The suicide squad: James Gunn in trattativa per la regia arrivano novità per il regista epurato da Disney, potrebbe presto tornare a dirigere un cinecomics, ripartendo da zero con il brand DC Comics

3957 0

Sappiamo ormai da tempo che il regista James Gunn ex direttore dei Guardiani della galassia, dopo l’epurazione da parte della Disney si è avvicinato ai diretti rivali della DC Comics, i quali gli hanno offerto di dirigere il sequel di Suicide Squad. 

Dopo essere stato ingaggiato come sceneggiatore dalla Warner, James potrebbe quindi tornare molto presto dietro alla macchina da presa di un cinecomics, per la pellicola la cui uscita è prevista per l’estate 2021.

Perchè la Warner è la scelta migliore per il regista?

Secondo alcuni addetti ai lavori, questa misteriosa pellicola legata al gruppo di “criminali al servizio della giustizia” di casa DC\Warner sarebbe idealmente lontano dall’essere sequel puro del precedente film – che rappresentò un vero e proprio flop al botteghino – voci vorrebbero che The suicide squad , titolo non definitivo ma possibile del progetto, rappresentasse una sorta di reboot per il brand, portando sulle scene un roster di personaggi nuovi e mai comparsi all’interno dell’universo DCEU.

In origine Suicide Squad 2 avrebbe dovuto vedere alla guida il regista di Tha Accountant Gavin O’Connor, ma la sceneggiatura dal regista assieme a Todd Stashwick e David Bar Katz sarebbe risultata agli occhi della produzione troppo simile a quella scelta per il prossimo film al femminile di casa Warner, Birds of Prey, e per questo scartata. Una scelta che avrebbe portato O’Connor ai ferri corti con gli studios e poi all’abbandono della produzione in favore di James Gunn.

Questi nuovi presupposti rimescolano ulteriormente le carte in tavola nel già nebuloso futuro delle produzioni legate alla DC Comics, la possibilità di vedere sullo schermo un team totalmente nuovo potrebbe segnare la fine per le star coinvolte nel primo film Margot Robbie, Will Smith e Jared Leto, se la prima ha ormai sfondato le porte del mondo cinecomics diventando uno dei volti più conosciuti del mondo costruito da Warner, i suoi colleghi difficilmente torneranno nei ruoli di Deadshot e Joker.

 

Marcello Portolan

Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD