Creed 3 segnerà il debutto di Michael B. Jordan alla regia? L’attore e produttore è stato parte integrante del franchise sin dagli esordi

320 0

Sembrerebbe vera la notizia relativa al nuovo Creed 3 e al proprio regista, l’attore Michael B. Jordan. In seguito alla collaborazione tra Jordan e il regista di Fruitvale Station Ryan Coogler per l’uscita di Creed nel 2015, egli aveva ripreso ad indossare i panni del pugile Adonis Johnson nel 2016 per Creed 2.

Nessun annuncio ufficiale è stato ancora fatto dal diretto interessato, ma la rivista Deadline ritiene altamente quotata la volontà dell’attore di prendere le redini del sequel. Questo è quanto trapelato durante il report di una altrettanto interessante notizia, quella relativa alla vendita di James Bond: No Time to Die da parte di MGM alle piattaforme di online streaming.

Tornando a Jordan, ciò che si sa per certo è che la sua candidatura per il ruolo di regista è stata avanzata dal produttore di Rocky e Creed Irwin Winkler, il quale non ha mai nascosto il suo favore al riguardo. Risale infatti al 2019 una dichiarazione riportata nel libro A Life in Movies: Stories From 50 Years In Hollywood e rivolta proprio a Michael B. Jordan. “Gli ho promesso che avrebbe avuto la sua occasione di dirigere Creed 3. Lo scorso anno, in una conversazione con la nostra star di Creed Michael B. Jordan, gli ho offerto non solo l’opportunità di recitare nel film, ma anche di dirigerlo”.

Per quanto riguarda il cast, le notizie sono incerte, ma secondo IMDb ci sarà il ritorno di Philycia Rashad. Nessuna indicazione su Sylvester Stallone e Tessa Thompson. Ugualmente sconosciuti sono i dettagli sulla produzione di Creed 3, così come indicazioni sulle riprese e la data di rilascio. Non resta che attendere ulteriori news.