La Società dei Sognatori Projectnerd.it

La Società dei Sognatori: la recensione La nostra recensione de "La Società dei Sognatori" GDR esoterico di Dreamlord Press

5269 0

La Società dei Sognatori è un Gdr Esoterico ideato da Matthijs Holter ed edito in Italia da Dreamlord Press, che porterà i giocatori nell’Europa dell’Ottocento nei panni di un gruppo di persone che si fanno chiamare appunto La Società dei Sognatori. I membri di questa società credono nell’esistenza dei Mnemositi, delle creature che dimorano nei sogni delle persone, ma non hanno nessuna informazione a riguardo delle veridicità della loro tesi.

Il gioco è senza Master, infatti nei vari “atti”, ogni giocatore descriverà delle scene, degli avvenimenti che lo vedono protagonista e gli altri giocatori potranno liberamente o su richiesta del giocatore narrante, intervenire come personaggi secondari, per fornire più informazioni e dettagli o altri avvenimenti legati alla scena.

Potrete giocare nella maniera che più vi piace, ma potrebbe aiutarci a capire meglio il gioco sapere come lo concepisco io. Nelle mie intenzioni, dovrebbe essere un gioco collaborativo e di esplorazione. Il piacere sta nel raffigurarsi in mente le scene che si descrivono e che sono descritte dagli altri giocatori, nel farsi guidare dal flusso e dall’intensità della storia, nel contribuire liberamente, lasciare che gli eventi facciano il loro corso e seguirlo con curiosità. Non è un gioco pensato per la competizione, né per privilegiare una visione di una singola persona sopra quella degli altri.

Queste sono le idee di base di Matthijs Holter, creatore del gioco.

Caratteristiche:
56 pagine b/n spillato
Copertina a colori
1 tavola divinatoria
Giocatori: 2-5
Durata: 4 Ore circa

La Società dei Sognatori Projectnerd.it

Regole principali:
Prima di iniziare dovremo creare il nostro personaggio, questo avverrà in maniera molto causale, infatti ad ogni giocatore verranno dati 8 foglietti, su cui dovrà scrivere
– 2 nazionalità
– 2 identità di genere o orientamento sessuale
– 2 professioni, stili di vita o simili
– 2 età
Queste verranno poi sistemate in 4 mazzi e ogni giocatore dovrà pescare un foglio da ogni mazzo. Le caratteristiche risultanti saranno il nostro personaggio, con la possibilità di scartare 1 di queste per poterla ripescare.

Una partita a La Società dei Sognatori si divide in quattro fasi distinte:

  • Pre-gioco (una scena di infanzia e una di giovinezza per ogni giocatore)
  • Esposizione (L’assemblea costituente della società e una scena di esposizione per ogni giocatore)
  • Ricomposizione (una scena di ricomposizione per ogni giocatore)
  • Conclusione (scena finale)

La durata minima del gioco, secondo l’autore è di 4 ore, per questo sempre l’autore consiglia di concludere il secondo atto al massimo dopo le 3 ore di gioco.

Ogni fase è considerata un “atto” della narrazione in cui i giocatori racconteranno rispettivamente: l’infanzia e la giovinezza, la scoperta degli Mnemositi, la soluzione di intrighi e indizi della storia e infine la conclusione delle vicende dei giocatori e dello Mnemosite.

La Società dei Sognatori Projectnerd.it

L’avventura come detto precedentemente si basa sulla narrazione di tutti i giocatori che, a turno, espongono le vicende delle quattro fasi del gioco, raccontando almeno una scena di ogni atto della storia.

Una delle caratteristiche del gioco è l’utilizzo della tavola divinatoria, che “guiderà” i giocatori nella varie fasi del gioco, al posto delle solite lettere avremo delle parole:

  • Caccia
  • Amore
  • Mnemosite
  • Sognatore
  • Sogno
  • Diario
  • Metamorfosi
  • Morte
  • Estranei

Il libro insieme alla tavola guiderà i giocatori, consigliando come intraprendere questo percorso, quindi vi consigliamo di averlo sempre a portata di mano.

Considerazioni e Conclusioni
La Società dei Sognatori è un gdr narrativo con tratti esoterici, molto semplice, teoricamente rigiocabile, ma dal nostro punto di vista la prima partita è sempre la migliore, il che ci mette di fronte al dubbio che possa esser stato pensato come un ottimo mono partita. Il prezzo davvero conveniente è un ottimo motivo per comprarlo e vi garantirà delle ore diverse dal solito.
Può essere preso in considerazione anche per introdurre giocatori alle prime armi, nel meraviglioso mondo dei GDR narrativi.

 

Ignazio Piras

Ignazio Piras

Da che ha ricordi... ricorda di essere un NERD