Super Seducer 2

Super Seducer 2: La Recensione Dopo il controverso primo capitolo, Richard La Ruina torna in azione con il secondo capitolo del suo Dating Sims

5180 0

Dopo l’esperienza del primo capitolo, Richard La Ruina, torna sui nostri pc con Super Seducer 2, il seguito del più controverso Dating Simulator.

IL GIOCO:
Super Seducer 2
è più grande e migliore del suo predecessore, con 16 ore di contenuti giocabili, 4 ore di extra e un cast e una troupe diversi. L’autore di best-seller e il noto guru di appuntamenti Richard La Ruina, questa volta affiancato dalla moglie Kate La Ruina nel team di produzione e Charlotte Jones come coprotagonista, hanno realizzato un sequel umoristico ma intuitivo per gli uomini e donne che cercano aiuto per trovare l’amore. I giocatori impareranno a superare le loro paure e insicurezze mentre cercano di ottenere un altro appuntamento o di incontrare l’amore della loro vita attraverso gli insegnamenti di Super Seducer 2 sul giusto decoro, qui troverete la nostra recensione del primo capitolo, mentre questa è la nostra intervista con La Ruina.

Super Seducer 2

Super Seducer 2, come il precedente è un film interattivo, in cui noi dovremo, tramite le scelte che via via ci verranno proposte, arrivare all’obbietti posto all’inizio della sessione di gioco. Ogni capitolo è una storia a se’ stante, quindi ci ritroveremo prima ad approcciare poi a conoscere ed infine a cercare di sedurre la “vittima designata”.

Fin qui nulla di nuovo direte voi, sembrerebbe semplicemente l’aggiunta di altre situazioni al precedente gioco, ma non è così! Infatti dopo il discreto successo ottenuto con il primo capitolo, Super Seducer 2, arriva su steam con molti cambiamenti rispetto al predecessore. Richard sarà sempre uno dei protagonisti principali, ma questa volta non è solo, ci troveremo infatti ad approcciare diverse situazioni con diverse persone, con diverse etnie, età o sesso.

Super Seducer 2

Ci troveremo per esempio a corteggiare una bellissima ragazza con i capelli rossi, impersonificando un ragazzo di origini cinesi o un signore non più di giovanissima età, questo naturalmente influisce nelle scelte, nelle azioni e nelle frasi da dire.

Un altra differenza sostanziale, non avremo più il raffronto con Richard con la sua spiegazione dei pro e dei contro ad ogni scelta, ma soltanto nei nodi principali della storia, con un suo intervento diretto in caso di “risposta corretta” o l’intervento di Charlotte Jones che ci spiegherà cosa abbiamo sbagliato in caso di errore!

Super Seducer 2

Come detto prima il sequel è più umoristico del primo capitolo, avremo infatti svariate situazioni che si intersecheranno durante il nostro tentativo di “rimorchio”, l’incontro con una ex (magari conosciuta nel primo capitolo), situazioni al limite del surreale o perché no… la caduta accidentale di una comparsa.

CONCLUSIONE:
Per chi ha giocato al precedente, Super Seducer 2 darà tanti nuovi spunti e nuovi consigli (se saranno utili sarete voi a dircelo), le 16 ore di contenuti vi terranno compagnia e avrete sempre la possibilità di rigiocare gli appuntamenti per ottenere nuovi finali. Le parti cinematografiche son di gran lunga migliori rispetto al primo e si nota anche maggior cura nei dettagli. Un prodotto rivisto e migliorato rispetto al precedente, non vi rimane che provarlo e perché cercare di apprendere nuove tecniche seduttive!

 

Ignazio Piras

Ignazio Piras

Da che ha ricordi... ricorda di essere un NERD