia di conquista; nonostante quello che si possa pensare vista la natura adulta del gioco, siamo nel campo del totalmente nude free.

Seducer

Super Seducer è a tutti gli effetti un film interattivo, in cui il giocatore, interpretato da Richard La Ruina, dovrà, districandosi nei vari dialoghi, portare a termine la missione, che varia dal ottenere il numero di telefono della ragazza, all’appuntamento immediato.

Non stiamo parlando del tipico gioco simulativo di appuntamenti, tipici giapponesi, ma di un vero e proprio piccolo manuale psicologico, infatti a differenza dei su citati giochi giappo, ad ogni scelta Richard ci spiegherà il perché è la scelta giusta o dove stiamo sbagliando.

Seducer

Il gioco si basa su dei filmati in cui il protagonista incontrerà casualmente delle ragazze e vi si chiederà innanzitutto come iniziereste un discorso per poi via via continuare la conversazione in modo da ottenere il vostro obbiettivo. Le ambientazioni variano dall’incontro fortuito in strada o dalla serata in discoteca, questo vi porterà a variare il metodo di approccio che per ovvi motivi non potrà essere lo stesso. Ad ogni interazione avremo un tot di proposte tra cui dovremo identificare quella più adatta.

Seducer

Ci sono 3 tipi di risposte:

  • Sbagliata: La ragazza/e se ne andranno o ci daranno il classico 2 di picche, apparirà Richard da solo su un letto che ci spiegherà il perché del nostro errore, la scena riprenderà dall’interazione precedente all’errore. 
  • Accettabile: La ragazza/e non sono convinte di ciò che abbiamo detto ma abbiamo ancora delle possibilità. Richard ci spiegherà le motivazioni, questa volta in compagnia di due belle ragazze.
  • Perfetta: L’interesse cresce e siamo sulla giusta strada. Richard ci farà i complimenti motivando la scelta sempre in compagnia delle due belle ragazze di prima, ma questa volta saranno un po’ più svestite. (ricordo che il gioco e nude-free)

Dopo ogni interazione e risposta il video continuerà in base alla scelta effettuata e ci porterà prima alla spiegazione di Richard e successivamente alla prossima interazione.

Certo molte scelte spesso sono sicuramente da evitare e non ci vuole un artista del rimorchio per capirlo, ma devo ammettere che ho trovato il gioco molto divertente e in certi momenti mi son trovato a pensare come riuscire a risolvere una situazione che magari la risposta precedente aveva leggermente compromesso.

Seducer

Conclusioni:

Super Seducer è un gioco davvero particolare, che si discosta totalmente da qualsiasi gioco io abbia mai avuto modo di provare.

Soprattutto negli USA ha provocato non pochi problemi ai produttori, in quanto è stato visto come un gioco contro le donne o che comunque le vede alla stregua di una conquista. Personalmente sono convinto del contrario, certo l’obbiettivo del gioco è conquistare l’avvenente signorina ma, a mio modo di vedere, cerca di essere di aiuto a quei ragazzi che al solo pensiero di dire “Ciao” ad una sconosciuta, sudano come se fosse il 15 Agosto alle 12.00 a Il Cairo. Non sto dicendo che è un gioco imperdibile e che deve essere per forza nella vostra libreria di Steam, ma può essere una valida scelta per passare qualche ora in modo decisamente diverso.

Se volete sapere qualcosa in più vi consiglio di leggere la nostra intervista con Richard La Ruina.

Seducer

 

Ignazio Piras

Ignazio Piras

Da che ha ricordi... ricorda di essere un NERD