Captain Marvel: perchè i troll hanno preso di mira il film su Rotten Tomatoes? Come mai qualche gruppo di fan cercano e cercheranno, inutilmente, di boicottare il film di Captain Marvel?

8341 0

Mentre Disney e Marvel Studios si preparano per l’uscita dell’8 marzo di Captain Marvel, il primo film solista a guida femminile nel Marvel Cinematic Universe, alcuni fan non festeggiano ma stanno invece tentando di avvelenare il clima di attesa intorno al film, e presumibilmente danneggiando la sua apertura al botteghino del fine settimana. I troll stanno bombardando Rotten Tomatoes con recensioni negative volte a sabotare il punteggio del pubblico.

È importante notare che non sono state organizzate proiezioni pubbliche per il film.

La maggior parte dei commenti negativi, che riguardano la sezione di revisione del pubblico del sito di aggregazione, non riguardano tanto il film quanto il suo protagonista, il premio Oscar Brie Larson. Lasciati da utenti prevalentemente maschili, le osservazioni si concentrano principalmente su quelle che affermano essere le sue opinioni “razziste e sessiste“.

L’indignazione, così com’è, deriva da una recente intervista in cui Larson ha chiesto l’inclusività dopo aver notato che i giornalisti che frequentavano gli eventi della stampa e la revisione dei film erano “schiaccianti maschilisti bianchi”.

Andando avanti, ho deciso di assicurarmi che i miei giorni di stampa fossero più inclusivi“, ha detto a Keah Brown, una giornalista disabile. “Dopo aver parlato con te, il critico cinematografico Valerie Complex e alcune altre donne di colore, sembrava che non avessero le stesse opportunità degli altri: quando ho parlato con le strutture che avrebbero dovuto fornire loro lavoro, avevano scuse diverse “.

Questi commenti sono stati individuati:

Certamente, Larson è stato un bersaglio per le critiche molto prima di questo, per tutto, in quanto paladina femminista, e per alcune scene non capite dai non fan nel primo trailer. Ciò ha portato alla sfortunata tendenza dei social media di “aggiustare” il filmato con Photoshop inserendo un sorriso nel suo viso. E’ diventata un obiettivo ancora più bersagliato per un sottogruppo di fan che sembrano pensare che il film non sia abbastanza su misura per loro (cominciando, forse, con Carol Danvers con protagonista invece del Capitano Marvel originale, Mar-Vell ).

Altri film importanti sono stati presi di mira in campagne di sabotaggio simili, in particolare Star Wars: The Last Jedi, dove molti fan su Rotten Tomato ha cercato di far crollare il sequel che poi ebbe un grandissimo successo in tutto il mondo. Il sito web degli aggregatori di recensioni ha insistito sul fatto che il basso punteggio del pubblico fosse effettivamente genuino, ma in seguito la ricerca ha trovato che il punteggio era stato abbassato da robot russi.

I fan sconvolti dalla scarsa affluenza della critica per il film Justice League del 2017 minacciarono una campagna di bombardamenti di revisioni negative contro Black Panther dei Marvel Studios. Il piano ovviamente fallì.

Tuttavia, The Last Jedi ha guadagnato oltre 1,33 miliardi di dollari in tutto il mondo, mentre Black Panther ha incassato $ 1,35 miliardi e ha ottenuto sette nomination agli Oscar, tra cui il miglior film. Ciò sembrerebbe senz’altro suggerire che questi piani non siano molto attendibili.

Diretto da Anna Boden e Ryan Fleck da una sceneggiatura scritta con Liz Flahive, Carly Mensch, Meg LeFauve, Nicole Perlman e Geneva Robertson-Dworet, Captain Marvel interpreta Brie Larson nei panni di Carol Danvers, Samuel L. Jackson nei panni di Nick Fury, Jude Law as Mar-Vell, Clark Gregg nei panni di Phil Coulson, Lee Pace nei panni di Ronan the Accuser, Djimon Hounsou nei panni di Korath the Pursuer, Gemma Chan nei panni di Minn-Erva, Ben Mendelsohn di Talos e Lashana Lynch nei panni di Maria Rambeau. Il film arriva l’8 marzo.

Iarin Fabbri

Iarin Fabbri

Spadin (alias Iarin Fabbri) è uno dei fondatori di Project Nerd. E' socio fondatore di Webbare.it che è l'azienda che si occupa di tutto lo sviluppo software e montaggi video e grafica per Project Nerd. Spadin è esperto di retrogaming e comics, più che esperto, possiamo definirlo memoria storica, e si tiene informato sulle serie tv e i cine-comics