tokyo ghoul :re

Tokyo Ghoul :re – le parole dell’autore dopo la conclusione del manga Tokyo Ghoul:re si è concluso il 5 luglio 2018 con il capitolo 179. Sui Ishida ha voluto fare un commento dopo la conclusione del suo manga.

10934 0

Tokyo Ghoul:re

, manga sequel di Tokyo Ghoul scritto e disegnato da Sui Ishida, si è concluso il 5 luglio 2018 con il capitolo 179. Il 16° e ultimo volume del manga sarà disponibile per l’acquisto in Giappone dal 19 luglio 2018. 

L’autore, a conclusione dell’opera, ha sentito il forte bisogno di commentare questa conclusione, uscendo un po’ dai suoi canoni professionali ( come quelli della maggior parte dei mangaka) che lo portano a concentrarsi sul lavoro e a racchiudersi in se stesso. Il mangaka ha rivolto i ringraziamento agli appassionati, agli editor, allo staff della rivista di Shueisha e a tutti coloro i quali lo hanno aiutato a portare al termine il manga.

L’autore ha rilasciato un commento abbastanza autocritico, in particolar modo verso il suo disegno, a detta dell’autore, non brillante, ma molto sincero. Inoltre, ha rivelato le sue difficoltà nel portare a compimento l’opera, la quale era circondata da scadenze che lo hanno portato a pensare di non farcela.

Ecco le parole nel dettaglio dell’autore diffuse attraverso il proprio profilo ufficiale Twitter:

“Vorrei ringraziare i lettori, il dipartimento editoriale di Weekly Young Jump, la gente addetta alla stampa, tutti coloro coinvolti in questo progetto e tutto lo staff dal profondo del mio cuore. Incluso il periodo di preparazione, ho disegnato dal giugno del 2011 al giugno 2018 con delle pause quasi inesistenti. Malgrado sia un fumetto crudo realizzato da mani poco talentuose, sono abbastanza felice di me stesso per essere stato in grado di disegnarlo proprio sino alla fine.

Sono anche davvero lieto del feedback da parte dei lettori. Ho letto con gioia le lettere che mi hanno inviato. Anche nei giorni nei quali non accadeva nulla di particolare, ho ricevuto una montagna di regali per tutto un anno. Mi sono divertito. Ho apprezzato tanto anche chi mi ha seguito e letto la mia opera senza mai acquistare un volume. Per me conta comunque come supporto. Sono davvero, davvero grato”.

Vi informiamo inoltre che il franchise integrale di Tokyo Ghoul ha collezionato una tiratura di 37 milioni di copie stampate in tutto il mondo.

Ecco di seguito la copertina con Ken Kaneki realizzata dal Maestro:

https://www.facebook.com/JUMPNews/photos/a.453674304725127.1073741828.452777524814805/1765756330183578/?type=3

Il manga ha ispirato una serie anime che conta una prima parte formata da 12 episodi (già trasmessi) e da una seconda parte che debutterà in Giappone ad ottobre 2018 e sarà composta da 12 episodi. Quest’ultima riprenderà la trasposizione degli eventi del manga sino al finale. Pertanto, con i prossimi 12 episodi restanti la serie animata dovrà trasporre gli eventi degli ultimi 121 capitoli.

Ulteriori informazioni sull’opera.

La serie animata ha debuttato in Giappone il 3 Aprile 2018 e ha da poco concluso la trasmissione della prima parte con 12 episodi totali. L’ultimo è stato trasmesso il 19 Giugno 2018. In Italia la serie è trasmessa in simulcast sulla piattaforma streaming legale e totalmente gratuita di VVVVID.

Il manga, in Giappone, è in corso di serializzazione dall’ottobre 2014 sulla rivista Weekly Young Jump, edita da Shueisha, e sono stati pubblicati 15 volumi con il 16° atteso per il 19 luglio 2018. In Italia la serie, così come anche Tokyo Ghoul, è edita da J-Pop, e fino ad ora sono stati pubblicati 11 volumi.

 

 

 

 

Michele Mimoso Annunziata

Prima di approdare nella grande famiglia di Project Nerd ha scritto recensioni manga, anime e film sui canali social.